LIGABUE, CONCERTO MILANO SAN SIRO 2019/ Scaletta: un mix tra presente e passato

- Emanuele Ambrosio

Concerto di Ligabue a Milano. Luciano ringrazia tutti i fan per l’affetto con un video pubblicato sui social: “siete stati pazzeschi”.

Ligabue concerto Milano San Siro

Uno show da record il concerto che Ligabue ha tenuto a Milano, allo Stadio San Siro. Di fronte a quasi 60mila spettatori, il rocker di Correggio ha offerto uno show senza precedenti grazie anche ad una scaletta molto corposa, che è riuscita a mescolare presente e passato, storici successi a brani più recenti. La voce di Ligabue è stata accompagnata da una vastissima platea: fin dalla prima nota di “Polvere di stelle”, i fan hanno accompagnato il cantante, unendosi in coro all’intera band sul palcoscenico del San Siro. Brani come “Vivo morto o X”, “Il giorno dei giorni”, “L’odore del sesso”, “Ho perso le parole”, “Certe notti”, “Tra palco e realtà”, e “I ragazzi sono in giro” hanno scatenato i quasi 60 mila presenti. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Un ritorno col botto per Ligabue

Un ritorno col botto per Luciano Ligabue allo Stadio San Siro di Milano. Davanti a circa 60mila persone, il rocker di Correggio ha regalato uno spettacolo senza eguali portando in scena il suo “Stadi Tour 2019”. Un’occasione davvero speciale visto che 22 anni fa, il 29 giugno del 1997, Ligabue suonava per la prima volta nel tempio della musica rock. Un concerto che i fan hanno ricordato con una speciale coreografia a cui hanno lavorato per diversi mesi e che ha visto coinvolto il secondo anello rosso dello Stadio Meazza di San Siro. Con una serie di cartoncini bianchi e rossi il pubblico ha composto la scritta “Start”, proprio come il titolo dell’ultimo disco del rocker. A rendere il tutto ancora più speciale uno striscione con scritto: “1997- 2019- Si accende lo spettacolo”. Il resto è storia della musica italiana, una storia di cui Ligabue è uno degli indiscussi protagonisti. E se anche il cold-out non c’è stato, Liga si è ripreso per una notte il suo San Siro regalando ai suoi fan una serata che non dimenticheranno tanto facilmente. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Ligabue a San Siro dopo 22 anni

Dopo 22 anni, Luciano Ligabue è tornato a San siro prendendosi il pubblico sin dalla prima canzone. In un’atmosfera bollente, non solo per le temperature, il rocker ha infiammato i fans che, al termine dello spettacolo, l‘hanno ringraziato sui social. Ligabue ha regalato ai fans una scaletta da stadio: energia allo stato puro e musica rock hanno infiammato tutti i fans del rocker che ha così spazzato via tutte le polemiche degli ultimi giorni. Al termine dello show, Ligabue e la sua band sono stati promossi a pieni voti dal pubblico. Amatissimo e apprezzatissimo il finale de concerto con Certe notti, A che ora è la fine del mondo e Tra palco e realtà, tre delle canzoni in assoluto più amate dai fans di Ligabue. San Siro, dunque, ancora una volta, ha regalato emozioni uniche (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Ligabue, Concerto San Siro: i ringraziamenti ai fan

Luciano Ligabue porta a casa l‘affetto dei fans che, a San Siro, gli hanno regalato emozioni uniche. Quella di Miano è stata una serata magica per i rocker che, al termine del concerto, ha voluto ringraziare tutti coloro che, con la loro voce, hanno spazzato via le polemiche che avevano accompagnato l‘inizio del tour. “Siete stati pazzeschi”, ha scritto Ligabue pubblicando un video della serata. I fan, a loro volta, hanno ricambiato i ringraziamenti. “Brividi, emozioni bellissime, bravissimi, fantastici. Grazie”, “Sei stato meraviglioso come sempre!!! Grazie per le emozioni uniche che ci trasmetti ogni volta!!”, “Un’emozione pazzesca come 22 anni fa! Grazie Luciano!”, “Un concerto superlativo. Il migliore di questi anni!!!! Grazie Liga per le emozioni che mi regali”, “Un concerto pazzesco, pieno di ricordi perché il mio primo concerto è stato un bel 28 giugno di 22 anni fa!!! Avrei voluto solo anche bambolina barracuda!!”, sono alcuni dei commenti scritti dai fans. Cliccate qui per leggere tutto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Ligabue, Concerto San Siro: coreografia meravigliosa dei fan

Durante il concerto di Milano di Ligabue, che si è svolto stasera a San Siro, non è passata di certo inosservata la coreografia che un gruppo di fan gli hanno dedicato. A raccontarlo è MerateOnline che specifica come tra gli ideatori ci sia il lomagnese Alberto Bonamoni. Una dedica speciale, quasi da stadio, per festeggiare i 22 anni di carriera del rocker di Correggio sul quale possiamo leggere: “1997-2019 si riaccende lo spettacolo“. Sarà stata sicuramente una grande soddisfazione per Ligabue, nello stadio della sua Inter e in un momento molto particolare. Lo Start Tour infatti non è partito sotto il migliore degli auspici, con lo stesso artista che ha sottolineato come non ci sia voglia di demordere ma anche la consapevolezza che ci si aspettava cose francamente molto diverse. Nelle prossime ore arriveranno le stime del pubblico di oggi e allora sarà importante provare a tirare delle somme. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’omaggio dell’Inter per il rocker!

In vista del concerto di Ligabue allo Stadio San Siro di Milano l’Inter ha deciso di dedicare un omaggio al rocker di Correggio. Questi infatti è un grande tifoso nerazzurro da sempre, come testimoniano diverse sue canzoni: da Una vita da mediano dove omaggiava Lele Oriali fino a Hai un momento Dio dove si interrogava sugli acquisti dei nerazzurri. Il cantante ha ricevuto una divisa Away azzurra con il suo nome stampato sopra e il numero 7. Proprio per omaggiarlo sul suo profilo ufficiale la squadra meneghina ha postato una foto che lo ritrae con la maglia e sopra viene citata proprio la sua canzone: “Ho tre domande per te. Chi prende l’Inter, dove mi porti e poi dì, soprattutto perché?”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. Ovviamente il cantautore anche per motivi legati alla sua passione calcistica sarà felicissimo di esibirsi stasera al Giuseppe Meazza. (agg. di Matteo Fantozzi)

Ben 7 megaschermi per 30 anni di hit

Un apparato scenografico e produttivo con pochi precedenti, e che mira forse a far dimenticare i “flop” delle ultime uscite dal vivo, in modo anche da celebrare in quella che è la sua casa in fondo (lo stadio “Giuseppe Meazza” è stato da sempre uno dei tempi del suo rock, senza nemmeno dimenticare la sua fede interista…): è tutto pronto per il ritorno di Luciano Ligabue in quel di San Siro e il cui concerto, nel quale verranno ripercorsi oltre 30 anni di carriera con le sue principali hit, sarà probabilmente aperto da “Balliamo sul mondo”, una apripista ideale per scaldare il pubblico. E, come detto, per l’occasione il Liga ha deciso di fare le cose in grande con ben sette megaschermi e un apparato di illuminotecnica che si preannuncia sfarzoso, come peraltro si confà a una data-evento come quella milanese e che rappresenta uno degli apici del tour del cantautore emiliano. (agg. di R. G. Flore)

“Una vita da mediano” nello stadio dell’Inter

Verrebbe da dire “Una vita da mediano sempre lì…” per il concerto di Milano allo Stadio San Siro di Ligabue. Questo perché sicuramente canterà la splendida canzone dedicata a una delle grandi bandiere della squadra per cui fa il tifo, Lele Oriali. Liga è infatti un grande tifoso dell’Inter che ha seguito con grande emozione anche diverse volte allo stadio. Per questo per lui ogni concerto che deve affrontare al Giuseppe Meazza, stadio dove giocano proprio i nerazzurri le partite in casa, per il rocker di Correggio è un’emozione impagabile. Sarà bello dunque vederlo emozionare e condividere la sua grande arte con il pubblico che lo verrà a seguire, sperando che questo Start Tour 2019 si possa rialzare dopo un inizio per niente facile sotto diversi punti di vista. (agg. di Matteo Fantozzi)

Concerto di Ligabue a Milano allo Stadio San Siro, altro flop?

Cresce l’attesa per il concerto di Ligabue a Milano. Venerdì 28 giugno 2019 lo “Start Tour 2019” farà tappa nel mitico Stadio San Siro di Milano dove il rocker di Correggio ha suonato per la prima volta nel lontano 1997. Dopo Bari, Messina, Pescara e Firenze, il rocker è pronto a regalare una serata di grande musica e spettacolo al pubblico milanese in quello che da sempre è considerato il tempio della musica rock.  “Tra palco e realtà, la difficoltà sta tra luci accese e luci non accese. Resta la dipendenza nel gestire i momenti in cui non suono” scrive Luciano sui social che commenta con enorme dispiacere la possibile chiusura dello Stadio San Siro. Circolano, voci, infatti, he lo Stadio San Siro possa chiudere per lasciare spazio ad un nuovo stadio: “dispiacerebbe: io ho iniziato proprio a San Siro nel 1997: e qui trovo sempre qualcosa di speciale. Non è un caso che tutti vogliano arrivare a suonare lì”.

Luciano Ligabue ammette il flop dello Start Tour 2019

Il ritorno live di Ligabue non ha riscosso il successo sperato. L’affluenza del pubblico è stata, almeno per le prime tre date, inferiore alle aspettative. A confermarlo è lo stesso Luciano con un messaggio pubblicato sui socia: “l tour è cominciato. E se da un lato è vero che in alcuni stadi, a questo giro, l’affluenza di pubblico è inferiore alle previsioni dell’agenzia, è anche vero che a Bari è stato meraviglioso ritrovarvi con tutta quella energia e passione. Ne avevo bisogno, visto che da un anno e mezzo non vi avevo davanti. E ora, dopo la paura di non poter più cantare del 2017, è fantastico sentire la mia voce a pieno regime anche se, fortunatamente, sommersa dalle vostre. Lo spettacolo è tra i migliori di sempre, la band è in formissima e il cantante c’ha più voglia che mai…”. Nonostante il flop, i fan di Luciano sono tutti dalla sua parte come si legge sui social: “io so che a Pescara lo vedrò in concerto per la prima volta e sono sicura che sarà uno spettacolo meraviglioso, indipendentemente se saremo in dieci, diecimila o quarantamila… Liga non si discute” scrive Michela, una sua follower.

Start Tour 2019, la scaletta del concerto di Milano allo Stadio San Siro

Ecco la scaletta completa del concerto dello Start Tour 2019 di Ligabue in programma allo Stadio San Siro di Milano:

  1. Polvere di stelle
  2. Ancora noi
  3. A modo tuo
  4. Si viene e si va
  5. Quella che non sei
  6. Balliamo sul mondo
  7. Ho perso le parole / Questa è la mia vita / Ci sei sempre stata / Un colpo all’anima
  8. Happy Hour
  9. La cattiva compagnia
  10. Non è tempo per noi
  11. Marlon Brando è sempre lui
  12. Luci d’America
  13. Mai dire mai
  14. Vivo morto o X / Eri bellissima / Il giorno dei giorni / L’odore del sesso / I “ragazzi” sono in giro / Libera nos a malo / Il meglio deve ancora venire
  15. Vita, morte e miracoli
  16. Niente paura
  17. Certe notti
  18. A che ora è la fine del mondo?
  19. Tra palco e realtà
  20. Certe donne brillano
  21. Piccola stella senza cielo
  22. Urlando contro il cielo

Il post dell’Inter



© RIPRODUZIONE RISERVATA