LA TIGRE È ANCORA VIVA SANDOKAN ALLA RISCOSSA, RETE 4/ Nel cast Mirella D’Angelo

- Matteo Fantozzi

La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa in onda su Rete 4 oggi, 17 maggio, dalle 14:55. Nel cast Kabir Bedi, Philippe Leroy, Adolfo Celi, Sal Borgese. Curiosità sul film

kabir bedi 2019 film 640x300
La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa

Tra le principali protagoniste de La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa figura anche l’attrice italiana Mirella D’Angelo nata a Roma il 16 agosto del 1956. La sua carriera nel mondo del cinema è iniziata Nel 1974 con il regista Paolo Breccia per la pellicola Terminal. Numerose sono le pellicole di un certo riscontro che hanno scandito la sua carriera tra le quali ricordiamo Italia a mano armata, La città delle donne, Il ritorno di Casanova, Tenebre, Il cavaliere il morto e il diavolo, Embassy, Maya, Il cane sciolto, Il ritorno del grande amico e Harry.

Info e curiosità sul film

La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa va in onda su Rete 4 per il pomeriggio di oggi, domenica 17 maggio, a partire dalle ore 14:55. Si tratta di un film italiano realizzato nel 1977 dalla casa cinematografica della Rizzoli film mentre la distribuzione è stata curata dalla Cineriz. La regia del film è stata curata da Sergio Sollima il quale si è anche occupato del soggetto e della sceneggiatura in collaborazione con Alberto Silvestri ricordando come lo stesso soggetto sia stato tratto dei personaggi ideati da Emilio Salgari. Le musiche della colonna sonora sono state scritte da Guido e Maurizio De Angelis, i costumi di scena sono stati creati da Enrico Sabatini mentre il montaggio è stato Curato da Alberto Gallitti. Nel cast sono presenti Kabir Bedi, Philippe Leroy, Adolfo Celi, Sal Borgese, Massimo Foschi, Nestor Garay e Mirella D’Angelo.

La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa, la trama del film

Ecco la trama de La tigre è ancora viva Sandokan alla riscossa. Isola di Mompracem a 10 anni di distanza dalla terribile battaglia per la libertà e l’indipendenza è ormai soggetto del comando di un gerarca crudele che sembra essere collegato agli inglesi. La vita all’interno dell’isola è diventata molto difficile tant’è che una delle cittadine decide di far un viaggio della speranza per raggiungere l’India e quindi riuscire a ritrovare Sandokan in maniera tale da convincerlo nuovamente a tornare sull’isola ed aiutarvi. Questa sua disperata missione di convincimento ci sarà al suo fianco un greco che sembra essere d’accordo con lei e soprattutto pronto a battagliare per riportare la democrazia sull’isola. Nel corso del suo viaggio La giovane ragazza fare i conti non solo con delle difficoltà ma anche e soprattutto con la reticenza di Sandokan nel tornare a combattere in quanto ormai convinto che non ne valga più la pena anche perché in diversi strati della società indiana c’è una certa assuefazione verso il dominio britannico. Come se non bastasse questo la ragazza dovrà fare i conti anche con una serie di guerrieri che le vengono messi alle calcagne con l’intento di uccidere la prima che possa trovare Sandokan e soprattutto portarlo sull’isola. Inoltre proprio nel momento in cui la donna riesce a ritrovare Sandokan quello che sembrava essere un proprio compagno di avventura e soprattutto una persona che condivideva i suoi ideali la tradisce attaccando improvvisamente il povero Sandokan alle spalle per ucciderlo. Tutti sembrano essere convinti che Sandokan sia stato ucciso e che soprattutto il sultano dell’isola possa continuare a prosperare comandare seguendo quelle che sono le indicazioni all’Impero britannico. In realtà ancora una volta la tigre della Malesia sarà capace di riproporsi e ritornare sempre più forte di prima e soprattutto ad aiutare la povera gente a ritrovare la libertà sconfiggendo un pericoloso tiranno che opprime tutto e tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA