Junior Cally/ Video: il cantante mascherato a Sanremo 2020 con “No grazie”

- Carmine Massimo Balsamo

Junior Cally sbarca al Festival di Sanremo 2020: il rapper mascherato all’Ariston presenterà la sua “No grazie”, dibattito sui social.

junior cally Van De Sfroos
Junior Cally

Manca un mese al Festival di Sanremo 2020 e tra i grandi protagonisti della kermesse canora troviamo anche Junior Cally, promettente rapper capitolino. Noto per la sua maschera, Antonio Signore farà il suo esordio sul prestigioso palco dell’Ariston e c’è grande curiosità per la sua “No grazie”, tra le 24 canzoni in concorso. Ma chi è l’artista romano? Il 28enne ha scelto questo nome d’arte in omaggio al cantante reggae giamaicano Junior Kelly e nel giro di pochi anni è riuscito a sfondare, riuscendo a ottenere grande seguito tra i più giovani: le clip dei suoi brani e le sue esibizioni live si sono sempre contraddistinte per la maschera antigas portata sul volto. La svolta è arrivata lo scorso 6 settembre 2019 con la canzone “Tutti con me”: nel videoclip ha deciso di togliere la maschera e di rivelare la sua identità mostrandosi al pubblico.

JUNIOR CALLY, CHI E’ IL RAPPER MASCHERATO IN GARA A SANREMO 2020

Junior Cally ha conosciuto il successo all’inizio del 2017 grazie al brano Alcatraz, iniziando così a scalare le classifiche e ad attrarre nuovi fans. Nell’ottobre del 2017 ha pubblicato il singolo Magicabula, che raggiunse 11 milioni di visualizzazioni su Youtube, mentre nel marzo del 2018 ha lanciato il brano Auto blu, anticipazione del suo primo album Ci entro dentro. Da lì il matrimonio con la casa discografica Sony Music Italia, che ha firmato il suo secondo album musicale, Ricercato: 12 brani con collaborazioni degne di nota, basti pensare a Jake La Furia, Giaime, Clementino, Livio Cori, Samurai Jay, Il Tre, Federica Napoli ed Eddy Veerus. Il cd nel giro di pochi giorni arriva in cima alle classifiche FIMI raggiungendo il primo posto dei dischi più venduti in Italia. Ora c’è l’appuntamento con Sanremo 2020, anche se la sua presenza ha acceso il dibattito sui social network…



© RIPRODUZIONE RISERVATA