La collina degli stivali/ Su Rete 4 il film con Bud Spencer e Terence Hill

- Matteo Fantozzi

La collina degli stivali in onda oggi, 9 agosto, dalle 16.45 su Rete 4. Nel cast Bud Spencer e Terence Hill. Trama e curiosità.

collina stivali 2019 film 640x300
La Collina Degli Stivali

La collina degli stivali, film di Rete 4 diretto da Giuseppe Colizzi

La collina degli stivali sarà trasmesso oggi, martedì 9 agosto, a partire dalle 16.45 su Rete 4. Si tratta di un western all’italiana del 1969 diretto da Giuseppe Colizzi. La pellicola in realtà fa parte di una trilogia dello stesso regista: i primi due titoli sono Dio perdona… io no! uscito nel 1967 e I quattro dell’Ave Maria che invece è dell’anno successivo. Nel cast ci sono Bud Spencer e Terence Hill, che in questi film sono alla loro prima volta insieme, ma anche Woody Strode nella parte di Thomas, Lionel Stander in quella di Mamy, Edward Ciannelliche veste il ruolo del giudice Boone e infine Victor Buono che presta il volto a Honey Fisher.

La sceneggiatura è dello stesso Giuseppe Colizzi mentre le musiche sono affidate a Carlo Rustichelli. La trilogia degli spaghetti western diretta da Colizzi si chiude con questo film ma i due protagonisti, Bud Spencer e Terence Hill, grazie all’intuizione del regista diventeranno una coppia indissolubile nelle sale cinematografiche.

Un anno dopo, infatti, torneranno insieme sul set per dare vita ad una seconda trilogia, quella dei fratelli Trinità, e poi saranno a metà degli anni Settanta impegnati in pellicole poliziesche sempre in coppia. Molti dei protagonisti del film, infine, sono attori italiani che hanno accettato di anglicizzare il proprio nome (ad esempio Eduardo Ciannelli che diventa Edward Ciannelli) poiché il genere western era appannaggio esclusivo del cinema americano in quegli anni.

La collina degli stivali, la trama del film

Il film La collina degli stivali racconta la storia di Cat che, inseguito da un gruppo di uomini, viene ferito ad un braccio e si salva solo perché riesce a nascondersi in un carro di un circo, gestito dal brontolone e anziano Mamy, che è diretto fuori città. I pistoleri, che sono capitanati dal perfido Finch, non si danno per vinti e gli danno la caccia, tanto che durante un inseguimento nel bel mezzo di uno spettacolo, viene ferito a morte un acrobata del circo che non era colpevole di nulla. Thomas, un trapezista che in precedenza era stato un famoso pistolero, aiuta quindi Cat a riprendersi e decide di seguirlo per trovare Finch e vendicare la morte del suo amico.

Il piano di Cat è quello di andare a cercare Hutch, un suo ex socio che è fortissimo e molto bravo con la pistola: lo trovano in una baracca vicino ad un fiume, in compagnia del suo aiutante sordomuto Babydoll, ma l’uomo non sembra intenzionato ad aiutare il vecchio compagno. Cambia idea, però, quando sente parlare di Sharp: si tratta di un loro vecchio amico che, su insistenza di Cat, ha lasciato ad entrambi in eredità i diritti per la ricerca dell’oro. Finch, che molti anni prima era stato spedito in prigione proprio da Hutch, è evaso e si è messo a capo di una banda di criminali che sta facendo incetta di concessioni minerarie per conto di Honey Fisher e proprio per questo motivo insegue Cat, volendo rubare anche la sua. Il gruppetto dei quattro, allora, raggiunge un paese vicino nel quale vive e lavora il giudice Boone che si sta occupando proprio della storia delle concessioni.

Qui Finch sta agendo di prepotenza per ottenere tutte le concessioni e coloro che si oppongono al suo piano, come la famiglia irlandese dei McGavin, sono costretti a vivere in rifugi di emergenza, asserragliati dagli uomini del manigoldo che tentano di ucciderli per eliminare il problema. Hutch e Cat hanno l’idea di servirsi di un circense nano per riuscire a far arrivare un messaggio al giudice, che si dice disposto ad aiutarli.

Così i due, con l’aiuto dei nuovi amici, organizzano uno spettacolo nel quale gli artisti del circo mettono in scena la storia delle concessioni e i soprusi ai quali gli uomini di Finch sottopongono chi si ribella alla loro prepotenza. Durante lo spettacolo viene inscenata anche una scazzottata finale, che si trasforma in una battaglia vera e propria.

Purtroppo, però, a farne le spese è Mamy che viene colpito e ucciso da una pallottola di Finch ma Cat e Hutch riescono ad assicurarlo alla giustizia e a rimettere le cose al loro posto. Dopo che Finch viene portato via e probabilmente condannato all’impiccagione, i due eroi salgono sui loro cavalli e corrono verso la prossima avventura.





© RIPRODUZIONE RISERVATA