Jorge Lorenzo si ritira/ MotoGp, Rossi e Dovizioso non sono stupiti dal suo addio

- Michela Colombo

Jorge Lorenzo si ritira dalla MotoGp. I commenti, da Marc Marquez a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, tutti rendono omaggio.

lorenzo jorge honda lapresse 2019
Ritiro Jorge Lorenzo (LaPresse)

Jorge Lorenzo si ritira: la notizia è ormai di ieri, ma continua naturalmente a tenere banco nel paddock della MotoGp. Due ex compagni di squadra di Jorge Lorenzo sono naturalmente Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Il pilota Ducati non è sorpreso dalla decisione di Lorenzo: “Un campione come lui non può prendere 40″ di distacco, non c’è nessuna spiegazione tecnica per giustificare una differenza così grande. Jorge non si è mai trovato bene con la Honda e non è mai stato bene fisicamente”. Chi non molla è Valentino Rossi, che con Jorge Lorenzo ha vissuto battaglie memorabili: “Ognuno ha il suo orologio agonistico. La MotoGp perde un grandissimo pilota, uno dei più forti dell’era moderna, in grado di fare la differenza. Mi ha sempre colpito per velocità e concentrazione. Tra noi non sono mancate le scintille, ma insieme abbiamo fatto gare fantastiche, come Barcellona 2009”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JORGE LORENZO SI RITIRA: IL COMMENTO DI MARQUEZ

Sono numerose le reazioni dal mondo delle due ruote alla decisione di Jorge Lorenzo di ritirarsi dalla scena. Il primo a dire la sua sulla questione è stato il compagno di scuderia Marc Marquez, fresco di titolo mondiale 2019 in MotoGp: “Una sorpresa per tutti – le parole dell’ottacampione riportate dal sito de La Gazzetta dello Sport – non mi aspettavo la sua decisione, ma quando arrivi a quel momento che non hai più la motivazione decidi. Un pilota di grande personalità, questa decisione che ha preso dimostra il suo carattere. Quando ho percepito questa sensazione? Solo oggi, quando l’ha detto. Si vedeva che faceva fatica ma non me l’aspettavo. Quello che ha fatto è molto importante. Lui è un campione e quando un campione non vince qualcosa succede. È molto chiaro e molto impostato, gli faccio i complimenti”. Secondo Capirossi, invece, Jorge Lorenzo dovrebbe ripensarci avendo ancora molto da dare al mondo delle motociclette: “Ritirarsi è sempre una decisione difficile – ha detto l’ex pilota – lui secondo me aveva ancora molto da dare. Una persona forte, che poteva dare ancora tanto, ma se ha preso una decisione del genere va rispettata. Se può ripensarci? Non saprei, io l’ho presa seriamente. Secondo me se ci ripensasse sarebbe un bene perché ha tanto da dare ancora al nostro sport”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

JORGE LORENZO SI RITIRA DALLE MOTOGP

Jorge Lorenzo si ritira: dopo l’annuncio da parte del pilota Honda e il ringraziamento da parte di Carmelo Ezpeleta, il patron della Dorna che lo ha nominato “leggenda della MotoGp”, sono cominciate le domande da parte dei giornalisti accorsi alla conferenza stampa. Jorge Lorenzo, nel giorno del ritiro, sceglie Sepang 2010 come momento più bello della sua carriera, cioè il giorno in cui ha vinto per la prima volta il Mondiale della MotoGp. Sul futuro invece Lorenzo dichiara di non avere ancora delle idee precise: per adesso pensa solo a prendersi delle lunghe vacanze, poi ci penserà. Per la Honda invece deve naturalmente scattare immediata la ricerca di un successore, al quale nel 2020 toccherà il non facile compito di correre nella stessa squadra di Marc Marquez, l’unico pilota che negli ultimi anni è riuscito a sfruttare al massimo la Honda, con cui invece Jorge Lorenzo ha ribadito di non avere mai trovato il giusto feeling, elemento che è stato alla base di un 2019 disastroso e che ha avuto dunque un grandissimo peso nella decisione del ritiro di Jorge Lorenzo. Davvero significativa l’immagine dello spagnolo che nel momento stesso in cui è finito per terra ad Assen aveva capito che qualcosa era definitivamente cambiato: il resto dell’anno ne è stato solo una conferma… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

JORGE LORENZO SI RITIRA: L’ANNUNCIO DEL PILOTA

Jorge Lorenzo si ritira: il pilota spagnolo ha iniziato la conferenza stampa ringraziando tutti i presenti (davvero numerosi) e poi è andato subito al sodo, annunciando che il Gp Valencia sarà la sua ultima gara. Con il ritiro di Jorge Lorenzo dunque la MotoGp perde uno dei suoi nomi di maggiore spicco, un cinque volte campione del Mondo, nel 2006 e 2007 con l’Aprilia in 250 e poi per tre volte in MotoGp con la Yamaha nel 2010, 2012 e 2015. Lorenzo ha descritto questo momento come uno dei quattro principali nella sua carriera nel Motomondiale: la prima gara (Spagna 2002), la prima vittoria (Brasile 2003), il primo Mondiale ed infine il momento del ritiro, adesso arrivato per Jorge Lorenzo. Il pilota spagnolo ha poi spiegato tutte le difficoltà vissute in questa difficile stagione alla Honda, con la quale non ha mai trovato il giusto feeling dal punto di vista tecnico. La caduta di Assen è stato lo spartiacque: Lorenzo ha raccontato che nel momento stesso in cui stava rotolando per terra si è ritrovato a pensare “ma ne vale la pena?”. Poi è prevalsa la volontà di non arrendersi così, ma la pessima seconda parte della stagione – mai meglio di quattordicesimo da quando è rientrato – ha portato Jorge Lorenzo a decidere di ritirarsi. Arrivano anche le scuse alla Honda per avere deluso le aspettative, che erano di certo completamente diverse. Jorge Lorenzo comunque ribadisce di sentirsi un ragazzo molto fortunato, per essere riuscito a esaudire tutti i suoi sogni nella carriera agonistica. Non mancano i ringraziamenti a tutte le persone che lo hanno aiutato nella vita e nella carriera, dai genitori fino ai tifosi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGURE LA CONFERENZA STAMPA DI JORGE LORENZO.

Sarà al tv satellitare di Sky ad offrire la  diretta tv della conferenza stampa di Jorge Lorenzo, al canale Sky sport Motogp. In ogni caso gli appassionati della Motogp potranno seguire le parole del pilota spagnolo in diretta streaming video sul portale ufficiale della Motogp, che trasmetterà l’evento gratuitamente. Appuntamento anche sulle altre principali tv sportive, che di certo non si lasceranno sfuggire le parole del pilota spagnolo, che potrebbe annunciare il suo ritiro.

COMINCIA LA CONFERENZA STAMPA DI JORGE LORENZO

Comincia finalmente a Valencia la diretta della conferenza stampa indetta da Jorge Lorenzo, dove il pilota spagnolo potrebbe annunciare il suo ritiro dal mondo della Motogp. Non possiamo che ripeterlo ancora: ufficialmente l’alfiere Honda non ha ancora svelato i motivi dietro a questa convocazione straordinaria della stampa e già in tutta questa stagione ha più volte rispedito al mittente insinuazione di un suo presto ritiro dal mondo delle corse. Pure però arrivati alla vigilia del Gp di Valencia, dopo questa terribile stagione passata con la Honda, come prestazioni oltre che stato di salute, pare che l’addio sia inevitabile. Ancora però attendiamo di sentirlo dallo stesso Jorge Lorenzo: chiudere una carriera nella Motogp che ha portato 5 titoli mondiali (tre nella classe regina nel 2010, 2012 e 2015) e 68 gare vinte in 295 disputate non è cosa facile. Non ci resta dunque che dare la parola alla stesso Jorge Lorenzo: sarà addio alla Motogp? (agg Michela Colombo)

GLI SCENARI FUTURI

Come abbiamo detto prima, non abbiamo indicazioni ufficiali su quali siano le motivazioni dietro alla convocazione della conferenza stampa di questo pomeriggio a Valencia da Jorge Lorenzo, ma certo l’ipotesi del suo ritiro dalla Motogp è la più accreditata. Pure questo scenario, oltre che riempirci di tristezza per l’addio di un grande campione e protagonista delle ultime stagioni del motomondiale, pure apre scenari interessanti per quanto riguarda il mercato dei piloti in vista della prossima stagione 2020. Come abbiamo riferito prima, Lorenzo avrebbe sulla carta un contratto fino al 2020 con la Honda, ma in caso di rescissione saranno davvero curiosi di capire chi potrebbe fare da compagno di squadra al campionissimo Marc Marquez, dopo due personaggi della caratura di Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo. Benchè non sia stato ancora ufficializzato il ritiro del maiorchino, certo viene in mente il nome di Johann Zarco come prossimo pilota della Honda per la stagione 2020 della Motogp. Il francese infatti è un astro nascente del motomondiale e pure è rimasto appiedato anticipatamente dalla KTM: inoltre nel finale di stagione lo abbiamo visto in sella alla Honda Lcr, per fare le veci dell’infortunato Nakagami. Certo anche queste sono solo speculazioni, ma staremo a vedere. E per Jorge Lorenzo? Difficile dirlo, ma in caso di ritiro, è facile immaginare che lo spagnolo si prenda un periodo sabbatico prima di decidere anche per rimettersi effettivamente in sesto dopo gli ultimi infortuni (agg Michela Colombo)

ANNUNCIO A SORPRESA

Colpo di scena a Valencia: questo pomeriggio alle ore 15.00 Jorge Lorenzo ha convocato una conferenza stampa a sorpresa, probabilmente per annunciare il suo ritiro dalla Motogp. Si tratta ovviamente solo di una nostra speculazione, ma dopo i gravi infortuni subiti nella stagione 2019 della Motogp che sta volgendo al termine e le terribili prestazioni messe assieme con la Honda, si tratta di un epilogo non difficile da immaginare. Se poi ricordiamo che in questo fine settimana si volgerà a Valencia l’ultimo Gran premio della stagione (che ha visto l’ennesimo trionfo, su hHonda di Marc Marquez, diventato sei volte campione del mondo), possiamo ben immaginare le parole che oggi Jorge Lorenzo pronuncerà. Secondo le ultime indiscrezioni poi, a tale conferenza stampa, oltre al pilota spagnolo, sarà presente anche Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato della Dorna. Siamo dunque in attesa di sapere se durante la conferenza stampa davvero Lorenzo annuncerà il suo ritiro dalla Motogp o meno

LORENZO SI RITIRA? CONFERENZA STAMPA, SEGNALI PREOCCUPANTI NEGLI ULTIMI MESI

Come detto prima, non si sanno ufficialmente le ragioni di questa conferenza stampa indetta a sorpresa oggi pomeriggio da Jorge Lorenzo, ma se ben consideriamo la carta identità del pilota spagnolo come pure l’annus horribilis appena vissuto, capiamo perché si vocifera del suo ufficiale ritiro dal mondo della Motogp. Sulla carta il maiorchino sarebbe legato con la Honda (team per cui ha affrontato un burrascoso divorzio con Ducati solo l’anno scorso) fino al 2020, ma in stagione il pilota non ha mai trovato il giusto feeling con la moto (la stessa con cui Marquez ha vinto il sesto titolo) e certo l’appena 19^ piazza della classifica con solo 25 punti messi a tabella alla viglia dell’ultimo Gp di Valencia non sono risultati accettabili per un campione del mondo. A rendere ancora più complicata questa stagione pure i tanti infortuni patiti, tra cui l’ultimo e il più grave ad Assen, dove Lorenzo ha  riportato una frattura delle vertebre che lo ha messo a lungo KO e che pure lo ha reso molto più insicuro sulla moto. Ultimo dettaglio, il fatto che negli ultimi mesi Lorenzo abbia disdetto molti contratti. Insomma pare che in questa conferenza stampa Lorenzo voglia annunciare il suo ritiro dalla Motogp: si annuncia quindi un pomeriggio davvero triste per i tanti fan del numero 99.

© RIPRODUZIONE RISERVATA