Lapo Elkann affitta Boeing per 150 ucraini con cani e gatti/ “Salvati dalla guerra”

- Davide Giancristofaro Alberti

Lapo Elkann affitta un aereo e porta in salvo 150 ucraini: lo splendido gesto del nipote dell’Avvocato e della moglie Joana Lamos

Lapo Elkann nello studio di ‘Verissimo’
Lapo Elkann a ‘Verissimo’

Lapo Elkann ha aiutato 150 ucraini, facendoli fuggire dalla loro terra, falcidiata da quasi due mesi dalle bombe dell’esercito russo. Per farlo ha deciso di affittare un aereo, un Boeing, su cui sono appunto stati tratti in salvo i poveretti in fuga dalla guerra. Il tutto è stato poi pubblicizzato via Twitter, con lo stesso Lapo Elkann che ha scritto: «Per il nostro matrimonio Joana e io abbiamo chiesto ai nostri ospiti di fare una donazione a FondazioneLAPS. Con la somma raccolta abbiamo affittato un Boeing per portare in Portogallo 150 ucraini, 10 cani e 5 gatti salvandoli così dalla guerra».

Il gruppo è stato portato in Portogallo in quanto è lì che risiede la moglie del nipote dell’Avvocato, Joana Lemos, ex campionessa di rally con cui si è sposato a fine anno 2021, precisamente il sette ottobre scorso. A coordinare l’operazione è stata la fondazione LAPS di cui lo stesso Lapo Elkann è socio fondatore; si tratta di una fondazione nata cinque anni fa, nel 2017, con l’obiettivo di sostenere iniziative e progetti a beneficio dei bambini nati in famiglie economicamente svantaggiate, vittime di abusi o con bisogni educativi particolari. Lapo Elkann nelle scorse settimane aveva già deciso di sospendere la vendita dei suoi famosi occhiali a marchio Independent, in Russia “in segno di piena e totale solidarietà con il popolo Ucraino”.

LAPO ELKANN, PORTA IN SALVO SU UN AEREO 150 UCRAINI: POCHE SETTIMANA FA LO STOP ALLA VENDITA DEI SUOI OCCHIALI

La decisione, aveva spiegato sempre Elkann, “deriva dal volere dare concretezza alla vicinanza, mia personale e di Italia Independent, al popolo ucraino. Con Fondazione Laps mi sono già attivato per fornire assistenza e supporto ai rifugiati costretti per via del conflitto ad abbandonare il proprio Paese. Spero dal profondo del cuore che possa presto ritornare la pace”.

Numerose le reazioni sui social allo splendido gesto di Lapo Elkann, come ad esempio chi ha scritto: “Solo grande rispetto per questo ragazzo”. Un altro utente ha aggiunto: “due sole parole: 1) BRAVO 2) grazie (mi fai sperare in una umanità migliore)”. Infine chi ha scritto: “Un abbraccio. Grande gesto d’umanità. Grazie di cuore Lapo Elkann”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA