LIVE NON E’ LA D’URSO/ Ospiti 25 ottobre: scontro fra Barbara e la Marchesa

- Emanuela Longo

Live Non è la d’Urso, puntata del 25 ottobre: da Morgan a Rita Dalla Chiesa. Sul finale scontro fra Barbara D’Urso e la Marchesa d’Aragona

morgan barbara durso live 640x300
Morgan e Barbara D'Urso a Live Non è la D'Urso

Finale col botto a Live Non è la D’Urso dopo le parole della Marchesa d’Aragona che è contrariata dalla messa in onda di un servizio a lei dedicato. Prima di vederlo, la ex concorrente del Grande Fratello Vip precisa che con la sua agente aveva concordato la sua presenza nello show in veste di giornalista ed opinionista sul GF VIP e non per parlare della sua vita. Barbara D’Urso sorpresa dalle parole della Marchesa sbotta in diretta: “lei ha un’agente in quanto giornalista che mette addirittura dei paletti, io non ne so nulla”, ma la Marchesa precisa: “mi è stato garantito. Tutte le volte che vengo dicono che faccio la pedicure ai morti…”. La D’Urso ribatte: “lei stessa si presta anche entrando nella casa del Grande Fratello e viene qui come opinionista del Financial Time, ma non sapevo ci fossero degli accordi, poi se ci sono degli accordi di cui non sapevo nulla rispetto accordi che qualcun altro ha preso per me, quindi facciamo una cosa per stasera decido di non parlare più di lei, essendo questa casa mia e quello che succede qui lo decido io”. Sipario e sigla di chiusura. Ne vedremo delle belle! (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Live Non è la D’Urso: Giovanni Ciacci contro le Ruta: “strateghe”

Dal talk politico al talk dedicato al Grande Fratello vip 2020 a Live Non è la D’Urso. Ospite in studio Matilde Brandi che parlando della sua esperienza si sofferma sulla ex amica Stefania Orlando: “io dico che è una stratega, ma non è una cosa negativa”, ma in studio Simone, il marito della Orlando, la difende: “il GF è un gioco, ognuno ha messo in campo la propria strategia”. Giovanni Ciacci però non la pensa allo stesso modo: “no, sono amiche da 20 anni, l’amicizia viene prima di tutto”, ma Simone ribatte: “prima ancora dell’ingresso del secondo gruppo tu hai messo in chiaro che c’era un gruppo e cerchiamo di restare uniti”. Da Stefania Orlando a Maria Teresa Ruta e la figlia Guenda Goria con Giovanni Ciacci che accusa: “sono due strateghe, tutto il loro percorso. Quelle due arrivano a fine trasmissione, sono due strateghe”, ma Patrizia Rossetti precisa “non sono d’accordo con Guenda su quello che ha detto. Voglio credere alla Ruta non è così stratega” ma per la Brandi non ci sono dubbi “lo è”. In loro difesa c’è Franceska Pepe: “sono due persone genuine”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Live Non è la D’Urso: Gianfranco Vissani vs Klaus David “stai zitto!”

A Live Non è la D’Urso si parte con il talk politico dedicato al tema Coronavirus e alle restrizione introdotte dal nuovo Dpcm del Governo Conte. La chiusura anticipata dei ristoranti, bar e pasticceria alle ore 18.00, mentre quella definitiva delle palestre ha scosso gli italiani e non solo. In collegamento Rosita Celentano precisa: “sono sicura che se le regole fossero uguali per tutti, compatibilmente per ogni settore, la gente farebbe uno sforzo in più. Capisco che non sia facile, tutti i governi si sono trovati di fronte ad una cosa più grande di loro, ma aprire questa estate le discoteche ricordiamoci che da lì i contagi sono ricominciati ad aumentare. Se manca la coerenza la gente fa fatica”. Klaus Davi però interviene: “in Uk e Francia è peggio, quindi vediamo anche il bicchiere mezzo pieno”, ma la figlia di Celentano replica “ci sono paesi del Nord Europa non fanno restrizioni e ci sono contagi come i nostri e in alcuni casi anche meno”. Poi prende la parola Gianfranco Vissani che si infuria letteralmente con il giornalista Klaus Davi: “non dire cazzate, stai zitto. E’ tutto aperto, ma che stai dicendo. Klaus sta zitto non capisci niente, la Germania è aperta”.  (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Live non è la d’Urso, ospiti di domenica 25 ottobre: Morgan, Rita Dalla Chiesa, Vip vs le sfere

Una nuova puntata di Live Non è la d’Urso è in programma per la prima serata di oggi, domenica 25 ottobre 2020. Alla conduzione della trasmissione ritroveremo nuovamente Barbara d’Urso, dopo l’impegnativa puntata di Domenica Live. Non sarà semplice questa sera, per la padrona di casa, riuscire a condurre nel giorno in cui entrerà in vigore, dalla mezzanotte, il nuovo Dpcm firmato dal premier Conte e che impone nuove importanti limitazioni al fine di contrastare il virus del Coronavirus. E’ possibile dunque che alcuni ospiti non saranno presenti mentre altri potrebbero essere in collegamento. Ma passiamo subito a quelli annunciati, come di consueto, nella puntata del venerdì di Pomeriggio 5. Ad intervenire oggi in studio sarà Marco Castoldi in arte Morgan, il quale parlerà della proposta di candidatura a sindaco di Milano avanzata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi e confermata già dal cantautore, il quale in più occasioni ha già fornito i suoi progetti nel caso in cui dovesse calarsi nei panni del primo cittadino.

LIVE NON È LA D’URSO, LA NUOVA PUNTATA DI OGGI 25 OTTOBRE

Nel corso della nuova puntata di Live Non è la d’Urso sarà ospite questa sera anche la conduttrice Rita Dalla Chiesa. L’ex padrona di casa storica di Forum sfoglierà l’album dei ricordi ripercorrendo la sua vita, tra carriera e sfera privata. Per questo le è stato riservato lo spazio del Drive In dove non mancheranno momenti emozionanti e dove la Dalla Chiesa potrà rivedere l’intero film della sua vita con immagini inedite e quasi certamente toccanti. A tornare a Live Non è la d’Urso, il salotto serale di Carmelita, anche Gina Lollobrigida: i riflettori si riaccenderanno nuovamente sul suo discusso matrimonio. Quali altre rivelazioni choc emergeranno dalla puntata? E poi spazio al talk che vedrà protagonisti i vip che, in un momento così particolare, si ritrovano loro malgrado a dover fare i conti con la crisi economica. Ovviamente nel corso della serata ci sarà spazio anche per le famigerate cinque temutissime sfere, tra cui la “sfera queen” che la passata settimana è stata occupata da Cristiano Malgioglio. A chi toccherà questa sera l’ambita poltrona gold? E soprattutto, chi dovrà confrontarsi con gli “sferati”?

© RIPRODUZIONE RISERVATA