John Gilbert Getty morto a 52 anni/ Addio al figlio di Paul, petroliere del Minnesota

- Emanuele Ambrosio

Addio a John Gilbert Getty, il figlio di Paul scomparso all’età di 52 anni. E’ morto l’ultimo erede della dinastia petrolifera, ancora ignote le cause

John Gilbert Getty è morto

Addio a John Gilbert Getty, il figlio di Paul scomparso all’età di 52 anni. E’ morto anche l’ultimo erede della dinastia petrolifera e al momento sono ancora ignote le cause del decesso. Ad annunciare la morte la figlia Ivy che ricorda il padre con un post pubblicato sui social: “amava far saltare i nervi alle persone, era il suo modo di dimostrare affetto”. Aspetto da Peter Pan e animo dandy, John Gilbert è morto in una camera d’hotel a San Antonio, in Texas in condizioni misteriosi. La figli Ivy lo ha ricordato il papà parlando di alcuni vizi come tenere il freezer pieno zeppo di gelati anche se poi gradiva mangiarli sciolti fino alla passione per la la chitarra rock. L’autopsia sul cadavere dell’uomo arriverà nei prossimi giorni, ma gli inquirenti al momento escludono la morte come conseguenza di un reato. Un nuovo mistero intorno alla morte dell’ultimo erede di famiglia di petrolieri; del resto in passato è successo anche con i suoi predecessori.

John Gilbert Getty e le morti avvolte nel mistereo

Nel 1973 è la volta dello zio George morto come suicidio, anche se le cause del suo decesso non sono mai state confermate visto che l’uomo fu ritrovato con un forchettone da barbecue piantato nel ventre. Anche la morte del fratello Andrew è avvolta ancora oggi nel mistero; in questo caso l’uomo è stato trovato morto nella sua vasca da bagno piena di sangue. La sua morte fu registrata come  fu etichettata emorragia accidentale, ma è andata davvero così. Una vera e propria saga per la famiglia di John Paul Getty, ricco ereditiere che amava dire “i miti erediteranno la Terra, ma non i suoi giacimenti”, frase che ha poi ispirato il personaggio di Paperon dei Paperoni della Disney. Paul Getty a soli 24 acquista il primo pozzo in Oklahoma guadagnando 1 milione di dollari. L’uomo ha avuto cinque figli di cui uno morto a soli 12 anni per un tumore. Da segnalare anche la triste storia di J. Paul III, nipote del patriarca e cugino di John Gilbert che venne rapito a Roma dalla ndrangheta, ma Paul rifiuta di pagare il riscatto dicendo: “ho 14 nipoti, se verso un centesimo avrò 14 ostaggi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA