Kekko Silvestre dei Modà/ “Il cuore ci ha fatto arrivare alla gente” (Verissimo)

- Fabiola Iuliano

Kekko Silvestre dei Modà si racconta a Verissimo: il lungo periodo di pausa, il nuovo album dal titolo “Testa o croce” e l’affetto dei fan.

kekko silvestre verissimo 2018 640x300
Kekko Silvestre

A Verissimo ancora spazio a Kekko Silvestre, protagonista del pomeriggio con l’intervista in replica rilasciata lo scorso ottobre. In quell’occasione, il noto frontman del Modà ha raccontato il suoi successo, la sua crisi e il bisogno di prendersi una pausa, uno stop dal quale è nata la sua voglia di tornare in scena lo scorso ottobre con l’album Testa o Croce. Kekko Silvestre, però, ha precisato di non aver mai pensato di abbandonare la band, scartando qualsiasi possibilità, anche per il suo futuro, di poter continuare la carriera da solista. In ogni caso, Kekko Silvestre, dopo aver passato gli ultimi anni a occuparsi della sua bambina, Gioia, e della sua musica, ha ammesso di essere pronto a tornare in scena, e che il periodo di stop gli è servito a recuperare le energie. Tuttavia, a distanza di poche settimane dal suo nuovo inizio, non ha nascosto qualche timore; di seguito, le dichiarazioni rilasciate nel corso dell’intervista.

KEKKO SILVESTRE: “OGGI VADO DRITTO SENZA PROBLEMI”

“La pausa mi ha aiutato tantissimo”. Nell’intervista rilasciata a Verissimo, Kekko Silvestre ha sottolineato l’importanza che il periodo lontano dalle scene ha avuto sulla sua serenità. “Devo dire la verità – ha aggiunto – ho ancora un po’ d’ansia di ricominciare, però – ha precisato – ormai ci sono dentro, quindi… Vado senza problemi, vado dritto”. Il frontman dei Modà, che da sempre può contare su un esercito di fan che per molti anni hanno atteso il suo ritorno sulle scene, oggi gode dell’affetto della sua nuova famiglia. Accanto alla madre e all’amatissima sorella, ci sono anche sua moglie Laura e la sua bambina, Gioia, che è la sua fan numero uno: “Sono tutti dalla mia parte, li vedo tutti felici”, ha spiegato Kekko Silvestre nel salotto di Silvia Toffanin; “(mia figlia mi dice, ndr) ‘papà veniamo anche noi, quando vai lontano veniamo anche noi a trovarti”.

KEKKO SILVESTRE: “ECCO COME È NATO L’ALBUM ‘TESTA O CROCE'”

È con queste premesse che Kekko Silvestre lo scorso ottobre si è preparato a lanciare Testa o Croce, la sua ultima fatica discografica: “è un disco che fondamentalmente vuol dire ‘basta tirare le monetine’, perché poi, la canzone dice ‘testa o croce non esiste, se decide il cuore’, quindi da oggi – ha precisato Kekko dei Modà – lavoriamo solo con il cuore, che è la cosa che poi ci ha fatto arrivare alla gente, quella per cui la gente poi ci ha sempre apprezzato”. Inoltre, per comporre i brani contenuti nel disco, Kekko Silvestre ha spiegato di aver dovuto confrontarsi con una nuova realtà: “per scrivere le canzoni hai bisogno di vivere – ha detto l’artista – e per me vivere significa fare la vita normale ma, in questo caso, […] ho tentato anche questa esperienza di andare in giro a parlare con persone che non conoscevo a cui ho raccontato storie che non ho mai raccontato a nessuno, loro mi hanno raccontato storie, si sono confidati con me e da qui nascono una serie di canzoni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA