Kurzawa non sarà campione di Francia/ Il suo Psg ha vinto lo scudetto, ma lui…

- Mirko Bompiani

Situazione a dir poco singolare per Layvin Kurzawa, difensore del Paris Saint-Germain: il club ha vinto la Ligue 1, ma lui non sarà proclamato campione

kurzawa
Layvin Kurzawa (Foto LaPresse)

Il Paris Saint-Germain ha vinto la Ligue 1 dominando il campionato, confermando di essere una squadra fuori categoria. Ma c’è un calciatore della rosa di Mauricio Pochettino che non sarà proclamato campione: parliamo di Layvin Kurzawa, laterale sinistro spesso accostato ai club di Serie A. E il motivo è a dir poco particolare…

Confinato sugli spalti dall’inizio della stagione perché ritenuto non idoneo al gioco di Pochettino, Kurzawa non ha raccolto neanche un minuto in Ligue 1 in questa stagione. E non ha nemmeno avuto la soddisfazione di prendere parte alla festa del club parigino per la vittoria del titolo: il terzino mancino non è stato convocato dal manager argentino per l’ultimo match contro il Metz…

KURZAWA NON SARÀ CAMPIONE: ECCO PERCHÈ

Il regolamento della Ligue 1 parla chiaro a tal proposito: per essere idoneo al titolo di campione di Francia, il calciatore deve giocare almeno un minuto durante la stagione. Non è questo il caso di Layvin Kurzawa, costantemente fuori rosa e fuori dal progetto tecnico tattico di Pochettino. Il titolo di campione di Francia è invece andato anche ai calciatori che hanno lasciato il Paris Saint-Germain in prestito: da Arnaud Kalimuendo (Lens) a Rafinha (Real Sociedad), passando per Sergio Rico (Maiorca) e Pablo Sarabia (Sporting Lisbona). Pochettino non sarà più l’allenatore del Psg nella prossima stagione ma non è detto che Kurzawa torni protagonista con la società parigina. Il contratto del laterale sinistro scadrà nel giugno del 2024 ma non mancano le società interessate alle sue prestazioni. Ciò che è sicura è la beffa legata alla vittoria della Ligue 1: dopo sette anni da protagonista, la rottura con Pochettino gli costerà un titolo in bacheca…







© RIPRODUZIONE RISERVATA