Ladri in fuga investono carabiniere a Ravenna: in rianimazione/ Ricercati in quattro

- Davide Giancristofaro Alberti

Ladri in fuga investono un carabiniere in provincia di Ravenna dopo aver forzato il posto di blocco. Quattro malviventi attualmente ricercati

Controlli Carabinieri
Lapresse

Un carabiniere è stato investito in quel di Mordano, comune dell’Emilia Romagna in provincia di Ravenna. La vittima, un appuntato scelto di 48 anni, è stato tirato sotto da un’automobile a cui a bordo vi erano quattro uomini, autori di una rapina. Come riferito dai colleghi di Today, infatti, i quattro avrebbero forzato il posto di blocco, non fermandosi all’alt intimato dai militari dell’Arma, centrando uno di essi. Il carabiniere ha riportato un trauma cranico e anche la dolorosa frattura di una vertebra, e una volta soccorso dagli uomini del 118 è stato successivamente ricoverato d’urgenza, in codice rosso, presso l’ospedale locale. L’episodio è avvenuto nella notte passata, quella fra domenica 28 e lunedì 29 giugno, attorno alle ore 4:00. Il gruppo aveva tentato una spaccata in una tabaccheria, (quando si prova a fare una rapina distruggendo la vetrina e portando via tutto ciò che si può nel giro di pochi istanti). L’episodio si è verificato di preciso nel comune di Lugo di Ravenna, ma i ladri sono stati messi in fuga da alcuni passanti, e di conseguenza hanno dovuto interrompere il furto.

LADRI IN FUGA INVESTONO UN CARABINIERE: UNO DEI 4 ACCUSATI DI TENTATO OMICIDIO

Scapparti a bordo di un’Alfa Romeo 156, i ladri sono stati intercettati a Mordano, fra via Lughese e via Cavallazzi, dove era stato posizionato un posto di blocco dei carabinieri della compagnia di Imola. Prima di arrivare “all’alt”, due dei malviventi sono scesi dall’automobile e sono scappati a piedi, mentre il conducente ha ingranato la marcia per poi forzare il posto di blocco, investendo appunto il carabiniere. L’auto è stata successivamente ritrovata incendiata a Bologna in via Rivani, completamente in fiamme, mentre il gruppo sarebbe attualmente in fuga e ricercato. Il militare è ricoverato presso l’Ospedale Maggiore e si trova in terapia intensiva, in prognosi riservata: non è comunque in pericolo di vita. Uno dei quattro ladri è ricercato con le gravissime accuse di tentato omicidio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA