Jessica Antonini, scivolone sulla tronista transgender/ Allusione all’ex, web accusa!

- Anna Montesano

Jessica Antonini commette una gaffe sulla tronista transgender di Uomini e Donne e l’ex Davide Lorusso. Il web la attacca!

jessica antonini 640x300
Jessica Antonini

Pochi giorni fa, il portale Dagospia ha lanciato un gossip sulla prossima edizione di Uomini e Donne, svelando che uno dei prossimi tronisti sarà una ragazza transgender. Jessica Antonini, una delle troniste della scorsa edizione del programma di Maria De Filippi, ha allora commentato la notizia, commettendo però una gaffe che ben poco è piaciuta al popolo del web. “Ho una mezza idea di chi potrebbe scendere a corteggiare.”, ha scritto la Antonini, alludendo all’ex fidanzato Davide Lorusso. Poche settimane fa, in un’intervista, ha fatto intendere che lui fosse gay, dichiarando poi che tra loro c’erano problemi anche nell’intimità: “Lui era molto freddo distaccato e per una donna non è bello. Può darsi che io non gli piaccio più. Può darsi che gli piaccia un’altra. Può darsi che abbia degli altri gusti. Non c’è niente di male. Secondo me ce li ha e non lo sa.”

Jessica Antonini, gaffe e accuse del web: “Offese più persone”

La battuta fatta chiamando in causa la tronista transgender non è affatto piaciuta al popolo del web. Un utente ha dunque scritto alla Antonini, facendole notare la sua gaffe: “Prima di fare battute fuori luogo sai vero che chi vi prova con una ragazza transessuale spesso e volentieri è etero vero? Volevi fare una frecciata per offendere una persona e invece hai offeso più persone con una singola battuta, Complimenti.” La Antonini ha dunque replicato all’attacco: “Sinceramente non ho fatto nomi… forse influenzati dalle mie ultime dichiarazioni ma ci sta. […] E’ chiaro [a chi si riferisce, ndr] ma non è scritto. Comunque nessuno si strappa i capelli. Già detto: ho bisogno di un uomo non di un senza…”. Un brutto scivolone quello della Antonini, nonostante il tentativo di chiarire le sue parole. Anche perché, va inteso, le donne transgender sono donne a tutti gli effetti; quindi, andare a corteggiarle, non significherebbe essere gay.



© RIPRODUZIONE RISERVATA