Lando Buzzanca, Terry Flower/ “Doveva venire gratis ad un evento, ma Francesca…”

- Davide Giancristofaro Alberti

La nuova testimonianza sul matrimonio fra Lando Buzzanca e Francesca Della Valle: a Pomeriggio 5 parla Terry Flower, organizzatrice di eventi

terry lando buzzanca c5 2021 640x300
Terry Flower e Lando Buzzanca

Pomeriggio 5 continua ad indagare la vicenda riguardante il matrimonio fra Lando Buzzanca e Francesca Della Valle. Ieri, a riguardo, il programma di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso ha intervistato in collegamento Terry Flower, una signora di Reggio Emilia che ha raccontato un fatto particolare. La donna organizza annualmente il premio internazionale “Angelo di luce nell’arte” e nel 2018 era stato invitato proprio Lando Buzzanca.

L’attore siciliano si era offerto di andare gratuitamente, ma la stessa Terry ha spiegato di aver ricevuto una chiamata da Francesca Della Valle, un po’ particolare: “Per amicizia mi telefonò la Della Valle – dice in diretta televisiva sul quinto canale – come ufficio stampa e sua compagna, mi disse che loro non vanno gratis agli eventi”. Poi Terry ha spiegato: “Lando doveva ritirare un premio, dovevamo inaugurare la fontana per Fabrizio Frizzi e in più dovevamo fare questa fusione con il polo cinematografico Universal dove sono intervenuti ben 25 attori della Spagna”.

LANDO BUZZANCA, TERRY FLOWER: “IN QUELL’EVENTO VENNE SMINUITO DA FRANCESCA”

Alla fine, comunque, Lando Buzzanca non ha voluto un euro: “E’ venuto gratuitamente. Io contattati subito Lando e chi per lui per dire che io ero davvero spaventata perchè era un premio internazionale fatto in beneficenza per unire popoli e cinema”. Quindi ha proseguito: “Lando mi disse che la storia con Francesca era finta? Si, però Barbara io invito i tuoi ascoltatori assieme a te, a vedere nel 2018 come è stato messo in nero in quell’evento”.

E ancora: “Messo in disparte? Sì, se vedete il filmato vedete Francesca che prende il microfono, prende il premio (anche lui lo prende), voleva il logo. Lui si siede, è sminuito, io facevo di tutto tanto che alla fine dissi ‘Guai a chi mi tocca gli artisti’. Dopo quando abbiamo fatto il taglio del nastro non ho voluto nessuno fuori che Lando e infatti Francesca si arrabbiò con me e il giorno dopo lo portò via. Ho voluto che al taglio del nastro fosse da solo con sindaci, attori e conduttori”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA