L’ALLIGATORE/ Diretta e anticipazioni: Buratti e la resa dei conti di Sartori

- Hedda Hopper

L’Alligatore, anticipazioni prima puntata 25 novembre: Matteo Martari è Marco, sa che fine ha fatto Alberto Magagnin? Pubblico scatenato.

alligatore rai2 martari 640x300

Diretta L’Alligatore prima puntata 25 novembre e commento in live

Marco Buratti e il compagno di avventure Beniamino Rossi riescono a mettersi sulle tracce di Luca Sartori, il figlio dell’Avvocato Sartori. L’Alligatore riesce a trovarlo in una casa abbandonata e, una volta seduti intorno ad un tavolo senza troppi giri di parole, chiede a Luca se è stato il padre ad uccidere la madre. Il ragazzo ancora sotto choc racconta di averlo visto uscire dal bagno…. Buratti allora è disposto ad aiutarlo se lui farà altrettanto. Allora Luca Sartori rivela della presenza di una infermiere di nome Giuseppina all’interno dell’ospedale che è a conoscenza di quanto successo. Buratti e Beniamino trovano la ragazza che alle strette racconta la verità: in ospedale ha conosciuto Luca che era stato ricoverato dal padre Sartori come pazzo, ma in realtà il ragazzo era solo molto provato dalla morte del padre. Proprio in ospedale Luca ha conosciuto Piera a cui ha confidato di aver visto il padre uccidere la madre. Una rivelazione che Piera ha cominciato ad usare come arma di ricatto ai danni dell’avvocato Sartori che ad un certo punto non ce l’ha fatta più. Per Sartori è arrivato il momento della resa. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore: Marco Buratti alla scoperta dei segreti dell’Avvocato Sartori

Marco Buratti l’Alligatore con Beniamino Rossi, Max detto La Memoria cercano di capire i collegamenti tra l’Avvocato Sartori e il clan dei Cavalieri. Buratti e Beniamino Rossi riescono ad incontrare il dottore che ha oscurato alcune prove sulla morte di Piera Belli, ma l’obiettivo de L’Alligatore è scoprire cosa c’è dietro la morte della moglie di Sartori. Il dottore rivela che dietro la morte della donna si nasconde un tradimento, ma non finisce qui visto che racconta che l’avvocatessa Barbara Foscarini è l’amante dell’Avvocato Sartori. Una rivelazione che spinge l’Alligatore a parlare con la Foscarini alla ricerca della verità sugli omicidi di Alberto Magagnin e Piera Belli. L’avvocato cerca di difendersi “avevo preso davvero a cuore Alberto e volevo potesse riavere una vita” e racconta di aver conosciuto Piera Belli ad una festa organizzata da Sartori. Luca aveva scoperto il tradimento del padre con l’avocattesa; la morte della madre ha fatto impazzire il figlio che è stato ricoverato da Alvisi come paziente Tso. L’avvocatessa consegna le chiavi dello studio di Sartori. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore: agguato all’auto di Buratti e Beniamino

Prosegue le ricerche di Marco Buratti alias L’Alligatore. Dopo aver trascorso da innocente sette lunghi anni in carcere, Buratti è pronto a difendere qualsiasi persona possa trovarsi nella sua stessa identica situazione. L’occasione arriva con Alberto Magagnin accusato dell’omicidio di Piera Belli. Buratti è a caccia di prove e per questo va a trovare la ex fidanzata. Sono passati diversi anni da quando non si vedono più e scopre che Max e la sua ex oggi sono diventati una coppia. L’incontro fra Marco e Max è molto emozionante: i due amici si ritrovano e si abbracciano. Ne hanno passate davvero tante e finalmente sono entrambi liberi. Intanto Buratti con Beniamino Rossi e Max si mettono sulle tracce della terza ragazza nominata da Alberto Magagnin; la ragazza è sconvolta, non conosce né i Cavalieri né tantomeno l’Avvocato Alvisi. Sul nome del Dottor Faro la ragazza rivela “è un medico legale, ma non l’ho mai conosciuto”. Intanto Buratti e Beniamino sono in auto quando vengono assaliti da alcuni uomini; una guerriglia da cui i due riescono a salvarsi raggiungendo Max e la fidanzata. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore: Marco Buratti trova Alberto Magagnin strafatto

La prima puntata de L’Alligatore regala una serie di colpi di scena. Proseguono le ricerche di Marco Buratti conosciuto come L’Alligatore e Beniamino Rossini. I due trovano Alberto Magagnin che racconta di essere andato a casa di Piera Belli per chiederle dei soldi e di averla ritrovata con il sangue alla tempia. La morte di Piera ha sconvolto il ragazzo che ha perso letteralmente la testa; dopo aver lasciato l’abitazione di Piera, Alberto si è ritrovato per strada con un solo grande desideri: drogarsi per dimenticare tutto. Beniamino Rossini allora domanda dove ha trovato i soldi e Alberto rivela “a casa di Piera, ero andata da lei per farmi dare un prestito”. Marco Buratti poi incontro l’avvocatessa che lo informa della morte di Piera, ma l’Alligatore le rivela di essere già a conoscenza della cosa. L’avvocato allora lo esorta a indicarle dove si è nascosto Alberto Magagnin, ma l’Alligatore non ha alcune intenzione di dirlo, anzi ironizza “bisogna sentire cosa dice l’imputato” per poi invitarla a godersi della buona musica dal vivo. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore, Marco Buratti e l’alleanza con Beniamino Rossini

Marco Buratti conosciuto come L’Alligatore continua le sue ricerche. Che fine ha fatto Alberto Magagnin? Dopo aver chiesto informazioni ad un ex detenuto uscito da poco dalla prigione, l’Alligatore viene a conoscenza della presenza di una donna di nome Piera Belli. Buratti si mette così alla ricerca e riesce a scoprire dove abita la donna, ma quando arriva in casa fa una bruttissima scoperta: Piera è riversa per terra in un lago di sangue. Ma le brutte sorprese non finiscono qui, visto che L’Alligatore ritrova anche il telefono di Magagnin. Il mistero si infittisce e per questo motivo decide di farsi aiutare da una vecchia conoscenza: si tratta di Beniamino Rossini che sin da subito accetta di aiutarlo a scoprire che fine ha fatto Magagnin. I due sono pronti a tutto pur di scoprire cosa è successo al loro ex compagno di prigione. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore, Marco Buratti sulle tracce di Magagnin

L’Alligatore fa la conoscenza con l’avvocato Barbara Foscarini. La donna informa Marco Buratti della scomparsa di Alberto Magagnin, ex compagno di cella che è scomparso nel nulla. Che cosa è successo? L’avvocato sta cercando di far luce sulla cosa visto che Magagnin era in regima di semilibertà e stava per scontare completamente la pena. La Foscarini chiede a Buratti di concentrarsi in modo da poterla aiutare a ritrovarlo lasciandogli una busta con dei soldi. “Son veri” domanda l’Alligatore che, intascato il bottino, decide di aiutare l’avvocato Barbara Foscarini a ritrovare Alberto Magagnin. Dopo aver incontrato un altro ex detenuto che gli fornisce alcune informazioni su Alberto Magagnin, Buratti si mette sulle sue tracce, ma farà una scoperta davvero spiacevole. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore: Marco Buratti esce di prigione

Ci siamo. Al la prima puntata de L’Alligatore, la nuova serie poliziesca targata Rai diretta da Daniele Vicari ed Emanuele Scaringi con protagonisti Matteo Martari e Valeria Solarino. Liberamente ispirata dai bestseller di Massimo Carlotto, la serie racconta la storia di Marco Buratti detto l’Alligatore che è stato messo in carcere per sette lunghi anni ingiustamente. Una volta uscito di prigione l’Alligatore decide di vestire i panni di un investigatore per evitare che altri malcapitati possano fare la sua stessa fine. Per questo motivo decide di usufruire dei contatti e delle amicizie create durante i sette anni di prigione. Buratti si rifugia in un locale chiamato La Cuccia. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

L’Alligatore, anticipazioni prima puntata oggi, 25 novembre

Sui social network scaldano i motori gli spettatori che aspettano L’Alligatore. La nuova serie poliziesca targata Rai ha sicuramente scatenato la fantasia di una vasta fetta del pubblico con numerosi colpi di scena già annunciati nelle anticipazioni. Sicuramente la sfida è concreta con tanti concorrenti nel programma della prima serata. Su Rai 3 c’è la tradizionale rubrica settimanale di cronaca nera Chi l’ha visto?, mentre su Canale 5 potremo assistere allo show condotto da Michelle Hunziker All Togheter Now. Una fetta di pubblico se la porterà via poi Sky Sport con la messa in onda delle partite di Champions League con le sfide Inter Real Madrid e Liverpool Atalanta ad attirare l’attenzione. Dal canto suo però L’Alligatore ha stimolato non pochi spettatori pronti per una full immersion in una nuova grande avventura. (agg. di Matteo Fantozzi)

La scelta del protagonista

Interessanti spunti ci arrivano dalle anticipazioni della prima serata de L’Alligatore. Il protagonista, che dà il nome alla serie, ha preso una decisione importante e cioè quella di partecipare alle indagini di un caso molto spinoso. La prima scoperta che farà sulla scomparsa di Alberto Magagnin è che questi ha iniziato nuovamente a drogarsi e che inoltre si era infilato in una relazione con una donna più grande di lui che si chiama Piera Belli. Quando però troverà l’abitazione di questa farà una scoperta abbastanza forte e cioè che questa è morta e che nel suo appartamento c’è proprio il telefono di Magagnin. Sicuramente la puntata ci regalerà altri misteri, ma i presupposti per vivere una bella serata di giallo ci sono veramente tutti. Staremo a vedere cosa dirà il pubblico sui social network e quali saranno le risposte che ci arriveranno dai dati Auditel. (agg. di Matteo Fantozzi)

Che fine ha fatto Alberto?

Che fine ha fatto Alberto Magagnin? Questa è la domanda di partenza della prima puntata de L’Alligatore in onda stasera, 25 novembre, su Rai 2. L’avvocato Barbara Foscarini dovrà indagare sulla scomparsa del suo assistito un gigolò di provincia che sembrava ormai fuori dai giri e che era in regime di semilibertà e ormai prossimo alla fine della sua pena. Proprio questo rende molto incerta l’ipotesi che sia scappato seguendo una sua volontà, visto che non ne aveva apparente motivo. La donna si recherà alla Cuccia, il noto locale dove ora si rifugia l’Alligatore. Quest’ultimo aveva conosciuto Magagnin in carcere e potrebbe avere maggiori informazioni nei suoi confronti. Su questi interessanti presupposti esce una serie tv che di certo sta già creando grande curiosità al pubblico. (agg. di Matteo Fantozzi)

Matteo Martari è..

Una storia nuova, un volto già collaudato e di successo, e un’atmosfera cupa e un po’ tetra, questo è quello che mette insieme L’Alligatore, la nuova serie di Rai2 che prenderà il via proprio oggi, 25 novembre, e che avrà come protagonista Matteo Martari. L’attore non ha di certo bisogno di presentazioni perché da Non Uccider in poi abbiamo imparato ad amarlo e apprezzarlo in molti ruoli in tv e non solo, ma come sarà vederlo nei panni di questo detective sui generis che ha fatto della sua vita in carcere un punto di forza? La serie tratta dai romanzi di Massimo Carlotto, prenderà il via proprio questa sera con un doppio episodio a settimana anche se è disponibile nella sua interessa su RaiPlay lasciando intendere che sicuramente ci sarà un seguito anche se molto dipenderà dagli ascolti. Ma chi è L’Alligatore e cosa nasconde nelle sue cicatrici? Lui è Marco Buratti, un ex ugola d’oro del blues finito in carcere ingiustamente, e che adesso, una volta libero, vuole saziare questa sua seta di giustizia facendo il detective privato e facendosi affidare casi complicati e pericolosi su cui nessun altro metterebbe le mani e puntando proprio sui suoi ex compagni galeotti, molti dei quali sono costretti ad aiutarlo per i favori ricevuti in cella.

Matteo Martari e Valeria Solarino star ne L’Alligatore

La vita di Marco Buratti però non è costellata di successi, lui è l’Alligatore perché non è mai completamente sulla superficie dell’acqua ma nemmeno completamente sotto, proprio ad indicare il sottile confine tra il bene e il male che lui non è poi così netto. Intorno all’Alligatore girano non solo i casi orizzontali della serie, in onda con un doppio episodio a serata, ma anche la sua vita privata o, almeno, tutti gli affetti che ha lasciato prima di finire in carcere a cominciare dalla sua compagna e collega Greta, la donna che lo accusa di aver tradito la sua fiducia ma, soprattutto, la loro musica, e che ha il volto di Valeria Solarino.  Sarà da qui che prenderà il via l’Alligatore la serie che porterà sullo schermo un altro personaggio tratto dai romanzi della letteratura gialla italiana. Come reagirà il pubblico a questa nuova storia e come sarà la reazione al personaggio di Matteo Martari che ormai è diventato un vero e proprio veterano dei crime e di queste atmosfere un po’ inglesi? Lo scopriremo solo quando gli ascolti domani decreteranno il destino de L’Alligatore anche se un sequel è già certo per le storie e l’attore scelto come protagonista, non c’è dubbio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA