Lazio, lite Acerbi-Pulcini e rissa sfiorata/ Poi smentita del club: “Tutto inventato”

- Silvana Palazzo

Lazio, rissa sfiorata dopo sconfitta con Sassuolo: lite tra Francesco Acerbi e il direttore sanitario Ivo Pulcini. Ma il club smentisce: “Tutto inventato, notizia priva di fondamento”

francesco acerbi lazio 2020 lapresse
Lazio, Francesco Acerbi (Foto: LaPresse)

Crisi Lazio: terza sconfitta consecutiva e animi accesi. Al termine della partita con il Sassuolo è emersa la notizia di una lite accesa all’interno dello spogliatoio biancoceleste. Si parla di una discussione molto accesa e di una rissa che è stata sfiorata. Protagonisti il difensore Francesco Acerbi e il direttore sanitario Ivo Pulcini, secondo quanto riportato da SportMediaset. Pare che la lite non sia legata solo alla querelle social della settimana scorsa tra lo stesso Pulcini e il nutrizionista della Lazio, ma soprattutto per i tanti infortuni che si stanno registrando e che limitano l’allenatore Simone Inzaghi nelle sue scelte di formazione. La violenta discussione con rissa sfiorata nel post gara col Sassuolo è dunque l’epilogo di una vicenda che in casa Lazio si trascina da tempo. Ma sarebbero volate parole grosse anche tra i calciatori, con alcuni accusati di scarso impegno. La Lazio non sembra più quell’isola felice in cui si accarezzava il sogno di soffiare il primo posto alla Juventus.

RISSA SFIORATA NELLA LAZIO? IL CLUB SMENTISCE

La notizia della rissa sfiorata nello spogliatoio della Lazio è stata poi smentita da Ivo Pulcini. Il responsabile sanitario della Lazio si è affidato a calciomercato.it per spegnere le voci trapelate nella “pancia” dell’Olimpico dopo la sconfitta col Sassuolo. «Tutto completamente falso e inventato. Con Francesco Acerbi siamo gradi amici, lo stimo come atleta e come uomo e a fine partita, nello spogliatoio, ci siamo abbracciati come sempre», ha dichiarato il responsabile sanitario biancoceleste. Poi però ha aggiunto: «Sono un medico sportivo e comprendo e non giudico un legittimo nervosismo, in caso di sconfitta». Poi la nota del club: «In merito alle notizie diffuse da organi di stampa circa presunti litigi e contrasti all’interno dello spogliatoio al termine della gara odierna contro il Sassuolo, la Società smentisce categoricamente e sottolinea che tali notizie sono prive di qualsiasi fondamento».

Eppure, nella vigilia della gara vinta col Torino si era parlato di uno duro scontro tra il preparatore Ripert ed uno dei fisioterapisti, Gasparini, che poi il giorno dopo la trasferta si è presentato a Formello per poi lasciare il centro sportivo nel corso dell’allenamento senza dare spiegazioni. Qualcosa “ribolle” dunque all’interno del club biancoceleste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA