Letto a tre piazze/ Su Rete 4 il film di Steno (oggi, 29 luglio)

- Matteo Fantozzi

Letto a tre piazze in onda su Rete 4 oggi, 29 luglio, dalle 16.45. Nel cast Totò e Peppino De Filippo. Tutto quello che c’è da sapere sul film.

Letto a tre piazze 2019 film 640x300
Letto a tre piazze

Nel 1960 il film Letto a tre piazze ha ottenuto il premio Ulivo d’Oro a Bordighera durante la rassegna dedicata al Festival del film comico umoristico. La vicenda che viene raccontata è molto banale, presenta vicende scontate, nonostante la preparazione dei due attori principali e la bella interpretazione, la pellicola narra la storia in maniera grottesca. Il film è diretto con molta approssimazione, alla fine risulta privo di interesse. La critica ha stroncato il film anche se al pubblico piace ancora vedere recitare insieme due illustri attori come Peppino e Totò. Peppino De Filippo ha vinto un Nastro d’Argento come miglior attore non protagonista per – Totò Peppino e i fuorilegge -.

Letto a tre piazze, il cast del film

Letto a tre piazze verrà trasmesso da Rete 4 nel pomeriggio di oggi, giovedì 29 luglio, a partire dalle ore 16.45. La commedia è diretta da Steno, che in 49 anni di carriera ha diretto 134 film interpretati da Diego Abatantuono, Totò, Renato Pozzetto, Enrico Montesano, e tanti altri, per ricordare qualche titolo – Febbre da cavallo, Un americano a Roma, Un giorno in pretura, Banana Joe -. In – Letto a tre piazze – il cast si compone di Totò e Peppino De Filippo.

La pellicola è del 1960 e distribuita da Cineriz – Domovideo – Mondadori Video. Totò in tutta la sua carriera ha vinto 2 Nastri d’Argento come migliore attore in – Uccellacci e uccellini – e – Guardia e ladri -, e ha ricevuto una candidatura come miglior attore non protagonista in – La mandragola -. Peppino De Filippo ha vinto un Nastro d’Argento come miglior attore non protagonista per – Totò Peppino e i fuorilegge -.

Letto a tre piazze, la trama del film

Soffermiamoci sulla trama di Letto a tre piazze. Peppino ed Amelia sono felicemente sposati, mentre sono in procinto di festeggiare il loro decimo anno di matrimonio, arriva una notizia che sconvolge la loro esistenza. Dopo tanti anni ricompare Antonio, il marito di Amelia che era partito per andare a combattere sul fronte durante la seconda guerra mondiale e era stato dato per disperso. I due uomini cominciano a litigare sia per la proprietà della casa dove Amelia e Peppino vivono felicemente, sia sulla validità del primo e del secondo matrimonio.

Antonio ritornando a casa, rende illegittimo e di conseguenza non valido il matrimonio del suo rivale, però anche sul primo matrimonio c’è da dire e la sua validità è discutibile. La situazione è insostenibile, così Peppino, Amelia e Antonio decidono di comune accordo di trascorrere qualche tempo in montagna così da schiarirsi le idee, ma le liti non cessano e vengono cacciati fuori dall’albergo. Amelia in preda a una crisi di nervi, si fa ricoverare in una clinica per curare lo stress emotivo, Peppino e Antonio non smettono di litigare tanto da finire in questura.

Amelia ormai esausta, accetta l’invito del suo avvocato e parte con l’uomo per una crociera. Antonio e Peppino appena riavuta la libertà, prendono un aereo per raggiungere la donna, ma durante il volo finiscono nel mezzo di una bufera che fa precipitare il velivolo e dei due uomini si perdono le tracce. Amelia convola a nozze con l’avvocato e mentre sta per festeggiare il suo quinto anno di matrimonio, ecco che ritornano a casa Peppino e Antonio, non erano morti ma si erano salvati trovando rifugio in un’isola deserta, dove vissero per molti anni e riapparire per riprendersi la propria donna che nel frattempo ha proseguito la sua vita insieme a un altro uomo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA