Johanna Bassani è morta/ Austria sotto choc per la 18enne atleta di combinata nordica

- Alessandro Nidi

Grave lutto per il pianeta della combinata nordica, che dice addio a Johanna Bassani, giovanissima promessa del movimento austriaco

Johanna Bassani Instagram 640x300
Johanna Bassani (foto: Instagram)

Una triste e inaccettabile notizia scuote il mondo degli sport invernali, che si trova improvvisamente a piangere la morte di Johanna Bassani, atleta della nazionale austriaca di combinata nordica (salto con gli sci abbinato alla prova sugli sci stretti) che aveva da poco festeggiato il suo diciottesimo compleanno (25 aprile). Deceduta per ragioni ancora da chiarire tre giorni fa (l’annuncio è giunto soltanto in queste ore), la ragazza era una delle punte di diamante della sua selezione e rappresentava una promessa dal sicuro avvenire sportivo, tanto che nell’ultima stagione aveva ben figurato agli Youth Olimpic Games di Losanna, ai Mondiali junior di Oberwiesenthal, distinguendosi anche nei circuiti di Alpen Cup e Continental Cup. La federazione austriaca ha diramato la seguente nota sui social network: “Con grande sgomento e profonda tristezza, prendiamo atto della notizia della morte di una giovane sportiva, appartenente alla nostra squadra di combinata nordica e uno dei grandi talenti di questa disciplina”. Non semplici parole di circostanza: al di là dell’evidente dramma umano e familiare dettato da un decesso tanto prematuro quanto ingiusto, nei piani dei vertici federali la scalata di Johanna Bassani verso la prima squadra si sarebbe arricchita di un nuovo step nell’inverno 2020/2021, con l’inserimento nella formazione B dell’Austria.



© RIPRODUZIONE RISERVATA