Lega, nuova Segreteria allargata di Salvini/ 33 dirigenti, i nomi: entra Luca Morisi

- Niccolò Magnani

Nuova Segreteria allargata della Lega: i 33 dirigenti che affiancheranno il Segretario Matteo Salvini. Entrano il “guru social” Luca Morisi e 5 nuovi sindaci

nord governo coronavirus
Salvini con i Governatori della Lega: Zaia, Fedriga e Fontana (LaPresse)

Lo aveva già annunciato qualche settimana fa il leader della Lega Matteo Salvini dell’intenzione di “allargare” la squadra del Carroccio, dopo le difficoltà viste nelle ultime Elezioni Regionali: e così oggi arriva la conferma della nuova Segreteria allargata con 33 dirigenti che aiuteranno il Segretario ad ampliare la “svolta liberale” annunciata dall’ex Ministro degli Interni all’indomani del voto amministrativo. Governatori, sindaci, amministratori e “big” storici della Lega: «più delego e più sono contento» è lo slogan lanciato da Salvini già mercoledì scorso durante il primo incontro in videoconferenza con la nuova squadra allargata (e oggi ufficializzata ai media). Dopo aver presentato nelle scorse ore le proposte, punto su punto, della Lega per affrontare la seconda ondata di Covid-19 – contestando dunque le serrate del Governo nel nuovo Dpcm pubblicato oggi – la nuova Segreteria ha iniziato a ragionare sulle candidature delle Amministrative 2021 (fonte Adnkronos).

I 33 DIRIGENTI DELLA NUOVA SEGRETERIA DELLA LEGA

Nel nuovo organismo varato dal Segretario Matteo Salvini figurano i tre vicesegretari Giancarlo Giorgetti, Lorenzo Fontana e Andrea Crippa ma anche tutti i governatori della Lega (Fontana-Lombardia, Zaia-Veneto, Fedriga-Friuli, Tesei-Umbria) e il capo della provincia di Trento Fugatti. Con loro nella nuova Segreteria i capigruppo in Parlamento – Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari – mentre entrano nella gestione del Carroccio anche i parlamentari europei Campomenosi e Panza (nuovo responsabile del tesseramento Lega). Resta il tesoriere Giulio Centemero, il responsabile organizzativo Roberto Calderoli mentre entra ufficialmente il responsabile social-comunicazione della Lega, il ‘guru’ di Salvini Luca Morisi. Nella segreteria figurano poi i responsabili dei dipartimenti del Carroccio: Bongiorno (Giustizia), Bagnai (Economia), Durigon (Lavoro), Borgonzoni (Cultura), Tommasetti (Università) mentre entrano anche Susanna Ceccardi e Altieri, responsabili degli enti locali per il Centro e il Sud. Non vengono confermati invece gli ex ministri Stefani, Locatelli e Centinaio (ad oggi responsabili rispettivamente di Autonomia, Disabilità e Agricoltura): dentro il presidente del Copasir, Raffaele Volpi, Andrea Paganella, capo segreteria di Salvini. Infine, nell’organigramma della Segreteria figurano 5 nuovi sindaci leghisti: Conte (Treviso), Canelli (Novara), Fabbri (Ferrara), Tedesco (Civitavecchia), Conti (Pisa) ma anche l’assessore al comune di Catania Cantarella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA