Jury Chechi/ “Papà presente per Dimitri e Anastasia. Ginnastica? Zero interesse”

- Anna Montesano

Jury Chechi, dal retroscena alle Olimpiadi al rapporto con i due figli: “Nessuno dei due ama la ginnastica, meglio così!”, ha rivelato

Jury Chechi 640x300
Jury Chechi (Unomattina, 2021)

Jury Chechi sarà uno dei volti de Il circolo degli anelli, il programma della Rai che racconterà le Olimpiadi di Tokyo 2021. D’altronde, l’ex atleta, soprannominato ‘Il signore degli anelli’, proprio non poteva mancare. Ed è proprio dalle Olimpiadi a cui ha partecipato che riporta alla mente aneddoti e momenti anche difficili, come la partecipazione ad Atlanta ’96, in cui trionfò. Tuttavia non fu facile. In un’intervista rilasciata a Il Foglio, ha ricordato: “Ero preparatissimo, concentrato, consapevole ma prima di salire in pedana ero molto teso, basta un attimo a gettare quattro anni di lavoro e fatica”. Eppure alla fine portò a termine quella che per quattro anni era stata la sua missione: “Riuscii a fare una cosa molto difficile: cancellai la paura e decisi di affrontare la sfida con serenità. Detto così sembra facile, ma vi assicuro che non lo è”. L’esercizio fu perfetto e Jury vinse la gara.

Juri Chechi, papà di Dimitri e Anastasia: “Nessuno dei due ama la ginnastica”

Lo sport è la sua grande passione ma il suo più grande amore è la famiglia. Jury Chechi ha due figli, Dimitri e Anastasia, avuti dalla moglie Rosella Sambruna: “Sono un papà presente, ho il privilegio di poter fare meno cose per restare di più insieme a loro. – ha raccontato qualche tempo fa al Corriere – Entrambi hanno iniziato con la ginnastica, dimostrando zero interesse. Meglio così. Anastasia va a cavallo e ha preso il mio carattere: è esigente, perfezionista. Dimitri è l’artista di casa: suona la batteria”. Nussuno dei due, dunque, sembra voler seguire le orme del padre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA