La verità sul caso Harry Quebert/ finale, 11 settembre: Travis Dawn ha ucciso Nola

- Morgan K. Barraco

La verità sul caso Harry Quebert, gran finale 11 settembre su Canale 5: Travis Dawn ha ucciso la giovane Nola e Harry Quebert chiede a Marcus di raccontare tutto in un libro

La verità sul caso Harry Quebert
La verità sul caso Harry Quebert, in prima tv su Canale 5

L’ultimo episodio de “La verità sul caso Harry Quebert” ha tenuto col fiato sospeso tutti i telespettatori di Canale 5. Le indagini sono oramai in fase di conclusione e Marcus ha scoperto tutta la verità sulla morte della giovane Nola. La ragazza, dopo aver scoperto che lo scambio di lettere con Harry in realtà era frutto di Luther Caleb, decide di scappare per incontrare il suo amore. Ad aiutarla è proprio Caleb, ma sulla loro strada si mette una volante della polizia che comincia a rincorrerli. Così Nola e Caleb decidono di abbandonare l’auto e scappano nel bosco per nascondersi. Luther ad un certo punto invita la ragazza a scappare, ma viene raggiunto da Pratt e Dawn che lo uccidono a manganellate. La ragazza urla “lo avete ammazzato” e comincia a scappare gridando aiuto. Sulla sua strada trova la casa della Signora Cooper dove trova rifugio, ma Nola viene raggiunta e bloccata da Travis, che spara alla donna e poco dopo uccide la ragazza a manganellate. Alla fine con Pratt decidono di seppellirla nel giardini di Harry Quebert, in quel momento fuori città. Sul finale è proprio Harry Quebert a chiedere a Marcus di raccontare tutta la verità sulla morte di Nola e la verità sul caso di Harry Quebert. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Nola perde la testa dopo l’addio di Harry Quebert

Finale col botto a La verità sul caso Harry Quebert. Marcus scopre tutta la verità sulla morte di Nola Kellergan, la giovane quindicenne  e non solo. Marcus, infatti, scopre anche che il best – seller “Le Origini del Male scritto proprio Quebert in realtà non è stato scritto da lui, ma da Luther Caleb che aveva iniziato un rapporto epistolare con Nola spacciandosi per Harry. Tutte quelle lettere sono state lo spunto di ispirazione per Caleb che conclude il manoscritto con l’ultima lettera invita a Nola in cui le augurava una vita felice. L’ultima lettera arriva nelle mani di Nola e credendo che si trattasse di un addio, la giovane ragazza perde la testa. Nola confessa al padre il suo grande dolore, ma la ragazza sembra posseduta. La ragazza esce di casa e trova in strada Luther a cui chiede un passaggio per andare da Harry per chiarire tutto, ma…. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

La verità sul caso Harry Quebert: Marcus torna in città

Chi ha ucciso Nola Kellergan? Questa sera su Canale 5 vanno in onda gli ultimi episodi de “La verità sul caso Harry Quebert”, la mini serie statunitense con protagonista Patrick Dempsey. Giocando sempre sul flash black con i fatti dell’estate 1975 e quelli del 200, la serie prosegue nella ricerca della verità da parte di Marcus e il detective. I due, una volta venuti in possesso di nuove prove, decidono di tornare in città. Le indagini sembrano essere finalmente arrivate ad una svolta; un uomo, finora considerato insospettabile ed estraneo al delitto di Nola, si rivela essere il papabile assassino della giovane quindicenne. Di chi si tratta? Ma sopratutto che ruolo ha avuto in tutta questa storia lo scrittore Harry Quebert? (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Anticipazioni 11 settembre: chi ha ucciso Nola?

Ci siamo. Finalmente questa sera scopriremo tutta “La verità sul caso Harry Quebert“, la mini serie americana diretta da Jean-Jacques Annaud e ispirata all’omonimo romanzo pubblicato da Joël Dicker. Protagonista della mini serie l’attore Patrick Dempsey nei panni dello scrittore Harry Quebert che si ritrova accusato dell’omicidio della giovane Nola Kellergan. I due si sono incontrati per caso e da allora hanno cominciato a vedersi, ma il loro ‘amore’ è messo a dura prova da Caleb che scrive una lettera indirizzata allo scrittore per farli lasciare. Per fortuna Luther scopre tutto e decide di raccontare la verità alla giovane Nola invitandola a seguirlo in un motel dove incontrerà Harry, ma le cose non vanno proprio così. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

ULTIMO EPISODIO DE LA VERITA’ SUL CASO HARRY QUEBERT

L’ultimo episodio de “La verità sul caso Harry Quebert”, ci parla della scoperta che “Le origini del male” in realtà è stato scritto da Luther Caleb e non da Harry Quebert. Proprio per questo motivo, un lungo flashback mostra cosa è successo nella notte della morte di Nola Kellergan. La quindicenne ha una pesante crollo dopo aver letto una lettera in cui Harry Quebert pare intenzionato a lasciarla. In realtà quella missiva è stata scritta da Caleb che desiderava vederli separati. Luther le racconta la verità invitandola a seguirla in motel dove avrebbe dovuto incontrare Harry per scappare con lui. Travis Dawn li intercetta nel corso del viaggio. Il poliziotto odia fortemente Caleb per essersi attaccato alla sua Jenny. Così, si reca alla casa della signora Cooper e telefona al suo superiore Gareth Pratt intimandolo di raggiungerlo. Caleb chiede a Nola di mettersi in salvo ma quando la 15enne vede che Pratt e Dawn stanno uccidendo Luther, corre dalla signora Cooper per chiamare la polizia. Travis Dawn quindi, spara alla donna e poi massacra Nola con il manganello. Dopo averla uccisa, riflette con Pratt su dove poterla sotterrare. A questo punto, decidono di nascondere il cadavere nel giardino di Harry Quebert. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

EPISODIO NUMERO 9

La puntata numero 9 de “La verità sul caso Harry Quebert”, ci parla del padre di Nola confermare la storia che Marcus ha conosciuto in merito a figlia. L’uomo rivela anche di essere in possesso delle lettere che Harry Quebert scriveva alla quindicenne e nell’ultima, lo scrittore pareva determinato a lasciarla. Frattanto Bobbo Quinn, marito di Tamara, viene fermato. La polizia, infatti, conquista una fotografia in cui posa accanto a una Monte Carlo nera, l’automobile dell’assassino di Nola. L’uomo a questo punto, ammette di essere stato lui a uccidere sia la Kellergan che la signora Cooper. Esaminando meglio lo scatto però, un particolare mostra inconfondibilmente che è stato impresso nel 1974 e non nel 1975, anno della sparizione della quindicenne. Bobbo Quinn non è più disposto a replicare: come finirà questo particolare rebus? La verità è molto vicina… più di quanto potete immaginare. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

EPISODIO NUMERO 8

Stasera in onda sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset, l’ultima puntata della sera televisiva “La verità sul caso Harry Quebert”. Le anticipazioni presenti, ci svelano il nome dell’assassino di Nola Kellergan e un particolare spaventoso sul passato della quindicenne. Cosa è successo la notte in cui è stata ammazzata? I fedeli telespettatori potranno visionare a breve, l’ottavo, il nono e decimo episodio. Nell’episodio numero 8 vedremo Tamara Quinn conservare la pagina rubata in casa di Harry, nella quale lo scrittore menziona il suo amore nei confronti di Nola. La donna fa visionare il foglio al Capitano Gareth Pratt, che le suggerisce di metterlo al sicuro in cassaforte. Nola, che ascolta la chiacchierata, persuade il marito di Tamara a riprendere la lettera e distruggerla. La grafia della dedica segnata sul manoscritto ritrovato con il corpo di Nola è di Luther Caleb. In questo modo, Quebert viene assolto e Caleb, ormai defunto, ritenuto l’assassino di Nola. Marcus quindi, scopre che la madre di Nola è morta la bellezza di nove anni prima che la figlia sparisse nel nulla. Pertanto, non può essere stata lei a procurarle i lividi. Analizzando, viene a conoscenza che Nola, quando era ancora una bambina, ha appiccato un incendio facendo morire la madre. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA VERITÀ SUL CASO HARRY QUEBERT, ANTICIPAZIONI FINALE

Il finale di stagione è alle porte e adesso La Verità sul caso Harry Quebert regalerà al pubblico la verità sul caso di Nola e su colui che l’ha amata tanto da finire nei guai per lei. Dove sta la verità? Chi è la vittima di questa storia? Sarà l’ultimo episodio a rivelare la verità su quello che è successo con un lungo gioco tra passato e presente. Toccherà a Marcus smascherare Harry, avendo scoperto che non è lui l’autore de Le origini del male, e toccherà a lui mettere insieme la verità proprio mentre una serie di flashback ci racconterà quello che è successo a Sommerdale, il 30 agosto 1975. E’ Luther Caleb che invia una lettera a Nola fingendosi Harry e mettendo fine alla loro relazione tanto da causarle una vera e propria crisi di nervi che la spinge a salire a bordo della Monte Carlo nera. Questo è l’inizio della fine per Nola che tra fughe e scontri, finirà i suoi giorni proprio da lì a poco. Il resto lo scopriremo solo questa sera. (Hedda Hopper)

DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Canale 5 di oggi, mercoledì 11 settembre 2019, andranno in onda gli ultimi tre episodi della miniserie La verità sul caso Harry Quebert, in prima Tv per le reti in chiaro. Saranno l’ottavo, il nono e il decimo, ma prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo dove siamo arrivati ieri: Marcus (Ben Schnetzer) ha bisogno di sapere: possibile che Nola (Kristine Froseth) avesse una relazione con Stern (Colm Feore), il magnate e proprietario della casa di Harry (Patrick Dempsey)? Raggiunge il carcere ancora una volta per chiedere allo scrittore se Nola gli abbia mai raccontato di una storia con Stern. Con queste nuove rivelazioni, Marcus invia una prima parte del suo manoscritto all’editore e riceve un’offerta milionaria.

Nel passato, Harry accetta l’invito ad una serata di beneficienza e trova sul bagno una scritta con degli insulti nei suoi confronti. Realizza anche che è ormai rimasto senza soldi: dovrà lasciare il paese entro breve e Nola non potrà seguirlo. Nola parla con Stern e gli riferisce dei problemi di Harry: l’autista Luther (Joshua Close) nota una forte somiglianza fra lei e l’ex fidanzata. Chiede quindi a Strn la possibilità di ritrarla. Nel presente, Marcus convince il detective a interrogare di nuovo l’ex capo della Polizia: come mai non aveva indagato su Harry, dopo le rivelazioni di Tamara (Virginia Madsen) sulla relazione con Nola? Devastato dal cancro, l’uomo decide di dire la verità: un giorno la ragazzina lo ha sedotto, obbligandolo così a non rivelare nulla su Harry.

Nel passato, Luther scopre che Jenny (Tessa Mossey) ha un debole per Quebert e involontariamente le fa del male. L’autista invece inizia a sorvegliare lo scrittore, mentre Nola lo aiuta con la stesura del suo libro. Dopo essere stata picchiata dalla madre ancora una volta, Nola convince Harry a partire insieme. A libro finito, Harry e Nola organizzano la partenza, ma la ragazza scompare nel nulla. Nel presente, l’editore rivela a Marcus che il suo manoscritto è stato reso pubblico a causa di un attacco hacker. Anche se Harry viene rilasciato per assenza di prove, il suo rapporto con l’ex alunno si spezza. Quella stessa sera, qualcuno dà fuoco alla casa di Quebert. Indagando con il detective, Marcus risale fino alla sorella di Luther e scopre che Stern gli ha offerto un lavoro diversi anni dopo l’aggressione che lo ha sfigurato. Stern rivela inoltre che Luther era molto attratto da Nola e che si è lasciato convincere a lasciare che la ritraesse, in cambio di soldi per la ragazzina. Quando la situazione si fa pesante, Stern caccia Luther e l’autista se ne va: l’ex capo della Polizia nasconderà il ritrovamento del suo corpo nei giorni successivi alla scomparsa di Nola. Pratt però si suicida prima del nuovo interrogatorio.

ANTICIPAZIONI 11 SETTEMBRE 2019: FINALE DI STAGIONE DI LA VERITÀ SUL CASO HARRY QUEBERT

EPISODIO 8 – Seguendo una pista del tutto diversa, Marcus inizia a capire di essersi del tutto sbagliato e di aver tratto le conclusioni sbagliate. Indaga ancora su Luther, ma scopre grazie al padre di Nola la verità sulle ferite che la ragazza aveva sempre su tutto il corpo. Era davvero la madre a picchiarla? Uno spicchio del passato di Nola chiarirà le vere dinamiche della sua personalità.

EPISODIO 9 – Marcus ha ormai intuito che dietro Le origini del male c’è un altro segreto da svelare. Ancora in coppia con il Sergente, i due analizzano lo scambio di lettere fra Harry e Nola, consegnate dal Reverendo, per capire quale fosse il rapporto fra i due. Emerge una verità su Luther e la sua passione sfrenata per Nola, in cui rivedeva l’ex fidanzata e gli anni della giovinezza.

EPISODIO 10 – Quando le indagni sono ormai vicine a svelare il mistero, Jenny realizza di aver sempre avuto davanti agli occhi un dettaglio importante che coinvolge la sua intera famiglia. Che cosa è successo quella notte del ’75? Chi inseguiva Nola lungo i boschi e chi ha deciso di porre fine alla sua giovane vita? Allontanati i sospetti da Quebert, solo una confessione potrà far svanire le nuvole del giallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA