Lauren Wasser, la modella torna a correre/ Aveva perso le gambe per un assorbente

- Stella Dibenedetto

Lauren Wasser, la modella che ha perso entrambe le gambe a causa di uno choc tossico causato da un assorbente interno, torna a correre.

Laurenz Waffer min
Lauren Wasser - Foto Instagram

Lauren Wasser, la modella che ha perso entrambe le gambe a causa di uno choc tossico causato da un assorbente interno torna a correre. Il calvario di Lauren è iniziato nel 2012 quando un assorbente interno le ha causato uno choc tossico costringendola a correre in ospedale. Quella che sembrava una banale influenza, infatti, ha causato alla modella un infarto mentre il suo corpo andava in cancrena al punto che i medici sono stati costretti prima ad amputare la gamba destra e, a distanza di sei anni, anche la gamba sinistra. Lauren, però, non si è mai arresa continuando a combattere per riprendere in mano la propria vita ed oggi ha raggiunto l’obiettivo come annuncia su Instagram pubblicando anche la foto delle sue nuove gambe con cui è in grado non solo di camminare, ma anche di correre.

Lauren Wasser: “sono fortunata ad essere viva”

Bellissima e con una grande carriera davanti a sè, Lauren Wasser si è ritrovata a dover ricostruire la propria vita a causa di un assorbente interno. Nonostante l’amputazione di entrambe le gambe, la modella si considera comunque fortunata perchè lo choc tossico avrebbe potuto condurla anche alla morte. “Avevo solo 30 anni e volevo tornare a essere attiva. Quella di farmi amputare anche la seconda gamba è stata la decisione migliore che abbia mai preso e l’ho fatto per me stessa. Sono fortunata a essere viva e che questo non mi abbia uccisa”, ha spiegato Lauren che ora vuole aiutare le persone che si ritrovano ad affrontare il suo stesso percorso. La modella ha ricominciato anche ad allenarsi e il prossimo 3 novembre parteciperà alla Maratona di New York.



© RIPRODUZIONE RISERVATA