Inps, Poste Italiane e banche: parte pagamento pensioni/ Calendario e date: domani accredito anche all’estero

Inps, Poste italiane e banche: domani pagamento pensioni. Date e calendario completo: quando (e perché) è differente tra uffici postali e bancari, la normativa e le ultime notizie

02.01.2019, agg. alle 19:49 - Silvana Palazzo
inps_torino_previdenza_lavoro_pensioni_lapresse_2017
Inps, riscatto Laurea (La Presse)

I primi giorni di gennaio sono di attesa per chi percepisce una pensione: il pagamento è stato posticipato dall’Inps al 3 gennaio 2019, e non il 2 come qualcuno aveva erroneamente affermato. Anche per il 2019 il pagamento delle pensioni avviene il primo giorno bancabile del mese, fatta eccezione per gennaio appunto. Vediamo allora quali sono i giorni bancabili. Per Poste Italiane: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato. Per le banche invece: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì. Da questa differenza nasce la diversificazione all’interno del nuovo calendario pubblicato dall’Inps. Stesso discorso per gli italiani che vivono all’estero. Citibank, l’istituto che dal 2012 paga per conto dell’Inps le pensioni all’estero, ha informato i connazionali interessati che “a seguito di istruzioni ricevute da INPS, i pagamenti pensionistici di gennaio 2019 verranno effettuati il 3 gennaio”, quindi il secondo giorno lavorativo del mese. (agg. di Silvana Palazzo)

PAGAMENTO PENSIONI, SI COMINCIA DOMANI

Quando arrivano le pensioni di gennaio? Quando è previsto l’accredito? Queste sono le domande che i pensionati si sono posti dopo Capodanno. Il nuovo anno porta con sé infatti il pagamento della nuova mensilità. Non importa se si riscuote la pensione presso il proprio istituto bancario o presso l’ufficio di riferimento di Poste Italiane: questo mese l’accredito avverrà giovedì 3 gennaio 2019. E questo riguarda tutti gli assegni emessi dall’Inps, anche quelli ex Inpdap. Quindi il pagamento non è caduto nel primo giorno del mese, come avviene di solito, e capiterà diverse volte, come vi abbiamo spiegato riportandovi il nuovo calendario. Se quindi non riuscite a visualizzare il cedolino della vostra pensione per il mese di gennaio 2019, è tutto normale: l’Inps sta completando le fasi di aggiornamento dell’apposita area sul sito. Tuttavia è possibile visualizzare un’anteprima con tutte le informazioni relative al pagamento. (agg. di Silvana Palazzo)

PAGAMENTO PENSIONI 2019, POSTE ITALIANE E BANCHE

L’Inps ha reso noto il calendario con le date di pagamento delle pensioni per l’anno 2019. Lo ha fatto con la circolare n. 122 del 2018 che, al netto dei discorsi sulla riduzione della rivalutazione delle pensioni per l’effetto della Legge di Bilancio 2019, conferma le date di accredito della pensione tramite banca o Poste Italiane. A tal proposito, si nota che il primo pagamento del nuovo anno arriverà il 3 gennaio. Da notare però che slitta il pagamento delle pensioni anche nei mesi di maggio, giugno, settembre, novembre e dicembre, per effetto della normativa introdotta lo scorso anno, relativa al sistema di pagamento delle pensioni in Italia. Il primo gennaio scorso doveva entrare in vigore la disposizione contenuta nel Decreto Milleproroghe, contenente la razionalizzazione delle procedure di pagamento dell’Inps. Prevedeva il pagamento delle pensioni il secondo giorno bancabile del mese, ma il governo con la Legge di Bilancio 2018 ha reso ufficiale definitivamente il pagamento delle pensioni il primo giorno bancabile del mese, ad eccezione della pensione di gennaio che sarà pagata invece il secondo giorno bancabile del mese.

DATE E CALENDARIO COMPLETO

E allora diamo uno sguardo all’elenco completo, il calendario delle date di pagamento delle pensioni 2019, contenuto nella circolare Inps del 27 dicembre 2018. Partiamo da gennaio, quando il pagamento è previsto giovedì 3, quindi il secondo giorno bancabile per Poste Italiane e gli istituti di credito, cioè le banche. Da febbraio ad aprile, invece, la data di pagamento delle pensioni è il primo giorno del mese. A maggio il pagamento è fissato per il giorno successivo a quello della festa dei lavoratori, quindi il 2 maggio 2019. A giugno invece il pagamento della pensione è fissato al primo giorno del mese per chi lo riceve con Poste Italiane, mentre lunedì 3 per chi lo riceve attraverso gli istituti di credito. A luglio e agosto è previsto pagamento il primo giorno del mese, a settembre il secondo, mentre a ottobre l’1. Fa eccezione novembre: sabato 2 novembre riceveranno la pensione coloro che usufruiscono di Poste Italiane, lunedì 4 invece per le banche. Infine, dicembre con il pagamento fissato a lunedì 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA