INPS/ Torna a crescere la cassa integrazione a febbraio

A febbraio, dopo il calo di gennaio, torna a salire la cassa integrazione. Un rimbalzo atteso, spiega l’Inps, aggiungendo che il dato è comunque più basso di un anno fa

03.03.2011 - La Redazione
Operaio_ColoriR400
Foto Imagoeconomica

Ripartono le richieste di cassa interazione a febbraio. L’Inps ha infatti sapere che le aziende hanno chiesto l’autorizzazione per 70,6 milioni di ore di cassa integrazione con un aumento del 17,2% rispetto a gennaio, mese in cui si era registrata una forte frenata. L’Istituto ricorda che il “rimbalzo” era atteso e sottolinea che rispetto a febbraio 2010 c’è stato un calo delle ore autorizzate del 27,3%.

Nei primi due mesi dell’anno le ore autorizzate sono state 130,9 mln (-26,5% rispetto ai primi 2 mesi del 2010). A febbraio quindi – segnala l’Inps – sono state autorizzate 70,6 milioni di ore di cassa integrazione alle aziende a fronte dei 60,3 milioni di ore registrati a gennaio, mentre a febbraio 2010 ne furono concessi 97,1 milioni.

Il dato riguarda il complesso delle ore autorizzate ma per sapere quante ore di “fermo” della produzione saranno effettivamente usate dalle aziende bisognerà aspettare il dato sul “tiraggio” disponibile nei prossimi mesi (per i primi 11 mesi del 2010 è stato leggermente inferiore al 50% sull’autorizzato).

“Si tratta – afferma il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – di una diminuzione consistente, più di un quarto rispetto all’anno scorso, che conferma i segnali di ripresa nel mondo del lavoro. Ripresa debole forse, discontinua, ma costante: questo è quello che emerge dai numeri della cig”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori