Le Iene, minorenni e videochat hot/ Daniele confessa: “non sono una cattiva persona”

- Emanuele Ambrosio

A Le Iene nel servizio di Veronica Ruggeri si parla della storia dei minorenni coinvolti in videochat hot con la mamma, ma anche di revenge porn

Minorenni e videochat hot a Le Iene

A Le Iene si parla della storia dei minorenni coinvolti in videochat hot con la mamma. La storia è stata raccontata alcune settimane fa proprio nel programma cult di Italia 1. Una mamma 40enne, figlia di 15 anni e il fidanzatino di 17 sono i protagonisti di videochat hot di cui si sono occupati alcune settimana fa le Iene. Dopo la messa in onda del servizio, racconta l’inviata Veronica Ruggeri, anche i servizi sociali si sono occupati di questa famiglia e hanno deciso di allontanare la madre dalla figlia. Una decisione comprensibile, anche se forse per l’adolescente sarà difficile dimenticare visto che tutte le tracce di questa terribile vicenda sono state successivamente diventate di domino pubblico visto che sono state postate sul web. I ragazzi, infatti, hanno venduto dei video che sono stati pubblicati sui social. La Iena Veronica Ruggeri ha incontrato la ragazzina che ha raccontato: “mi pagavano 1500 euro per il video di un pom*ino”. Ma come venivano pagati?

Le Iene, il servizio di Veronica Ruggeri sul revenge porn

A raccontarlo è una ragazzina: “mi hanno inviato la foto della carta di credito dicendomi che potevo utilizzarla per l’importo, ma non andava mai a buon fine il pagamento. Allora gli chiedo ma i 1500 euro che dovevi darci? E lui mi fa io vi denuncio”. La inviata esorta la ragazza a chiamare il contatto per recuperare il video in modo da cancellarlo prima che sia troppo tardi. Ricostruendo al rete dei contatti si arriva a Giorgio. L’uomo viene raggiunto da Veronica Ruggeri: l’inviata gli mostra la foto dei ragazzini, ma l’uomo non li conosce. L’uomo sostiene di non conoscerli e racconta anche lui della carta di credito, ma in una versione del tutto nuovo. Giorgio, infatti, è un’altra vittima di questa terribile vicenda, ma per fortuna l’uomo condivide delle informazioni con l’inviata che le consentono di risalire a chi si nasconde dietro tutto ciò. Si tratta di Daniele, un ragazzo che racconta finalmente la verità: “non sapevo che fossero minorenni. Non sono una cattiva persona”. Clicca qui per vedere il video completo del servizio di Veronica Ruggeri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA