Lando Buzzanca, figlio Massimiliano vs Francesca Della Valle/ “Vuol farsi pubblicità”

- Ruben Scalambra

Massimiliano Buzzanca, figlio di Lando Buzzanca, si scaglia contro l’appello social del medico Fulvio Tomaselli e rincara la dose contro Francesca Della Valle: lo sfogo al settimanale Nuovo

lando buzzanca 640x300
Lando Buzzanca

Lando Buzzanca, il figlio Massimiliano contro il dottor Tomaselli: “Mai curato mio padre!

Negli ultimi anni la condizione clinica di Lando Buzzanca ha generato una querelle tra la fidanzata, la giornalista Francesca Della Valle, e i figli dell’attore. Ricoverato dallo scorso dicembre presso una Rsa, l’amatissimo volto del cinema è affetto da demenza senile ed è costretto a rimanere in cura, quotidianamente monitorato dai medici. Lo afferma il figlio Massimiliano in un’intervista al settimanale Nuovo, in cui sferra un duro attacco non solo alla Della Valle, ma anche a Fulvio Tomaselli, medico che pochi giorni fa lanciò un appello su Facebook affinché l’attore tornasse a casa.

Quando vado a trovare papà, mi guarda con gli occhi sereni” svela Massimiliano Buzzanca, che aggiunge: “Tuttavia non capisce chi sono: non riconosce più le persone“. E sull’appello social di Fulvio Tomaselli, svela un clamoroso retroscena: “Questo signore non ha mai curato mio padre! Che io sappia collabora con la Della Valle per alcune rubriche su Internet. E poi, un medico può parlare dei suoi pazienti senza il loro consenso? Chi gli avrebbe dato il permesso di parlare della patologia di Lando Buzzanca? Certo non mio padre, che da più di tre anni non è in grado di esprimersi. Ha il livello cognitivo di un bambino di 3 o 4 anni“.

Massimiliano Buzzanca contro Francesca Della Valle: come stanno le cose

Nell’appello social di Fulvio Tomaselli veniva specificato come Lando Buzzanca, durante questo periodo di ricovero, avesse perso 30 chili. Il figlio Massimiliano a Nuovo smentisce: “Di chili ne ha persi, anche se di certo non 30. Purtroppo è una conseguenza del danno neurologico. Mangia con appetito, ma non assimila quasi nulla, è come se il suo cervello si preparasse a un lento spegnimento“. E spiega come sia necessario che rimanga in cura press l’Rsa: “Mio padre ha bisogno di essere visitato e monitorato tutti i giorni. A casa avevo anche predisposto una stanza con requisiti ospedalieri, ma i medici e il giudice hanno ritenuto che sarebbe troppo rischioso dimetterlo“.

Massimiliano Buzzanca, infine, si scaglia contro la compagna del padre Francesca Della Valle, che vorrebbe riportare l’attore a casa e che ha avviato una querelle contro i figli: “Ha il permesso di vederlo. L’amministratore lo ha dato a tutti gli amici di Lando. Io dico alla signora che non rispettare la condizione clinica di papà significa non volergli bene. Se lei pensa che io e l’amministratore di sostegno facciamo del male a Lando, perché invece di montare un circo mediatico non ci denuncia alle autorità competenti? Vuole solo farsi pubblicità alle spalle degli altri“.





© RIPRODUZIONE RISERVATA