Keira Knightley “No scene sesso con regista uomo”/ “Tutti unti e con versi… Basta!”

- Silvana Palazzo

Keira Knightley annuncia: “Mai più scene di sesso nei film se il regista è uomo”. L’attrice precisa: “No a quelle in cui sei tutto unto e dove tutti fanno i versi”

keira knightley yt 640x300
Keira Knightley (Foto: YouTube)

Keira Knightley non prenderà più parte nei film a scene di sesso se il regista è un uomo. Lo ha annunciato la stessa attrice nel corso del podcast di Chanel Connects, dell’omonima casa di moda. Ma già nei mesi scorsi la 35enne attrice britannica aveva dichiarato di voler rinunciare alle scene di nudo, legando ciò alla nascita della sua seconda figlia, Delilah, nata nel 2019. Ora Keira Knightley è tornata sull’argomento spiegando le sue ragioni. «Se in un film si realizza una storia che riguarda quel viaggio tra maternità e accettazione del corpo, mi dispiace, ma credo che dovrebbe essere con una regista donna», ha spiegato la diva. Poi ha precisato: «Non ho un divieto assoluto, ma non le giro con gli uomini». Keira Knightley ha affermato di sentirsi a disagio ora quando cerca di evitare lo sguardo maschile: «Non voglio che ci siano quelle orribili scene di sesso in cui sei tutto unto e tutti fanno versi. Non mi interessano».

KEIRA KNIGHTLEY “MAI SENTITA A DISAGIO MA…”

In passato Keira Knightley ha girato diverse scene intime, come nei film Espiazione e Colette, ma in una nuova intervista ha spiegato che sta cambiando la sua politica. Negli ultimi anni Hollywood ha cominciato a rivalutare il suo rapporto con il sesso sullo schermo. Infatti, come riportato da Il Messaggero, i coordinatori dell’intimità sono onnipresenti sui set cinematografici e televisivi e hanno la responsabilità di garantire che gli attori non siano costretti a fare qualcosa che non li fa sentire a disagio. «Detto questo, ci sono momenti in cui capisco che una scena di sesso sarebbe davvero bella in un determinato film e in pratica hai solo bisogno di qualcuno che sembri sexy», ha proseguito l’attrice, che sarà protagonista di Silent Night, una commedia diretta da Camille Griffin. Invece il film Misbehaviour è disponibile su Sky e Now Tv. In ogni caso non nutre rimpianti per le riprese del passato: «Non ho mai fatto niente che mi facesse sentire a disagio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA