L’INDIANA BIANCA, RETE 4/ Un film girato in location western mozzafiato

- Matteo Fantozzi

L’Indiana Bianca in onda su Rete 4 alle 16.40 di oggi, 19 gennaio. Nel cast Guy Madison. La trama e tutte le curiosità sul film. Le splendide location western

indiana bianca 2019 film 640x300
L’Indiana Bianca

L’Indiana Bianca ha riscosso all’epoca un buon successo di critica e pubblico ed è stato girato in alcune delle più belle location western degli Stati Uniti, tra le quali il Santa Ana River, Santa Clarita e Agua Dulce in California. La bellissima Vera Miles nel film interpreta Jennie McKeever, l’indiana bianca da cui il film prende il titolo. Ribelle e promessa sposa del capo Cheyenne Falco Tonante, Vera incarna l’eroina del film, che lotta per difendere un amore impossibile e decisamente fuori dagli schemi a quell’epoca. Con un passato da modella e tanti ruoli drammatici all’attivo Vera Miles ha raggiunto l’apice della carriera recitando come protagonista del film Il Ladro di Alfred Hitchcock insieme ad Henry Fonda. Appassionata tanto sul set quanto nella vita reale Vera Miles ha collezionato ben 4 matrimoni ed altrettanti divorzi ed anche la sua stella brilla su Hollywood Boulevard.

Guy Madison nel cast

L’Indiana Bianca va in onda su Rete 4 alle 16.40 di oggi, martedì 19 gennaio. Girato nel 1953 con il titolo originale di “The charge at feather river” L’indiana Bianca è un film western americano distribuito dalla Warner Bros, per la regia di Gordon Douglas che vede protagonisti alcuni nomi noti di questo genere. Il capitano Miles Archer ha il volto di Guy Madison, attore americano scoperto per caso da un talent scout e diventato uno dei volti più celebri degli spaghetti western sia sul grande che sul piccolo schermo. Lo ricordiamo in particolare per essere stato protagonista della serie tv Wild Bill Hickok, andata in onda in Usa fino al 1958. La stella di Guy Madison oggi lo ricorda sulla Walk of Fame di Los Angeles.

L’Indiana Bianca, la trama del film

La trama de L’Indiana Bianca racconta avventure e disavventure del Capitano Miles Archer, che viene richiamato in servizio dal Colonnello Kilrain per riportare a casa sane e salve Anne e Jennie, due ragazze bianche rapite anni prima dalla tribù degli Indiani Cheyenne. Inizialmente Miles rifiuta ma poi si convince ad intervenire su richiesta dell’amico Johnny, fratello di una delle due donne imprigionate. Gli viene affidata una squadra di uomini colpevoli di vari reati che cercano redenzione con questo incarico.

Il film si svolge nel 1862, nel periodo immediatamente successivo al termine della Guerra di secessione americana e ripropone il classico tema dei film western degli Anni Cinquanta: l’eterna lotta tra bianchi ed indiani. In questo caso però gli eventi prenderanno una piega inaspettata: le due protagoniste, avvistate in un villaggio di nativi americani, daranno del filo da torcere a colui che dovrebbe essere il loro salvatore, rifiutandosi di abbandonare la tribù Cheyenne. Anne rifiuta di tornare a casa poiché ha subito violenza sessuale e teme il giudizio, mentre Jennie ha trovato l’amore nel capo tribù Falco Tonante, di cui è promessa sposa.

Miles Archer rapisce entrambe pensando di riportarle in libertà, ma le ragazze si oppongono e tentano di tornare al villaggio indiano, che ormai considerano la propria casa. Si scatenerà una lotta all’ultimo sangue tra bianchi e Cheyenne tra tante emozioni e colpi di scena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA