Litiga con fidanzata che non vuole abortire/ Poi si schianta con auto: uccide 2 bimbi

- Raffaele Graziano Flore

Litiga con la fidanzata che non vuole abortire: poi, furente, si schianta contro un’altra auto e uccide 2 bimbi e il fratellino nascituro. USA: ora rischia la pena di morte

Zachary Salazar
Zachary Salazar, il 21enne che ha causato la morte di due bambini (Web, 2021)

Litiga con la fidanzata per via della sua gravidanza e poi si schianta con un’altra automobile su cui a bordo c’erano due bambini e il loro fratellino nascituriùo facendo una strage. Arriva dallo Stato del Texas, negli Stati Uniti, una drammatica vicenda che ha visto protagonista una giovane coppia e che ha avuto un esito tragico. Il protagonista è Zachary Salazar, 21enne di DeKalb (piccolo centro che fa parte della città metropolitana di Texarkana), che a quanto si apprende ora rischia la pena di morte in attesa della sentenza in tribunale.

Infatti, secondo la legge in vigore nello Stato nel Sud degli Stati Uniti, prevede che nel caso dell’omicidio di due o più persone nel corso di un’azione criminale, o comunque dell’omicidio di un minore di età inferiore ai 10 anni, possa essere comminata la pena massima ovvero l’esecuzione capitale: detenuto al momento nel carcere della Contea di Bowie, il giovane Salazar deve infatti rispondere dell’accusa di omicidio plurimo aggravato e senza la possibilità di godere della libertà condizionale.

LITIGA CON LA FIDANZATA CHE NON VUOLE ABORTIRE: POI, FURIOSO, CAUSA LA MORTE DI 2 BIMBI

A quanto si apprende dalle cronache d’oltreoceano, che stanno affrontando in lungo e in largo questo caso di cronaca, il drammatico incidente sarebbe avvenuto al termine di un litigio che Salazar ha avuto con Anola Jordan, la ragazza che frequentava da qualche mese: tutto è nato da un diverbio in relazione alla gravidanza di quest’ultima e alla richiesta fattale da Zachary di abortire. La sera dell’incidente i due avevano violentemente litigato dato che Anola aveva ribadito a Zachary di non voler abortire, come chiestole da questi.

Allontanatosi dall’abitazione, il ragazzo si è messo in auto furente e pare che avrebbe minacciato di voler uccidere qualcuno o di togliersi la vita: imboccando la Highway 82 in senso opposto a quello di marcia, poco dopo si è schiantato con un’auto su cui viaggiava la famiglia Rainer e causando la morte dei due bambini a bordo, rispettivamente di 7 e 3 anni, oltre al loro fratellino non ancora nato che mamma Ashley in grembo. Su Facebook, a poca distanza dalla drammatica perdita, papà James ha scritto questo messaggio che ha commosso tutti: “Il perdono di Dio vincerà su tutto. I miei bambini stanno sorridendo in grembo a Gesù mentre scrivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA