Leonessa sbrana domatore al circo/ Video choc, donna incinta ha una crisi epilettica

- Davide Giancristofaro Alberti

Una leonessa ha sbranato un domatore di un circo russo: una scena scioccante che ha provocato una crisi epilettica ad una donna incinta fra il pubblico

leonessa domatore tt 2021 640x300
Leonessa sbrana domatore al circo (Twitter)

Davvero scioccante quanto accaduto durante uno spettacolo circense in Russia, dove una leonessa ha attacco all’improvviso il suo domatore, sbranandolo. La vicenda è riportata in Italia da IlFattoQuotidiano, citando il tabloid britannico Daily Mail, e risale a pochi giorni fa, lo scorso 22 maggio. In quel di Mohskovo si stava appunto tenendo uno spettacolo circense, ma ad un certo punto due leonesse che stavano giocando nell’arena, si sono divise, e una di loro si è scagliata contro il domatore Maxim Orlov.

Una scena che ovviamente nessuno vorrebbe mai vedere, in quanto il felino, da una forza spaventosa, si è scagliato contro il suo “addestratore”, cercando di mangiarlo. Maxim Orlov è stato bravo perchè non ha perso la calma, non è andato nel panico, ed è riuscito a respingere il felino con dei bastoni, evitando così il peggio. Ma nel frattempo la leonessa aveva affondato le sue fauci nell’uomo, che dopo una breve “visita” è stato in seguito ricoverato in ospedale. Tanto spavento fra il pubblico presente al circo, fra cui una donna incinta che era seduta sugli spalti, e che ha avuto addirittura una crisi epilettica a seguito del forte spavento subito.

LEONESSA SBRANA DOMATORE, LO STESSO MINIMIZZA: “SONO ANIMALI…”

Molti spettatori, fra cui tanti bambini, come è noto al circo, sono invece corsi fuori dopo aver assistito alla scena terrificante. In Russia, purtroppo, non è nuovo vedere dei leoni, delle leonesse, o altri animali, attaccare i loro domatori, e di conseguenza si è creata una nuova polemica nei confronti dei circhi, con l’obiettivo di far cessare una volta per tutte le esibizioni degli animali, a tutela anche del loro stesso benessere visto che si tratta di amici a quattro zampe che vivono comunque in cattività e sottoposti a forti stress. Maxim Orlov, dopo essere stato curato, ha però cercato di minimizzare quanto accaduto: “Casi come oggi sono molto rari, ma gli animali sono gli animali”. In merito alla leonessa, invece: “Verrà trasferita in uno zoo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA