Jenny Watwood, Madre Natura Ciao Darwin 7/ Per i social è la più bella di sempre

- Jacopo D'Antuono

L’americana Jenny Watwood sarà Madre Natura e aprirà le danze di Ciao Darwin 7, in onda questa sera in replica su Canale 5. La modella di Phoenix ha conquistato il pubblico.

jenny_watwood_ciao_darwin7_cs_2017
Jenny Watwood, Madre Natura

Per i social Jenny Warwood è la Madre Natura più bella di sempre. Un teatrino che si ripete praticamente settimana dopo settimana, quando ad ogni puntata di Ciao Darwin il popolo maschile resta stregato dalle curve e dalla sensualità della modella. E’ successo anche nella replica di questa sera, con la meravigliosa Jenny Watwood che è scesa dalle scale dello studio di Ciao Darwin, incantando tutti con il suo fisico da applausi e i suoi meravigliosi capelli mossi. Sui social sono aumentati i “segui” ai suoi canali e la sensazione è che da qui in avanti si sentirà parlare ancora a lungo di lei. Nonostante i tanti personaggi interessanti della replica di questa sera, Jenny Warwood si conferma assoluta protagonista. I fan di lunga data non avevano dubbi…

Jenny Watwood, Madre Natura: “la dura vita da modella”

Jenny Watwood incanta a Ciao Darwin 7. Madre Natura concentra gli occhi di tutto il pubblico maschile su di sé, proprio come era accaduto nel 2016. Da allora Jenny Watwood ha continuato a stupire, collezionando servizi fotografici di assoluto livello e ad alto tasso sensuale. Un lavoro impegnativo secondo Jenny, che ad alcune critiche ha risposto duramente, evidenziando le difficoltà della vita da modella: “Molti pensano a torto che fare la modella sia una cosa semplicissima. Credono che tutto il lavoro stia nel fare un bel sorriso e riscuotere un corposo assegno una volta che tutto è terminato. Beh, le cose non stanno così. Essere una modella significa viaggiare continuamente da una parte all’altra, lavoro e attenzione per il proprio corpo, dalle unghie ai capelli”, riporta il sito newnotizie.it.

Jenny Watwood, super sensuale a Ciao Darwin

L’americana Jenny Watwood apre le danze di Ciao Darwin 7 – La Resurrezione, in onda questa sera in replica su Canale 5. La modella di Phoenix ha catalizzato tutte le attenzioni del pubblico maschile in questa puntata del 2016 e adesso si appresta ad ampliare ulteriormente il numero dei suoi seguaci. Dal 2016 in Italia, ha acquisito una certa fama per la sua partecipazione a Ciao Darwin, dove ha indossato i panni di Madre Natura, mosyrando curve da capogiro e guadagnando standing ovation più che meritate. Per il pubblico social è stata una delle modelle più belle del programma, come confermerebbero i servizi fotografici che la ritraggono in costume da bagno con un fisico invidiabile. Alta e slanciata, con un corpo allenato e i suoi occhi verdi, Jenny Watwood è una bellezza magnetica.

Jenny Watwood, la moda e la bellezza vizi di famiglia

La passerella è nel dna di Jenny Watwood. In famiglia anche la sorella Cindy lavora come modella e la somiglianza tra le due è davvero notevole. Entrambe hanno un fisico allenato e scolpito, ma anche labbra carnose, zigomi pronunciati, capelli scuri e bellissimi occhi chiari. Il profilo instagram di Jenny è letteralmente preso d’assalto dai tanti fan in giro per il mondo, che le riconoscono grande sensualità e molta creatività negli scatti postati sui social. Tra foto di tutti i giorni e servizi fotografici, Jenny Watwood mantiene un legame stabile coi suoi fan e questa sera, molto probabilmente, saranno in tanti a rivederla all’opera nella replica di Ciao Darwin.

Jenny Watwood: il debutto a Ciao Darwin come Madre Natura

Quando Jenny Watwood ha debuttato in tv era il 18 marzo 2016. Quella che rivedremo questa sera su Canale 5, infatti, non è altro che una replica della puntata di Ciao Darwin, anche se il ricordo dei fan è ancora vivo. Nei panni di Madre Natura la modella americana ha stregato tutti, catalizzando su di sé l’attenzione del grande pubblico con movenze e costumi sexy. Nella replica sono molteplici le standing ovation del pubblico, accompagnate da sguardi indiscreti e desideranti, soprattutto da parte del pubblico maschile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA