KENNY ROGERS E’ MORTO/ Addio alla stella del country e abile uomo d’affari

- Stella Dibenedetto

Kenny Rogers, la leggenda della musica country, è morto a 81 anni: l’annuncio della famiglia. L’artista sarebbe deceduto per cause naturali.

kenny rogers morto min
Kenny Rogers - Foto Instagram da https://www.instagram.com/_kennyrogers/

Addio a Kenny Rogers, la stella del country morto all’età di 81 anni. Ad annunciarne la scomparsa è stata la famiglia dell’artista con un comunicato diramato ai media americani. Stando a quanto detto dai familiari, la leggenda della musica country è morto nella sua abitazione in Georgia per cause naturali. Non solo, nel comunicato si legge anche che l’artista “ha lasciato un segno indelebile nella storia della musica americana”. Padre di cinque figli, nati da cinque differenti matrimoni, Rogers era stato insignito pochissimi anni fa dell’esclusiva stella nella Country Music Hall of Fame e ricevuto il Lifetime Achievement Award dalla Country Music Association. Una carriera straordinaria che è andata ben oltre la musica, visto che Rogers era un grandissimo uomo d’affari capace di investire con ottimi risultati sia in ambito immobiliare che della ristorazione. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Kenny Rogers, la leggenda del country si è spenta a 81 anni

Lutto nel mondo della musica per la morte di Kenny Rogers. La leggenda della musica country è deceduta a 81 anni e ad annunciare la sua scomparsa è stata la famiglia. L’artista sarebbe morto per cause naturali nella sua abitazione, nello stato della Georgia. Con la sua musica, Kenny Rogers che era nato in Texas, ha scritto pagine importanti per il country, contribuendo a rendere quel genere famoso in tutto il mondo. Dopo aver iniziato la sua carriera negli anni ’80 con il gruppo dei The Scholars, Kenny Rogers ha avuto una grande carriera da solista scrivendo anche importanti colonne sonore come quella del «Grande Lebowski». Nel 2013, Rogers è stato inserito nella Country Music Hall of Fame.

Kenny Rogers morto: funerali in forma privata

La famiglia ha annunciato la morte di Kenny Rogers sui social. “Rogers si è spento serenamente a casa sua per cause naturali, tra le cure mediche e circondato dall’affetto dei suoi”, si legge sulla pagina Instagram dell’artista che riceverà i funerali in forma privata. A causa dell’emergenza coronavirus che ha colpito anche gli Stati Uniti, non sarà possibile organizzare un funerale pubblico. Tuttavia, la famiglia promette una commemorazione pubblica per Kenny Rogers quando l’emergenza coronavirus sarà finita. Tantissimi i messaggi di cordoglio da parte dei fans che si sono uniti al dolore della famiglia di Rogers.



© RIPRODUZIONE RISERVATA