Kalinic alla Roma?/ Derby con la Lazio per il croato, ma spunta anche Llorente

- Niccolò Magnani

Nikola Kalinic-Roma, nome nuovo per l’attacco giallorosso: Petrachi sulle tracce del croato dell’Atletico Madrid per rimpolpare il reparto avanzato.

kalinic roma
Nikola Kalinic, Milan-Roma (LaPresse)

Il nome di Nikola Kalinic ruota attorno l’orbita della Roma, può essere il croato di proprietà Atletico Madrid il rinforzo per mister Fonseca. La dirigenza giallorossa è al lavoro per consegnare al tecnico portoghese un innesto di qualità per rimpolpare il reparto avanzato, l’ex Fiorentina e Milan potrebbe rappresentare il profilo ideale come vice-Dzeko. Ma attenzione alle alternative: oltre Mariano Diaz del Real Madrid, spunta anche il nome di Fernando Llorente. Reduce dall’esperienza con la maglia del Tottenham, l’attaccante spagnolo è svincolato ed è finito sul taccuino di numerosi club: dopo Napoli e Inter, anche la Lupa si è iscritta alla corsa per il gigante spagnolo. Un’occasione low-cost, dunque. Per quanto riguarda il fronte uscite, invece, è fatta per la cessione di Gregoire Defrel alla Sampdoria: ufficialità in arrivo nel corso delle prossime ore… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

KALINIC-ROMA, E’ SFIDA ALLA LAZIO

Nikola Kalinic è l’ultima tentazione per l’attacco della Roma. Dopo il rinnovo di Edin Dzeko, il direttore sportivo Petrachi è al lavoro per regalare al tecnico Fonseca un’alternativa di livello, considerando le imminenti uscite: Schick viaggia verso il trasferimento in Bundesliga, mentre Defrel è ad un passo dal ritorno alla Sampdoria. Chiuso all’Atletico Madrid dalla folta concorrenza, il classe 1988 ha raccolto appena quattro reti nell’ultima stagione alla corte di Diego Simeone, ma ciò nonostante continua ad essere molto apprezzato in giro per l’Europa: come vi abbiamo già evidenziato, sulle sue tracce c’è il Galatasaray di Fatih Terim, ma non solo. Secondo quanto riporta Tuttomercatoweb, anche la Lazio starebbe pensando a Kalinic: il diesse Igli Tare ha sondato il terreno con l’entourage del centravanti in caso di addio di Felipe Caicedo. Il calciatore ha dato il suo benestare al trasferimento nella Capitale, attese novità a stretto giro di posta… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

KALINIC-ROMA, NOME NUOVO PER L’ATTACCO

Nikola Kalinic sarebbe pronto a tornare in Italia dopo due precedenti agli antipodi, Fiorentina (benissimo) e Milan (disastro): la Roma cerca un vice-Dzeko e perché allora non puntare su bomber disperso nella panchina dell’Atletico Madrid, vincitore di trofei senza averli però vissuti da protagonista. L’ipotesi suggestiva viene lanciata dalla Gazzetta dello Sport che spiega come Petrachi cerchi il colpo “last minute” per trovare quel sostituto ideale che evidentemente Fonseca non vede in Schick o in Defrel. «Kalinic, che ha già manifestato il suo gradimento ad un eventuale passaggio in giallorosso. In realtà sono più di dieci giorni che un intermediario per conto del club spagnolo sta offrendo il giocatore in lungo e largo», spiegano dalla Rosea con la formula giusta della trattativa che potrebbe essere il prestito con diritto di riscatto. A Madrid il Cholo Simeone lo vede di fatto solo come possibile sostituto di Diego Costa e Morata e tenendo conto dell’esplosione di Joao Felix le carte per il croato si fanno davvero rarissime per giocare da protagonista al Wanda Metropolitan.

KALINIC ALLA ROMA: LE ALTERNATIVE COME VICE-DZEKO

31 anni, un recente passato pessimo nel Milan di Montella (e poi di Gattuso) ma una nomea di super bomber acquisito con la maglia della Croazia e soprattutto con la Fiorentina: tanta capacità di far manovra con la squadra e utilissimo in fase di possesso, Kalinic potrebbe davvero essere il vice Dzeko ideale per Fonseca. Bocciati Defrel (in via di cessione) e Schick (non tanto per le qualità tecniche ma per il carattere, davvero troppo timido per un giocatore costato 40 milioni di euro e destinato ad essere un “crack”) la Roma cerca disperatamente qualcuno che possa far riposare l’Edin fresco di rinnovo dopo le sirene dell’Inter. Gregoire è vicino alla Samp mentre per Patrick c’è il Lipsia dalla Bundesliga e Petrachi allora prova a sondare tutte le alternative: Kalinic sarebbe in pole, ma c’è anche la concorrenza del Galatasaray, e allora i dirigenti della Roma non chiudono possibili altre porte come quella che viene dal Real Madrid. Secondo il Corriere dello Sport Mariano Dias, in rottura totale con Zidane ai Blancos potrebbe essere un nome interessante per l’attacco giallorosso: non è un bomber di razza ma, vedendo il 3-0 rifilato proprio alla Roma nella prima di Champions dello scorso anno qualche freccia dall’arco delle sue qualità potrebbero essere utili in un attacco già comunque importante e pericoloso come quello di Fonseca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA