LEONARDO, UFFICIALE ADDIO AL MILAN/ Si è dimesso, le parole di Gazidis

- Claudio Franceschini

Leonardo si è dimesso, ufficiale l’addio al Milan: possibile ritorno al Paris Saint Germain per il brasiliano, le ultime notizie

Gazidis Leonardo Maldini Milan lapresse 2019
Ivan Gazidis, Leonardo e Paolo Maldini a Milanello (Foto LaPresse)

Leonardo, dimissioni da dt del Milan: ufficiale l’addio al club rossonero. Ecco il comunicato diramato dal Diavolo: «Leonardo Nascimento de Araujo (Leonardo) ha informato AC Milan della decisione di lasciare il Club al termine della stagione con effetto immediato. AC Milan ha accettato le sue dimissioni. Il Club ringrazia Leonardo per il suo importante contributo al progetto di crescita e gli augura i migliori successi per il prosieguo della sua carriera. Il manager brasiliano era stato incaricato della gestione dell’Area Sportiva lo scorso luglio 2018, occupandosi da subito delle attività legate alla campagna acquisti. L’annuncio relativo a un nuovo Direttore Sportivo verrà formulato nei prossimi giorni». Queste le parole dell’amministratore delegato rossonero Ivan Gazidis: «Leonardo è tornato al Milan in un momento di necessità, poche settimane prima della chiusura del mercato estivo. Seppur in circostanze difficili, ha messo il cuore per gestire una congiuntura complicata e ha trasmesso la sua energia e la sua ambizione a tutta la squadra. Sono grato a Leonardo per ciò che ha fatto per il nostro grande Club, e gli auguro il meglio per il futuro». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LEONARDO, DIMISSIONI IN VISTA?

Nuovo ribaltone in casa rossonera: Leonardo e Maldini via dal Milan? L’indiscrezione lanciata da SportMediaset a dire il vero non è nemmeno nuova, nel senso che da tempo si mormora che i due dirigenti possano fare le valigie a nemmeno un anno dalla loro nomina, con i quadri della società che dunque sarebbero nuovamente in divenire. La causa scatenante sarebbe la mancata qualificazione alla Champions League, ma non solo: alla base ci sarebbero dissensi con l’Amministratore Delegato Ivan Gazidis, strategie diverse che porterebbero ad una separazione. Nel futuro di Leonardo potrebbe e dovrebbe, nel caso, esserci nuovamente il Psg nel quale aveva già lavorato (fino al 2013): il brasiliano prenderebbe il posto di Antero Henrique. Per quanto riguarda Paolo Maldini, la sua figura da dirigente è sempre stata legata a quella di Leonardo: l’ex terzino ha confidato di aver accettato la proposta perchè arrivata dal compagno di squadra, con l’addio del brasiliano anche lui potrebbe salutare. Il futuro potrebbe allora chiamarsi Luis Campos, che a Monaco ha creato un “impero delle plusvalenze” e che si sta ripetendo al Lille: con lui potrebbe arrivare Leonardo Jardim, eventuale nuovo allenatore qualora Gennaro Gattuso dovesse andarsene.

LEONARDO E MALDINI VIA DAL MILAN?

Come detto, alla base dell’addio al Milan di Leonardo e Maldini ci sarebbero vedute di calciomercato diverse rispetto a Gazidis: l’AD rossonero vorrebbe impostare una squadra giovane e senza troppi investimenti di lusso, idea che di principio il brasiliano non disprezza ma che, secondo lui, va accompagnata a colpi da novanta. Ad esempio, a gennaio Leonardo sembrava poter mettere le mani su Zlatan Ibrahimovic e Cesc Fabregas ma poi non se ne era fatto nulla: proprio quel dietrofront potrebbe aver definitivamente reso saturi i rapporti almeno in termini lavorativi. Per il resto, a Leonardo sarebbe imputata la scarsa resa di alcuni acquisti estivi: su tutti Samu Castillejo e Diego Laxalt ma volendo anche Fabio Borini, mentre il doppio colpo di gennaio che ha portato al Milan Krzysztof Piatek e Lucas Paquetà non lo avrebbe del tutto riscattato. Ad ogni modo, la partenza di Leonardo dal Milan sarebbe molto più legata alle strategie future: adesso dunque i rossoneri dovranno valutare il da farsi, soprattutto perchè sono rimasti ancora una volta fuori dalla Champions League (non la giocano dal 2014) e su di loro incombe il Fair Play Finanziario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA