Lista convocati Italia, Mancini ne chiama altri 8/ I nomi: ci sono Zerbin e Gatti

- Davide Giancristofaro Alberti

Lista dei convocati dell’Italia, il commissario tecnico Roberto Mancini ne ha chiamati altri 8 portando così a 47 il gruppo di convocati

Mancini Italia
Pronostici Germania Italia, Nations League Lega A (Foto LaPresse)

Aumentano i convocati da parte del commissario tecnico della nazionale italiana, Roberto Mancini, in vista dei prossimi impegni degli azzurri. Nelle ultime ore, come sottolineato anche dall’edizione online de La Gazzetta dello Sport, il coach ha convocato altri 8 calciatori portando così a 47 il totale di ragazzi selezionati ufficialmente a partire da lunedì scorso 23 maggio, in vista dello stage che parte oggi, venerdì 27, e che andrà avanti fino a martedì prossimo, 31 maggio, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano.

Degli otto nuovi calciatori, sei hanno ottenuto la convocazione a seguito degli allenamenti che si sono tenuti fra martedì e giovedì scorsi, precisamente Federico Gatti (difensore del Frosinone), i centrocampisti Salvatore Esposito (Spal) e Samuele Ricci (Torino), infine gli attaccanti Matteo Cancellieri (Verona), Wilfried Gnonto (Zurigo) e Alessandro Zerbin (Frosinone). Mancini ha poi aggiunto al gruppo anche Tommaso Pobega, calciatore del Torino di ruolo centrocampista, e Giorgio Scalvini, terzino di difesa che Gasperini ha utilizzato molto negli ultimi mesi con l’Atalanta.

LISTA CONVOCATI ITALIA, IL GRUPPO SALE A 47: ECCO I PROSSIMI IMPEGNI

A questo punto si attende una importante scrematura, visto che fra il gruppo di 47 verrà selezionata una lista in vista della gara contro l’Argentina che si giocherà, ricordiamo, il prossimo uno giugno presso il prestigioso stadio di Wembley, a Londra. Dal 2 giugno, invece, scatterà la preparazione dell’Italia per la Nations League 2022-2023, e con le quattro partite in programma.

Dalla nazionale italiana si attende ovviamente una vittoria o comunque una buonissima prestazione dopo la recente delusione derivante a seguito della sconfitta contro la Macedonia del Nord che ha decretato ufficialmente l’esclusione dei nostri azzurri dal mondiale che si terrà in Qatar durante il prossimo inverno. Obiettivo, ripartire quindi con il piede giusto facendo capire che la vittoria al campionato europeo di un anno fa non sia stato un successo avvenuto in qualche modo “a caso”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA