LIGURIA, TERMINATA ALLERTA METEO ARANCIONE/ Maltempo Genoa, danni ingenti

- Davide Giancristofaro Alberti

Liguria, terminata allerta meteo arancione: resterà gialla sul levante della Regione. Le parole del sindaco Bucci e le ultime notizie.

Esondazione Milano
Esondazione Seveso a Milano (LaPresse, immagini di repertorio)

Maltempo Liguria, terminata l’allerta arancione nella provincia di Genoa e Savona: come riporta Il Secolo XIX, resterà allerta gialla fino alle ore 20.00 sul levante della Regione. Nelle ultime ore diverse zone sono state colpite da pioggia, allagamenti e frane, con grandi disagi alla circolazione e danni ingenti a case e strutture. Chiuse la galleria Tortuga a Vesima a causa di un movimento franoso, mentre la galleria Pizzo ad Arenzano è stata chiusa per motivi di sicurezza. Per quanto riguarda al chiusura delle scuole, è giunto il commento del sindaco di Genova Marco Bucci: «Verrà decisa municipio per Municipio, a meno che non ci sia una previsione secondo cui il fenomeno meteorologico interesserà l’intera città, per evitare delle chiusure in zone che non risultano interessate dal maltempo». Il primo cittadino ha spiegato: «Chiudere le scuole è sempre un problema, le famiglie contano sulle scuole per tenere i propri figli, quindi dobbiamo limitare le ordinanze il più possibile per fare il bene della città e il bene delle famiglie», riporta il quotidiano. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LIGURIA, 46 CM DI ACQUA IN 12 ORE

Sono caduti 46 centimetri di acqua nel giro di 12 ore in Liguria. A specificare i numeri spaventosi di questa ondata di maltempo che ha colpito soprattutto Genova e provincia in queste ore, è l’assessore regionale alla Protezione civile, Giacomo Giampedrone: “Quattrocentosessanta millimetri in 12 ore sono veramente tanti – le sue parole riportate da Quotidiano.net fino a ieri non aveva praticamente piovuto dall’estate. Sarà una giornata di grande attenzione e di gran lavoro – ha proseguito – soprattutto dove ha già piovuto. Quello che abbiamo avuto stanotte è stato il “prefrontale” della perturbazione, ora passa il fronte”. La speranza è che il fronte temporalesco possa esaurirsi nella giornata odierna, come da previsioni: “Speriamo che la perturbazione si esaurisca in questa giornata perché da adesso in poi ‘piove sul bagnato'”. L’allerta arancione su Genova e l’entroterra è stata prolungata fino alle 18, mentre resta gialla fino alle 20:00 su Levante ligure e provincia di La Spezia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LIGURIA, ALLERTA METEO GENOVA: DISAGI A TRENI E AUTO

La Protezione Civile e la Regione Liguria hanno prorogato fino alle 18 di oggi l’allerta meteo arancione sul Centro e Ponente ligure, mentre hanno declassato a “gialla” l’allarme maltempo sul Levante, prolungato comunque fino alle ore 20. Restano intatti i disagi sia per le strade che per i treni, con il binario tra Cogoleto e Genova Voltri che resta allagato facendo dirottare su un unico binario, con conseguente ritardo “monstre”, i diversi convogli. Treni cancellati soprattutto da Savona verso Genova e La Spezia. Dopo l’esondazione dello Stura a Campo Ligure, allerta Primocanale Genova, «i treni per Ovada vanno a passo d’uomo su un ponte che passa sopra lo Stura». Mentre riapre il casello autostradale di Genova Pegli, arriva anche la nota della Protezione Civile per illustrare da vicino tutti i disagi che potrebbero estendersi per il forte maltempo ancora presente su tutta la Liguria: «Il vento di scirocco sta spingendo la perturbazione verso l’Alessandrino, le condizioni su Genova sono buone, la pioggia è caduta in modo meno intenso di quanto previsto e tutti i livelli di rivi e torrenti sono in discesa», spiega il delegato Protezione Civile del Comune di Genova Sergio Gambino e poi conclude «Il fronte nuvoloso passerà da noi tra la fine della mattina e il primo pomeriggio, non sono previsti temporali ma solo piogge che però a tratti potranno essere forti».

ALLARME METEO: ALLAGAMENTI A GENOVA, FRANE A PONENTE

La situazione del maltempo in Liguria, specie nel Ponente fino a Genova, è sempre più emergenziale: come ha spiegato poco fa su Facebook il Governatore Giovanni Toti «La sala operativa della Protezione civile regionale ha lavorato tutta la notte per seguire l’evolversi dell’allerta meteo in Liguria, con forti piogge che hanno colpito soprattutto la Valpolcevera, il Ponente genovese e l’entroterra ligure». Allagamenti in città e nelle maggiori strade, Aurelia in primis, frane e rischi esondazioni dei fiumi sono le principali preoccupazioni per le autorità e la cittadinanza anche nelle prossime ore di allerta meteo: «I nostri uomini sono al lavoro per monitorare le criticità e le eventuali emergenze su cui intervenire – ha detto ancora Toti -. In tarda mattinata faremo il punto della situazione dalla sala operativa». Nel bollettino Arpal Liguria diffuso poco dopo le ore 9.30 si legge come tutti i corsi d’acqua della porzione di territorio compresa tra il savonese orientale ed il ponente genovese «i livelli sono saliti e sono tuttora in crescita o comunque stazionari su valori superiori a quello di piene rive». Non solo, prosegue Arpal, «Molti rivi minori sono esondati provocando locali allagamenti nelle aree più depresse. Nell’entroterra lo Stura ha superato all’idrometro di Campoligure il livello di fuoriuscita dagli argini». (agg. di Niccolò Magnani)

MALTEMPO LIGURIA, STRANE CHIUSE E TRENI A SINGHIOZZO

Allerta meteo a Genova a causa della pioggia che è caduta copiosa soprattutto stamane. Come riferito dai colleghi de IlSecoloXIX, sono numerosi i disagi che si sono registrati in queste ore nel capoluogo della Liguria, a cominciare dalla chiusura di via Ronchi e via Simone Pacoret De Saint, che di fatto ha tagliato in due la stessa cittadina, provocando pesanti ripercussioni sul traffico. Allagamenti in diverse zone di Genova, ma non mancano le frane, con conseguente attività frenetica dei vigili del fuoco e della pulizia municipale. Sotto stretto monitoraggio anche i fiumi della città, a cominciare dal Polcevera, che sta spaventando i cittadini, mentre fra via Ovada e il cimitero di Pra’ vi è un rio a forte rischio esondazione, con i vigili urbani a presidio della zona da stamane. Proseguono intanto i disagi sulla linea ferroviaria, con forti rallentamenti fra Voltri e Cogoleto sempre a seguito di un allagamento, e la circolazione è a un solo binario con ritardi superiori ai novanta minuti. Numerose le scuole che stamane sono rimaste chiuse a causa del maltempo, e per quanto riguarda Genova è stata disposta la chiusura degli istituti dei municipi Ponente e Medio ponente, mentre nell’entroterra, scuole chiuse ad Arenzano, a Rossiglione, Tiglieto, Campo Ligure, Masone, Montoggio, Casella, Valbrevenna, Mignanego, Campomorone, Serra Riccò, Sant’Olcese, Davagna, Rovegno, Bargagli, Torriglia e Ceranesi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GENOVA, ALLERTA METEO ARANCIONE E GIALLA IN LIGURIA

Una notte di di disagi e maltempo quella appena passata in Liguria. Fra lunedì 14 e martedì 15, piogge e temporali hanno creato non poche difficoltà, in particolare nel capoluogo Genova e dintorni. Del resto la protezione civile aveva diramato un’allerta arancione a causa proprio del forte rischio idrologico, e le previsione sono state confermate. La situazione più critica, come riferito dai colleghi di Genovatoday, si è verificato in particolare nel ponente genovese nonché nella provincia, con numerosi interventi dei vigili del fuoco a causa di altrettanti allagamenti sparsi per la città. L’allerta arancione è stata emanata per tutta la regione (ad eccezione del ponente, dove comunque è gialla), fino alle ore 15:00 di oggi, martedì 15 ottobre, poi si trasformerà in gialla e perdurerà fino alle ore 18:00 di questa sera.

ALLERTA METEO ARANCIONE E GIALLA LIGURIA: DISAGI ANCHE PER TRENI E AUTOSTRADE

Ieri sono state numerose le scuole rimaste chiuse a causa del maltempo, come da ordinanza dei vari sindaci, mentre per quest’oggi la decisione è arrivata solamente alle ore 6:00 di mattina, per poi raggiungere i cittadini attorno alle 7:00, quando molti erano già in strada. Ripercussioni anche per il traffico ferroviario, precisamente fra Genova Voltri e Cogoleto (sulla linea Genova-Ventimiglia), con la sospensione delle tratte dalle ore 5:00, a causa dei danni dovuti al maltempo. L’interruzione è durata comunque poco più di un’ora, visto che alle ore 6:10 il traffico è ripreso, anche se su un solo binario e con degli importanti ritardi, fino ad 80 minuti, con completa riprogrammazione delle varie tratte. Sono stati inoltre istituti dei bus sostitutivi fra Savona e Genova per cercare di ridurre al minimo il disagio per lavoratori e studenti. Sulle autostrade, invece, è stata chiusa per allagamenti l’uscita Genova Pegli (A10), e si segnalano allagamenti anche nel tratto che va da Genova Aeroporto e Genova Pra’. Disagi anche sull’A26, anche in questo caso, per allagamenti, all’altezza del bivio con l’A10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA