Katia Ricciarelli: “Volevo farmi suora”/ “Tentai di togliermi la vita”

- Alessandro Nidi

Katia Ricciarelli ha reso noto che in gioventù pensò di farsi suora e tentò anche di togliersi la vita quando scoprì che un benedettino l’aveva presa in giro

katia ricciarelli 640x300
Katia Ricciarelli (Verissimo, 2022)

Katia Ricciarelli, nella sua intervista a “Verissimo Story”, ha ricordato di avere vissuto 13 anni con Carreras e 18 con Pippo Baudo, che fanno 31 anni d’amore. E pensare che in passato pensava di farsi suora: “Un benedettino venne al conservatorio e disse che cercava voci per i canti gregoriani. Io accettai, ma gli dissi di restare al suo posto, che non doveva dirmi cosa dovessi fare, se andare o meno in chiesa… Il canto gregoriano mi aveva però stregato e mi vedevo già insegnante delle suore di clausura: mi ero messa anche il vestito da suora per fare una prova. Mi piacevo anche vestita così. Già mi vedevo insegnante”.

KATIA RICCIARELLI: “VOLEVO FARMI SUORA, POI MIA MADRE MI FECE CAPIRE CHE STAVO SBAGLIANDO”

Nel prosieguo di “Verissimo Story”, Katia Ricciarelli ha affermato: “Poi mia mamma mi ha fatto capire che non ero nata per fare la suora e mi accorsi che questo benedettino in realtà voleva tirarmi via dal mondo perché non avrebbe potuto avermi, né lui né gli altri. Quando mi accorsi di questo, capii che qualcosa non andava. Io sono rimasta distrutta da questa cosa: io ci credevo, avevo fiducia. Tentai di togliermi la vita e gli diedi anche un ceffone quando venne a trovarmi in ospedale”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA