Lillo Petrolo/ Il dramma del Covid “Mia moglie Tiziana Etruschi è stata fondamentale”

- Anna Montesano

Lillo Petrolo, star dello show di Amazon Prime Video “LOL”, ha vissuto un dramma solo pochi mesi fa dopo aver contratto il Covid

lillo petrolo
(Oggi è un altro giorno)

Chi ha avuto modo di vedere “LOL” su Amazon Prime Video avrà sicuramente apprezzato la sua performance nei panni di “Posaman”, d’altronde Lillo Petrolo – del noto duo Lillo e Greg – è uno dei comici italiani più apprezzati dal pubblico. Eppure non tutti sanno che l’attore ha vissuto qualche tempo fa un periodo davvero drammatico dopo aver contratto il Covid. Lillo è stato infatti colpito da una polmonite bilaterale che lo ha costretto 26 giorni in ospedale e, chiaramente, da solo. Ad aiutarlo nei momenti più difficili, oltre ai medici, la voce di sua moglie Tiziana Etruschi. È stato lui stesso a raccontarlo in un’intervista rilasciata a Marco Liorni a ItaliaSì, rivelando retroscena molto delicati della sua degenza.

Lillo e la paura di morire: “Ho rischiato la depressione”

“Mi ha dato molta forza il rapporto con gli infermieri, spesso scherzoso. Questo scherzare con loro, sdrammatizzare, mi ha dato la forza di guarire.” ha raccontato Lillo Petrolo a Liorni. Ammettendo poi che “A un certo punto ho rischiato la depressione, ho rischiato di abbattermi quando ho visto che peggioravo sempre con il respiro e loro mi hanno aiutato tantissimo.” Così le parole sulla moglie Tiziana: “Anche sentirmi con mia moglie con il cellulare è stato fondamentale. Quando sei lì, hai una paura fot**ta. Pensi alla morte.”. Fortunatamente, il peggio è poi passato: oggi Lillo si è ripreso ed è tornato dai suoi affetti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA