Little Pieces of Marmelade/ Mika li trova “gnè”, il pubblico li salverà? (X Factor)

- Hedda Hopper

One Cup of Happiness e Bullet With Butterfly Wings dei The Smashing Pumpkins sono i due brani che questa sera i Little Pieces of Marmelade proveranno a portare sul palco di X Factor 2020

little pieces of marmelade 2020 youtube 640x300
Little Pieces of Marmelade, foto da Youtube

One Cup of Happiness e Bullet With Butterfly Wings per la doppia manche ad X Factor 2020

Per i Little Pieces of Marmelade è arrivato il momento di essere eliminati a X Factor 2020? Il rischio c’è davvero perché con una doppia manche e una doppia eliminazione in cui toccherà al pubblico dire la sua ed eliminare uno dei concorrenti, anche il gruppo di Manuel Agnelli rischia grosso. Fino a questo momento i due non sono mai finiti al ballottaggio ma il cerchio si stringe e tutto potrebbe cambiare e così, per l’occasione, hanno preparato One Cup of Happiness, il loro inedito per la prima manche, e Bullet With Butterfly Wings dei The Smashing Pumpkins, la cover che, invece, porteranno nella seconda se riusciranno a salvarsi dal voto del pubblico e non finire al ballottaggio o all’eliminazione. DD (Daniele Ciuffreda, 24 anni) alla voce e alla batteria e Frankie (Francesco Antinori, 25 anni), proveranno a giocarsi il tutto per tutto sperando nel supporto del pubblico che, alla fine, è quello che compra i dischi e ascolta la musica.

 Little Pieces of Marmelade sulle note di LPOM sono un po’ “gnè” per Mika

La scorsa settimana i Little Pieces of Marmelade si sono esibiti sulle note di un loro nuovo inedito, “LPOM”, che ha convinto i giudici a cominciare da Emma Marrone che finalmente ha rivisto in loro quel quid in più che sembrava andato perso: “Non era solo energia, saper usare i vostri strumenti, ho sentito qualcosa che va oltre questo. Se lo sento in radio so che siete voi”. Un po’ più critico Mika convinto che i due continuano a piacergli ma non a stupirlo: “Manca qualcosa di sensualità, aggressività, un po’ di sess0. Il sound è aggressivo loro sono un po’ gne”. Hell Raton ammette di andare pazzo per loro e accoglie sempre bene la loro energia mentre Manuel Agnelli è convinto che il loro destino sia segnato: “Fuori di qua loro faranno bei dischi, bei concerti e faranno un percorso stimolantissimo di grande libertà creativa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA