LISTA CONVOCATI ITALIA/ Nazionale, i nomi: Mancini lascia a casa De Rossi

- Mauro Mantegazza

Lista convocati Italia: i nomi scelti dal c.t. Mancini in Nazionale per le due partite contro Grecia e Liechtenstein. Resta a casa Daniele De Rossi per infortunio.

Mancini Italia
Il ct Roberto Mancini (Foto LaPresse)

La lista dei convocati dell’Italia per le gare contro Grecia e Liechtenstein regalano anche delle sorprese. Non ci sarà Daniele De Rossi che non ha smaltito un infortunio patito con la maglia del Boca Juniors. Il centrocampista era stato pre-convocato dal commissario tecnico Roberto Mancini che è stato obbligato però a rinunciarvi. Importante è la colonia di calciatori della Roma che alla squadra azzurra ha prestato Nicolò Zaniolo, Gianluca Mancini, Alessandro Florenzi, Leonardo Spinazzola e Bryan Cristante. Grande occasione se la sono ampiamente meritata Stefano Sensi e Nicolò Barella protagonisti di un grande inizio di stagione con la maglia dell’Inter. Andiamo però a vedere la lista completa ruolo per ruolo: Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino); Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Roma); Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Federico Bernardeschi (Juventus), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain). Nicolò Zaniolo (Roma); Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli). (agg. di Matteo Fantozzi)

LA LISTA DI MANCINI

Oggi scopriremo quali sono i nomi che faranno parte della lista convocati per le prossime partite dell’Italia. Nelle prossime ore infatti il commissario tecnico Roberto Mancini diramerà le convocazioni in vista dei prossimi due impegni della Nazionale nelle qualificazioni agli Europei 2020. L’obiettivo è ormai ad un passo, dal momento che finora l’Italia ha ottenuto sei vittorie in altrettante partite disputate: la certezza matematica potrebbe arrivare già sabato prossimo, in occasione della partita contro la Grecia in programma allo stadio Olimpico di Roma alle ore 20.45. Se invece qualcosa dovesse andare storto, è probabile che il rinvio possa essere assai breve, dal momento che la seconda partita sarà martedì 15 ottobre (sempre alle ore 20.45) al Rheinpark Stadion di Vaduz contro i padroni di casa del Liechtenstein. Si punta però naturalmente a fare festa già a Roma, anche perché vincere aiuta il ranking, che sarà fondamentale nel sorteggio dei gironi di qualificazione per i successivi Mondiali 2022.

LISTA CONVOCATI ITALIA: QUALI NOMI PER LA NAZIONALE?

Nella lista convocati Italia quali potrebbero essere i nomi più significativi? Citazione d’obbligo per Daniele De Rossi, che all’Olimpico avrebbe naturalmente un forte impatto. Mancini lo ha pre-convocato, procedura obbligatoria per i giocatori che con il club militano in un altro continente, ma il recente infortunio che lo ha tenuto fuori da River Plate-Boca Juniors complica naturalmente le cose. A centrocampo i nomi emergenti sono quelli di Nicolò Barella e Stefano Sensi, che nell’Inter formano una coppia che sta stupendo tutti e si possono ben inserire nel “progetto qualità” dell’Italia di Mancini con i vari Jorginho e Marco Verratti. Saranno interessanti anche le scelte in attacco, perché in Serie A sono tanti i bomber italiani che si stanno mettendo in mostra e magari nel gruppo potrebbe fare capolino qualche nome nuovo. Attenzione al Brescia, che “candida” Alfredo Donnarumma e presenta naturalmente anche Mario Balotelli, per il quale sarebbe l’ennesimo ritorno. Idee più chiare in difesa, dove però si annuncia sempre più intrigante il duello tra Gigio Donnarumma e Salvatore Sirigu come portiere titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA