Allerta meteo rossa in Liguria/ Maltempo, domani scuole chiuse: famiglie evacuate

- Davide Giancristofaro Alberti

Liguria, allerta meteo rossa fino a domani sera: maltempo in tutto il centro Nord, allagamenti e famiglie evacuate. Scuole chiuse a Genova e altri comuni

ultime notizie
Immagine di repertorio (Twitter)

La situazione del meteo purtroppo peggiora sulla Liguria e in generale sul centro-nord da stasera fino alla serata di domani: «sul settore centrale della regione (zone B e D, bacini piccoli e medi), allerta arancione sino alle 20 di oggi, domenica 20 ottobre, poi rossa sino alle 15 di domani, poi di nuovo arancione sino alle 24; per i bacini grandi, allerta gialla sino alle 20 di oggi, poi arancione sino alle 24 lunedì», spiega l’allerta meteo diffusa dalla Regione Liguria dopo il report Arpal di questo pomeriggio. La Protezione Civile poi nella prima serata ha diramato per domani l’allerta meteo rossa sulla Liguria e su parti di Piemonte, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna; «I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, lunedì 21 ottobre, allerta rossa sulla Liguria centrale. L’allerta rossa scatterà stasera alle 20», si legge nel bollettino maltempo diramato in serata dalla Protezione Civile nazionale. Si segnalano nel comune di Pigna e in generale nella Val Nervia l’evacuazione di almeno 20 famiglie per i rischi di allagamenti e frane nel territorio dell’entroterra imperiese. Per quanto riguarda invece la situazione delle scuole chiuse in Liguria, il Secolo XIX ha diramato un bollettino con tutta la lista dei comuni che hanno indetto la chiusura delle scuole per la giornata di domani: Genova, Santa Margherita Ligure, Recco, Altare, Albissola Marina, Albisola Superiore, Alassio, Albenga, Borghetto Santo Spirito, Cairo Montenotte, Carcare, Cosseria, Celle Ligure, Finale Ligure, Sassello, Tovo San Giacomo, Pietra Ligure, Calice Ligure, Savona, Bergeggi, Boissano, Bardinetto, Calizzano, Loano, Toirano, Vado Ligure, Varazze, Sanremo.

ALLERTA METEO: TEMPORALI E MALTEMPO

Peggiora l’allerta meteo in Liguria, che da gialla è diventata arancione. Le nuove indicazioni fornite dalla Protezione civile sono entrate in vigore dalla mezzanotte di oggi, domenica 20 ottobre, e dureranno per tutta la giornata: riguarderanno il centro della regione, mentre a Ponente e Levante l’allerta resterà di colore giallo, come riferito dai colleghi di Primocanale. Per quanto riguarda la situazione di Genova, il consigliere alla Protezione civile del capoluogo, Sergio Gambino, ha fatto sapere: “La nottata è passata senza alcuna precipitazione particolare. Questa è la cosa positiva. La perturbazione più grossa ce l’aspettiamo nel tardo pomeriggio di oggi e nella serata e notte tra domenica e lunedì. La situazione è migliore di quella che ci aspettavamo, la poca pioggia nella notte ha evitato che i corsi d’acqua si innalzassero e che i terreni si saturassero di acqua. Bisogna comunque avere la massima attenzione e non sottovalutare nulla”. In merito al possibile rinvio di Sampdoria-Roma (in programma alle ore 1500 di oggi), invece, “Allo stato attuale si gioca. Entro le 10 valuteremo ancora la situazione e decideremo”. Infine, sull’ipotesi di un’allerta rossa: “Intorno alle 13 ci sarà nuovo bollettino meteo Arpal e valuteremo lo stato della situazione”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LIGURIA, ALLERTA METEO DIVENTA ARANCIONE

Meteo in peggioramento in Liguria, con l’allerta che in diverse zone della regione passerà da gialla ad arancione a partire dalla mezzanotte. Arpal ha infatti da poco diramato il nuovo bollettino meteo innalzando il livello di guarda. Nel bollettino diffuso dall’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Ligure si legge:”La Liguria continuerà a essere interessata dall’importante fase di maltempo almeno fino a lunedì con piogge diffuse e persistenti, ma di intensità generalmente fra moderata e forte, che insisteranno ancora soprattutto sul centro della regione. Le valutazioni dei possibili effetti al suolo hanno portato ARPAL a PROLUNGARE E MODIFICARE L’ALLERTA METEO: agli estremi della Liguria e sui bacini interni del centro-levante (zone A, C ed E) GIALLA fino alle 23.59 di domani, domenica 20 ottobre; sul settore centrale (zone B e D) GIALLA fino alle 23.59 di oggi, sabato 19 ottobre, poi ARANCIONE fino alle 23.59 di domani, domenica 20 ottobre (i bacini grandi rimangono gialli)”. (agg. di Dario D’Angelo)

LIGURIA, ALLERTA METEO GIALLA: ALLAGAMENTO ALL’OSPEDALE SAN MARTINO

L’assessore regionale alla protezione civile, Giacomo Giampedrone, ha commentato la notizia del ponte crollato a Serra Riccò, specificando che «si tratta di un guado autorizzato che in caso di allerta veniva chiuso al transito, le famiglie sono comunque raggiungibili dai soccorritori in caso di necessità». Il ponticello carrabile che scavalca il torrente Secca, viene utilizzato da circa una quarantina di persone che vivino nei dintorni del guado attraversato, e che ora si possono muovere solo a piedi, come ricorda l’edizione online de IlSecoloXIX. Un allagamento si è verificato anche presso l’ospedale di San Martino, al piano Fondi del padiglione 40, quello che ospita la Senologia: l’acqua che è subentrata nella struttura ospedaliera ha danneggiato un mammografo, e di conseguenza non è da escludere che nella giornata di lunedì siano sospese sia le mammografie quanto le eco. In reparto anche il primario Massimo Calabrese. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LIGURIA, ALLERTA METEO GIALLA: CROLLA PONTE A SERRA RICCO’

Allerta meteo in Liguria con numerosi interventi dei vigili del fuoco nelle scorse ore, a causa di frane e allagamenti. Come riferisce l’edizione online del canale tv locale, Tele Nord, nella zona di Lorsica e Neirone si sono verificate due frane che non hanno fortunatamente provocato danni alle cose ne tanto meno feriti. Una frana anche in via Trensasco, nel quartiere di San Gottardo, e disagi anche sulla rete ferroviaria, soprattutto sulla linea fra Savona e Genova, nel tratto che va da Voltri a Cogoleto, con i convogli che hanno subito ritardi di circa 20 minuti. Un albero di grandi dimensioni è invece caduto a Bargagli, in zona La Presa: l’arbusto non ha colpito alcun’automobile ma finendo di traverso sulla carreggiata ha bloccato entrambi i sensi di marcia della strada statale 45. La circolazione si è interrotta, ma in mattinata è stata ripristinata in entrambi i sensi. Danni anche a Serra Riccò, dove è caduto il ponte di cemento che attraversa il torrente Secca.

LIGURIA, ALLERTA METEO: ATTESO NUOVO BOLLETTINO

Anche in questo caso non si sono verificati dei feriti, ma il crollo rischia di isolare una decina di famiglie che vivono nella zona. Da segnalare anche degli alberi che sono caduti in via Sorgenti Solfuree a Pra, nonché numerosi allagamenti nella zona. Secondo quanto fatto sapere dalla protezione civile, l’allerta, di colore giallo, durerà fino alle ore 23:59 di oggi, sabato 19 ottobre, ma non sono da escludere delle proroghe, visto che gli addetti ai lavori stanno tenendo monitorata con continuità la situazione: sono attesi aggiornamenti nelle prossime ore anche perché domani, domenica 20 ottobre, sono previsti ulteriori peggioramenti. Da segnalare anche allagamenti nei sottopassi della Valpolcevera e nel ponente, e le situazioni più critiche sono quelle sotto il ponte Barbieri, dove un uomo a bordo di un furgone è rimasto bloccato, e si è reso necessario l’intervento dei vigili urbani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA