LITE TRA VICINI IN DIRETTA A POMERIGGIO 5/ Barbara D’Urso: “Pregate ma non perdonate”

- Emanuela Longo

Lite tra vicini in diretta a Pomeriggio 5: niente pace, clima degenera. E Barbara D’Urso sbotta: “Pregate ma non perdonate”. Ramanzina della conduttrice ai condomini…

lite vicini calitri sussi pomeriggio5
Lite tra vicini, il caso a Pomeriggio 5

Vicini in “guerra” di Calitri si incontrano in diretta a Pomeriggio 5 per fare pace? Cinzia e Michele sono usciti sul pianerottolo durante il collegamento, ma pretendendo delle scuse da parte dei vicini. Ma Giuseppe e Fabiola non hanno voluto fare un passo avanti nei confronti dei loro vicini. «Io non devo chiedere scusa di niente, non abbiamo fatto nulla. E poi ci sono le indagini in corso. Io voglio farla finita, ma ognuno a casa sua», ha dichiarato Giuseppe. E allora Cinzia si è alzata dalla sedia ed è rientrata in casa. Allora è intervenuta la conduttrice Barbara D’Urso per cercare di far ragionare tutti e cercare di arrivare ad una tregua. «Tu sei un bugiardo», ha però sbottato Michele. «Non mi chiudere il collegamento Barbara», ha cominciato a urlare. E gli animi si sono surriscaldati. «Se avessi saputo che avreste fatto tutto ‘sto teatrino, non avrei fatto il collegamento. Cinzia si è alzata e se n’è andata senza sentirmi. Se pensate al passato non si verrà mai ad una soluzione. Ma pure voi, ci stanno dei bambini di mezzo? Non è meglio chiedere scusa e fare pace? Pensate che ora ricomincia tutto il calvario di nuovo. Inutile che fate l’altarino con le madonnine… Esiste pure il perdono!». (agg. di Silvana Palazzo)

LITE TRA VICINI: “FILMANO I NOSTRI FIGLI”

A Pomeriggio 5 nuova parentesi dedicata alle liti tra vicini. Nella puntata di ieri Barbara d’Urso aveva accolto le accuse di alcuni telespettatori – Cinzia e Michele – che da Calitri (Avellino) avevano riferito di essere da tempo vittime di dispetti e minacce da parte di alcuni vicini che oggi hanno voluto replicare in diretta tv. Giuseppe e Fabiola, oggi in collegamento con Pomeriggio 5 hanno preso la parola. “Ci sono cose non vere”, ha esordito Giuseppe, “non sono il tipo che loro vogliono far credere e sono tutte bugie. Non tocco neppure i miei figli”. L’uomo ha però ammesso le accuse secondo cui avrebbero messo davanti casa gli stendini impedendone il passaggio, “lo ha fatto mia moglie perchè tutti lo facciamo nel palazzo per far asciugare i panni”. Pur ammettendo qualche piccola colpa ha specificato: “Non ho fatto niente di grave!”. Giuseppe ha però spiegato di aver aiutato spesso il suo vicino in passato pur ammettendo gli insulti che ogni tanto i suoi figli avrebbero rivolto ai due anziani tra l’altro disabili, chiamandoli “zoppi”. “Ma appena i miei bambini escono dalla porta lui li riprende con il telefonino”, ha aggiunto. Ma perchè li riprenderebbero? Secondo il vicino, lo farebbe per crearsi una sorta di testimonianza di ciò che eventualmente potrebbe andare a subire. “Ma non è vero! I bambini non sono dei delinquenti”, ha aggiunto Giuseppe con il sostegno di Fabiola che ha negato anche gli altri dispetti.

LITE TRA VICINI, IL FRATELLO DALLA PARTE DEI VICINI

Giuseppe e Fabiola, dopo aver smentito le accuse hanno ribadito la loro disponibilità a fare pace con i vicini di casa. “Lo abbiamo sempre detto sia ai Carabinieri che agli assistenti sociali”, hanno spiegato. All’improvviso però, la padrona di casa di Pomeriggio 5 ha annunciato un video giunto in quei frangenti da parte del fratello di Giuseppe. Nel filmato, l’uomo si rivolge a Michele per chiedere scusa da parte del fratello e manifestare la vicinanza agli altri vicini. “Era mio fratello, sì”, ha commentato stupito Giuseppe. “Questo non mi interessa, io penso alle mie cose. Noi abbiamo avuto una discussione con lui proprio per questo fatto dei vicini”. La d’Urso ha poi chiarito che il video lo avrebbe mandato come “prova” proprio la coppia di vicini e non il fratello. “Loro vogliono fare pace con noi e poi vi mandano altri video?”, ha contestato allora l’ospite in collegamento, ottenendo il sostegno della conduttrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA