Letizia Moratti/ “Lombardia arriverà a 144mila dosi di vaccini al giorno”

- Dario D'Angelo

Letizia Moratti ospite di Mara Venier a Domenica In: l’assessore al Welfare della Lombardia parla della campagna di vaccinazione in Regione.

bollettino coronavirus lombardia
Letizia Moratti, vicepresidente Regione Lombardia (LaPresse, 2021)

Letizia Moratti, vicepresidente della Regione Lombardia e assessore al Welfare, è intervenuta in collegamento da Milano nel corso della puntata odierna di Domenica In per parlare dei vaccini: “La Lombardia ha avuto una partenza lenta. Il primo milione di dosi l’abbiamo somministrato in 78 giorni, il secondo in 28 giorni. Abbiamo avuto una fortissima accelerazione nel piano vaccinale. A oggi abbiamo somministrato più di 2,3 milioni di vaccini e siamo fra le regioni che hanno vaccinato di più tra le fasce della popolazione più deboli, tra cui il personale sanitario, gli ospiti delle Rsa, gli over 90 e 80 (tranne quelli a domicilio). Per la fascia 70-79 anni abbiamo effettuato 163mila inoculazioni. Da lunedì apriremo con la fascia 65-69 e abbiamo già vaccinato dal 50 al 75% degli estremamente vulnerabili e dei disabili gravi in carico agli ospedali”.

Per il futuro, “noi abbiamo una programmazione concordata con il generale Figliuolo che arriva fino al 7-8 maggio. Questa settimana abbiamo tenuto una media di 50mila vaccini al giorno. Dalla prossima settimana passeremo a 65-68mila al giorno, per poi arrivare tra 14 giorni a 100mila somministrazioni quotidiane. L’obiettivo è quello di arrivare a 144mila vaccini al dì”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Letizia Moratti e il caos Aria

Letizia Moratti ospite di Mara Venier a Domenica In. L’assessore al Welfare della Lombardia parlerà su Rai Uno dell’andamento della campagna vaccinale e della situazione epidemiologica della Regione che più è stata colpita dal coronavirus. Dopo aver attraversato delle settimane a dir poco drammatiche, in Lombardia si sta assistendo ultimamente ad un miglioramento, sia per quanto riguarda i nuovi contagi giornalieri, sia per quel che concerne la somministrazione dei vaccini. Letizia Moratti, dal suo ritorno in Giunta in avanti, ha dovuto comunque affrontare dei momenti non facili. Non sono infatti mancati i problemi, su tutti il “caos Aria“, che ha portato la Regione ad azzerare i vertici della società e ad affidarsi alla piattaforma di Poste Italiane per la prenotazione dei vaccini. All’indomani di quella decisione, Moratti intervenne su Repubblica chiedendo scusa agli anziani lombardi per le difficoltà incontrate nelle prime settimane della campagna.

Letizia Moratti ospite a Domenica In

Assolutamente no. L’ho fatto per spirito di servizio e lo rifarei“, così poche settimane fa Letizia Moratti rispondeva alla domanda del giornalista, che le chiedeva se non si fosse in realtà pentita di aver accettato la poltrona più scomoda in circolazione di questi tempi, quella di assessore al Welfare della Regione Lombardia lasciata libera dal suo predecessore, Giulio Gallera. Nel corso dell’intervista a Domenica In è lecito attendersi dalla Moratti un bilancio di questi primi mesi dal suo arrivo in Regione, ma non è da escludere che Mara Venier chieda all’assessore alcune date per l’inizio della vaccinazione di alcune fasce d’età. L’accelerazione impressa nelle ultime settimane ha portato la Lombardia a vaccinare con almeno una dose più dell’85% delle persone sopra gli 80 anni. Da lunedì 19 avranno inizio le prenotazioni per gli over 65: a Domenica In Letizia Moratti si sbilancerà su quando toccherà ai 60enni?

© RIPRODUZIONE RISERVATA