LA MASCHERA DI ZORRO/ Streaming del film su Nove con Antonio Banderas: cast super

- Matteo Fantozzi

La maschera di Zorro in onda su Nove alle 21.25 oggi 31 agosto. Nel cast Antonio Banderas, Anthony Hopkins e Catherine Zeta-Jones. La trama del film e lo streaming.

la maschera di zorro 2019 film
La maschera di Zorro

La maschera di Zorro è “ammiccante e citazioni al cinema di tutti i tempi per una commedia che è autoironica e ben interpretata”. MyMovies regala tre stellette sulle cinque a disposizione, promuovendolo di fatto. Possiamo leggere: “C’è un costante lavoro di raddoppiamento che viene sostenuto fino alla fine e che è in grado di rivitalizzare i personaggi. La bravura degli attori non manca. Sembra che Hopkins non intenda più lavorare nel cinema. E’ un peccato perché con questo ruolo ha dimostrato davvero di poter sostenere con grande dignità qualsiasi personaggio”. Il cast incredibile è sicuramente uno dei motivi che invita a guardare il film a chi fino a questo momento non ne ha mai avuto la possibilità. La maschera di Zorro animerà la prima serata di Nove, clicca qui per seguirlo in diretta streaming. (agg. di Matteo Fantozzi)

La maschera di Zorro, cast

La maschera di Zorro verrà proiettato su Nove alle 21.25 del 31 agosto 2019. E’ un film statunitense di spadaccini uscito nel1998, basato sul personaggio di Zorro creato da Johnston McCulley. È stato diretto da Martin Campbelland e interpretato da Antonio Banderas, scoperto da Almodovar ed interprete di numerosi film d’azione, Anthony Hopkins famoso per essere stato Hannibal ne Il Segreto degli Innocenti e per la magica interpretazione in Quel che resta del giorno, Catherine Zeta-Jones Oscar migliore attrice non protagonista per Chicago e Stuart Wilson. Musiche di James Horner. La colonna sonora, pubblicata dalla Sony ebbe forte successo commerciale e guadagnò le prime posizioni della classifica con il singolo duetto “I Want to Spend My Lifetime Loving You”.

La maschera di Zorro, la trama del film

Diamo uno sguardo alla trama de La maschera di Zorro. Nella storia il vero primo Zorro, l’originale, (Hopkins) fugge dalla prigione per trovare la figlia perduta da tempo (Zeta-Jones) e vendicare la morte di sua moglie contro il governatore corrotto (Wilson). È aiutato dal suo successore (Banderas), che persegue anche la propria vendetta. La vicenda inizia nel 1821. Don Diego de la Vega (Anthony Hopkins), un nobile spagnolo, combatte contro la Spagna nella guerra d’indipendenza messicana come Zorro, un misterioso vendicatore che difende i contadini messicani e i popolani di Las Californias. Don Rafael Montero (Stuart Wilson), il crudele governatore della regione, apprende l’identità de la Vega. Arrestando de la Vega nella sua casa, sua moglie Esperanza viene accidentalmente uccisa da uno dei soldati di Montero. Montero imprigiona la Vega e prende sua figlia Elena (Catherine Zeta-Jones) come sua prima di partire per la Spagna.

Venti anni dopo, Montero ritorna dall’esilio in Spagna con Elena al suo fianco. Sta progettando di trasformare la California in una repubblica indipendente. La sua riapparizione risveglia un de la Vega da lungo tempo dormiente, che ha trascorso due decenni vivendo in anonimato durante la sua prigionia. Scappa dalla prigione e mentre pianifica la sua vendetta su Montero, incontra un ladro, Alejandro Murrieta (Antonio Banderas), che insieme a suo fratello ammirava molto Zorro da bambino. De la Vega prende Alejandro come suo protetto. Ispirato dal desiderio di vendetta sul Capitano Harrison Love (Matt Lestcher), sull’assassino di suo fratello e sul braccio destro di Montero, Alejandro subisce il duro regime di allenamento. Dopo che Alejandro ruba uno stallone nero che assomiglia a Tornado, il cavallo morto da lungo tempo di Zorro, e lascia il segno di Zorro sulla scena, de la Vega lo rimprovera affermando che Zorro era un servitore del popolo, non un ladro o un avventuriero. Sfida Alejandro a guadagnare la fiducia di Montero e si pone come Don Alejandro del Castillo y García, un nobile in visita, con de la Vega in posa come suo servitore, Bernardo. Entrambi partecipano a una festa a casa di Montero, dove Alejandro ottiene l’ammirazione di Elena e abbastanza fiducia di Montero da essere invitato a un incontro segreto.

Zorro travestito da nobile, entra in una festa ospitata da Rafael Motenro e balla con Elena. Lì, Montero suggerisce un piano per riprendere la California per i Dons acquistandolo dal generale Santa Anna, che ha bisogno di soldi per finanziare la sua prossima guerra con gli Stati Uniti. Alejandro e i Dons vengono portati in una miniera d’oro segreta conosciuta come El Dorado, dove contadini e criminali vengono usati per il lavoro degli schiavi. Il piano è di acquistare la California da Santa Anna usando l’oro estratto dalla propria terra. De la Vega sfrutta questa opportunità per avvicinarsi ad Elena: ancora posando come Bernardo, scopre che Montero l’ha cresciuta sostenendo che sua madre è morta di parto. De la Vega permette ad Alejandro di diventare il suo successore come Zorro, e lo manda a rubare la mappa che porta alla miniera d’oro: duella Montero, il Capitano Amore e le loro guardie. Mentre Alejandro fugge, Elena tenta di recuperare la mappa di Montero. Lo combatte con una spada, ma usa la sua spada per spogliarsi dei suoi vestiti e la seduce, portando a un bacio appassionato prima che fugga.

Terrorizzato dalla punizione di Santa Anna, Montero decide di distruggere la miniera insieme a tutti i suoi operai. De la Vega dice ad Alejandro di liberare gli operai da solo mentre reclama Elena: mette in corner Montero e rivela la sua identità, ma viene catturato. Mentre viene portato via, Elena, ispirata a un incontro casuale al mercato con una donna che era la sua tata, chiede a de la Vega il nome del fiore che sua madre aveva appeso al suo presepe: quando è de la Vega che racconta a Elena che è la Romneya, si rende conto che è suo padre. Rilascia de la Vega dalla sua cella e procedono verso la miniera, che Zorro ha infiltrato. De la Vega impedisce a Montero di sparare a Zorro e ai due duelli mentre Zorro viene affrontato dal Capitano Love. Alejandro vendica suo fratello, impalando l’Amore con la propria spada, e de la Vega uccide Montero. Elena e Alejandro liberano i lavoratori prima che esplodano gli esplosivi, quindi si occupano dei feriti a morte de la Vega. Fa pace con Alejandro prima di morire, passando il mantello di Zorro a lui e dà le sue benedizioni per il futuro matrimonio di Alejandro ed Elena. Ricostruiscono la casa de la Vega e hanno un figlio di nome Joaquin, in onore del fratello di Alejandro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA