Larissa Iapichino, addio Olimpiadi/ Infortunio per l’azzurra, niente Tokyo

- Claudio Franceschini

Larissa Iapichino non potrà partecipare alle Olimpiadi 2020: un infortunio subito nel corso degli Assoluti Italiani di Rovereto le fa saltare Tokyo, grande delusione per lei e l’Italia.

Larissa Iapichino Italia facebook 2021 1 640x300
Larissa Iapichino salterà le Olimpiadi 2020 (da Facebook)

LARISSA IAPICHINO SALTA LE OLIMPIADI

Brutte notizie per Larissa Iapichino e per l’atletica italiana: la saltatrice in lungo sarà infatti costretta a rinunciare al sogno delle Olimpiadi 2020, a causa di un infortunio subito nel corso degli Assoluti Italiani tenutisi a Rovereto nei giorni scorsi. Sulle prime sembrava essere un problema di poco conto, invece negli ultimi minuti sembra che la verità sia un’altra: l’infortunio è serio, comunque a sufficienza da costringere la Iapichino a rimanere a casa. Niente Tokyo dunque per lei, che comunque avrà modo di rifarsi: questo almeno è quello che si pensa visto che stiamo parlando di un’atleta di soli 18 anni; la figlia di Fiona May dovrà ricacciare la delusione che in questo momento sarà profonda, e trasformarla in rabbia agonistica per i prossimi impegni, che dureranno idealmente quattro anni e la lanceranno verso le Olimpiadi 2024.

Ricordiamo che Larissa Iapichino è primatista mondiale Under 20 in gare indoor; nella sua carriera si è già classificata prima agli Europei di categoria (a Boras, lo scorso anno) saltando la misura di 6,58 che aveva superato, appunto indoor, di un centimetro agli Europei di Torun. Invece, nel 2020 la Iapichino ha saltato 6,80 metri outdoor, centrando la quinta misura al mondo; ad Ancona, lo scorso febbraio, con 6,91 si è ulteriormente migliorata. Sarebbe stata una delle stelle più fulgide alle Olimpiadi 2020 di Tokyo, purtroppo non vi potrà partecipare: nella vita di uno sportivo c’è anche questo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA