Kane alla Juventus?/ Calciomercato, il bomber apre all’addio al Tottenham

- Claudio Franceschini

Kane alla Juventus? Calciomercato, il bomber inglese ha aperto all’addio al Tottenham nel corso di una diretta Instagram e ora i bianconeri possono sperare, Matuidi andrà a Londra?

Harry Kane Inghilterra capitano esultanza lapresse 2020
Harry Kane con la nazionale inglese (Foto LaPresse)
Pubblicità

Harry Kane alla Juventus diventa una possibilità leggermente più concreta. Il motivo? Una diretta Instagram che il bomber inglese ha tenuto nelle ultime ore. Pratica già diffusa ma che sta spopolando in questo periodo dominato dall’isolamento causa Coronavirus: tanti campioni dello sport (e non solo) si stanno mettendo a disposizione per dialogare con fan e tifosi, rispondendo a domande anche dal vivo. E’ quanto ha fatto Kane sulla sua pagina Instagram: ad un certo punto l’attaccante ha ammesso di non voler rimanere al Tottenham “tanto per farlo” e che lascerà gli Spurs qualora il club desse la sensazione di non progredire. Una speranza per tutti: anche per la Juventus che, come stiamo dicendo da tempo, va a caccia di un grande attaccante per il calciomercato estivo e ha individuato in Kane il profilo ideale, attualmente il preferito rispetto a tutti gli altri candidati a prendere il posto di Gonzalo Higuain (che dovrebbe fare le valigie, a meno che sia disposto a ridursi l’ingaggio).

Pubblicità

Harry Kane, da quando gioca nel Tottenham, ha visto il club fare passi da gigante: in pochi anni gli Spurs sono diventati candidati al titolo di Premier League (pur avendolo sempre mancato, con due secondi posti consecutivi) e arrivando soprattutto alla finale di Champions League, persa contro il Liverpool. Il problema sta qui: questa sarebbe dovuta essere la stagione della consacrazione, invece il Tottenham si è trovato da subito nella parte medio-bassa della classifica tanto da arrivare all’esonero di Mauricio Pochettino. Con José Mourinho le cose non sono migliorate in maniera sostanziale: a oggi gli Spurs non giocherebbero le coppe del 2020-2021 e la campagna europea si è interrotta agli ottavi, con una doppia sconfitta (senza segnare) subita dal Lipsia. Nelle due partite contro i tedeschi Kane era ai box per infortuni, e ha assistito al naufragio di una squadra che sembra aver perso il fuoco vivo dello scorso anno: ecco allora che si aprono ipotesi di addio.

Pubblicità

KANE ALLA JUVENTUS? CALCIOMERCATO, LA CONCORRENZA

Del resto, Kane compirà 27 anni a luglio: per lui potrebbe essere arrivato il momento di lasciare Londra e trasferirsi altrove. Dove? Tutto lascia pensare all’estero, ma in Inghilterra il concetto di “onorare” la squadra originaria è magari meno radicato che altrove (e ci sono parecchi precedenti a dimostrarlo). In Premier League sono tante le squadre ad aver bisogno di un bomber: dal Manchester City che deve sostituire Sergio Aguero – ma l’inglese è forse poco adatto al gioco di Pep Guardiola – al Chelsea che tornerà a fare calciomercato e dovrà affiancare Tammy Abraham passando per il Manchester United, che solo per tradizione acquista i grandi nomi (pensiamo a Ruud Van Nistelrooy) e in termini generali sta soffrendo parecchio sul piano realizzativo. Spostandoci all’estero, chiaramente le possibilità sono svariate: il Real Madrid non ha mai fatto mistero di gradire un giocatore come Kane, il Barcellona deve rimpiazzare Luis Suarez, e poi c’è appunto la Juventus.

Una Juventus che nell’epoca degli otto scudetti ha sbagliato raramente sugli attaccanti: pareva semi-impossibile proseguire dopo David Trezeguet, invece i bianconeri hanno messo sotto contratto giocatori che hanno fatto le fortune della squadra. In particolare, dalla Premier League era arrivato Carlos Tévez: 39 gol in due campionati e una seconda edizione di Champions League straordinaria, in coppia con Alvaro Morata. Oggi Kane rappresenterebbe un giocatore in piena maturazione, con ancora tanti anni davanti a sé e sul quale si potrebbe scommettere a lungo; un bomber d’area di rigore che sarebbe perfetto per giocare al fianco di Cristiano Ronaldo. La contropartita per abbassare il prezzo richiesto dal Tottenham potrebbe essere Blaise Matuidi: il centrocampista francese è in uscita dalla Continassa e gli Spurs hanno giù dimostrato di gradire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità