Lautaro Martinez addio all’Inter?/ Calciomercato, l’agente: “Non prometto nulla”

- Davide Giancristofaro Alberti

Futuro tutt’altro che certo quello di Lautaro Martinez in casa Inter: il suo procuratore, Alejandro Camano, non esclude nulla. Ecco le sue parole

Inter Lautaro
Lautaro Martinez, Inter (Foto LaPresse)

Futuro tutt’altro che certo in casa Inter per il Toro Lautaro Martinez. Nonostante un paio di giorni fa il bomber della nazionale argentina si fosse detto tranquillo in quanto a rinnovo del contratto, in scadenza al 30 giugno del 2023, oggi il suo procuratore ha rimescolato un po’ le carte in tavola, e interpellato dai microfoni de La Gazzetta dello Sport ha frenato: “Resta? Non posso promettere nulla – le parole di Alejandro Camano – ora come ora è inutile fare previsioni. Il rinnovo è assolutamente in stand-by, attendiamo di capire quale sarà il futuro del club e ci vedremo con la società a fine campionato. L’Inter resta la priorità”.

Stando al procuratore di Lautaro Martinez bisogna attendere di capire quale sia il progetto futuro della società, ripercorrendo di fatto le orme lasciate dall’agente di Bastoni soltanto pochi giorni fa: “Noi come altri vogliamo prima capire il futuro del club – ha aggiunto Camano – la situazione attuale nerazzurra impedisce di fare previsioni. Il ragazzo è felice a Milano, non stiamo parlando con altre società e ha ancora due anni di contratto ma non possiamo fare altro che aspettare”.

LAUTARO MARTINEZ, FUTURO INCERTO. INTANTO CON CONTE…

Emergono quindi due schieramenti differenti come sottolinea anche Sportmediaset, con i giocatori da una parte, che pubblicamente affermano di voler restare in casa Inter, e i procuratori dall’altra, che invece attendono di capire cosa vorrà fare in futuro Suning, proprietario del Biscione. Entro fine mese il tutto sarà comunque più chiaro e a quel punto si capirà di più anche su quali saranno i calciatori che comporranno la rosa 2021-2022 dei campioni d’Italia in carica. Intanto sembrerebbe essere rientrata la querelle fra Antonio Conte e lo stesso Lautaro Martinez, il battibecco durante la sfida di ieri contro la Roma: il giocatore ha chiesto scusa per non aver accettato la sostituzione, spiegando che offrirà a tutta la squadra una grigliata ad Appiano dopo l’allenamento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA