Laura Chiatti, moglie Marco Bocci/ “Ricordo così bene il nostro primo bacio che…”

- Dario D'Angelo

Laura Chiatti, moglie di Marco Bocci: l’attrice qualche tempo fa ha svelato una curiosità sul loro primo bacio. Un momento talmente indimenticabile che…

laura chiatti
Laura Chiatti e Marco Bocci, Domenica In

Con l’attore Marco Bocci che parlerà a Domenica In del suo ultimo romanzo “In provincia si sogna sbagliato”, è possibile che Mara Venier decida di fare qualche domanda riguardante anche la sua splendida moglie: Laura Chiatti. Il loro amore procede a gonfie vele: i due hanno infatti creato una meravigliosa famiglia, con i figli Enea e Pablo straordinari frutti della loro intesa. Proprio a loro questa “mamma rock” ha dedicato un tenero post su Instagram soltanto pochi giorni fa, lasciando intuire di fatto la sua indole dolcissima nei confronti dei propri figli: “Dobbiamo imparare dai bambini. Amano senza dubitare. Abbracciano senza avvisare. Ridono senza pensarci. Scrivono cose colorate sulle pareti. Credono ad almeno 10 sogni impossibili. Non arrivano al cassetto più alto, ma toccano il cielo con la punta delle dita. E quando vengono affidati al sonno è come se il mondo avesse perso un po’ del suo splendore“.

Laura Chiatti: “Ricordo così bene il primo bacio che…”

Intervistata lo scorso maggio da Chi, il settimanale diretto da Alfonso Signorini, Laura Chiatti ha raccontato in questi termini l’inizio della sua storia d’amore con Marco Bocci: “La nostra storia è cominciata come un’amicizia e ricordo così bene il giorno che ci siamo baciati, il 6.12.13, che me lo sono tatuato. Siamo molto compatibili, ci piace ironizzare, quando le donne mi scrivono “beata te che stai con Bocci” è perché lo immaginano con la camicia aperta, sporco di sangue o con le t-shirt strette, e non sanno che sono così perché sbaglio a lavarle!“. La Chiatti ha svelato anche la strategia utilizzata per rasserenare i figli in occasione del lockdown: “Gli abbiamo detto che non saremmo usciti per un po’ perché c’è in giro un virus che provoca una fortissima influenza e l’hanno presa bene perché hanno potuto trascorrere più tempo con me e Marco“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA