Lo Stato Sociale, Combat Pop/ Lodo Guenzi “la vecchia che balla? Sta bene” e Mara…

- Stella Dibenedetto

Lo Stato Sociale in gara al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Combat pop”: oggi a Domenica In per rispondere alle domande dei giornalisti

lo stato sociale domenica in 640x300
Lodo, Lo Stato Sociale (Domenica In)

Il gruppo Lo Stato Sociale si è esibito nuovamente sul palco dell’Ariston con il brano “Combat pop” ma in occasione dello speciale di Sanremo di Domenica In con Mara Venier. “Abbiamo dormito pochissimo, è abbastanza complesso dormire a Sanremo”, ha ammesso un membro del gruppo. Lodo Guenzi ha svelato come sta “la vecchia che balla”: “Sta bene, credo sia in gran forma in Spagna”. “E’ stupenda quella signora”, ha aggiunto Malgioglio, mentre Mara Venier aveva paura a chiedere come stesse. La conduttrice si è prestata ironicamente a fare “la vecchia che balla”. Laffranchi ha sottolineato “la forza del collettivo” da sempre dimostrata dal gruppo al punto che a cantare quest’anno non è stato Lodo Guenzi. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

LODO GUENZI NON CANTA MA È ANCORA FESTA A SANREMO 2021

Continuano a giocare con le contraddizioni i ragazzi de Lo Stato Sociale con la canzone “Combat pop”, che hanno portato al Festival di Sanremo 2021. Sono arrivati all’Ariston con l’intenzione di fare festa e hanno mantenuto la parola. Una voglia di far festa non fuori luogo rispetto al contesto che stiamo attraversando, ma genuina, come appunto Lo Stato Sociale sa fare. Non sono probabilmente in lizza per la vittoria, anche se col televoto in ballo tutto è possibile, ma questo a loro poco importa, perché hanno dimostrato di poter ottenere il loro successo al di fuori dell’Ariston. (agg. di Silvana Palazzo)

LASCIARE LODO GUENZI IN PANCHINA HA “PENALIZZATO” LO STATO SOCIALE?

Lo Stato Sociale, in gara al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Combat pop” non convince totalmente il pubblico e gli esperti. Diversamente dal 2018 quando con la canzone “Una vita in vacanza” convinsero tutti, con Combat pop, Lo Stato Sociale difficilmente salirà sul podio. L’interpretazione di Albi che canta al posto di Lodo, in secondo piano rispetto ai compagni, è travolgente ed energica, ma ciò che non convince è il brano nella sua totalità avendo un inciso meno forte rispetto a quelli di altri brani della band bolognese anche se ha tutte le caratteristiche per poter diventare un tormentone.

A catturare l’attenzione del pubblico durante la performance è soprattutto la presenza del trasformista Luca Lombardo, in arte Mr. Poubelle che “ruba” la scena ai componenti de Lo Stato Sociale. Nonostante la performance scenica eccezionale in cui non manca neanche l’illusionismo, non convince neanche il look dei ragazzi de Lo Stato Sociale considerato troppo casual per il palco del Teatro Ariston.

LO STATO SOCIALE: ESIBIZIONE PUNGENTE MA NON BASTA

L’interpretazione della quarta serata de Lo Stato Sociale non ha entusiasmato la sala stampa che ha assegnato al gruppo bolognese solo la 15esima posizione mentre nella classifica generale provvisoria il gruppo si piazza all’11esimo posto. L’esibizione del gruppo bolognese è pungente e trascinante, ma non basta per conquistare i consensi delle giurie di Sanremo 2021. Probabilmente, con il televoto, potrebbero entrare nella top ten, ma difficilmente riusciranno a conquistare le prime posizioni. Il testo di Combat pop rappresenta una critica alla società attuale, soprattutto al mondo della musica di oggi non nascondendo un velo di nostalgia per la musica del passato. Tuttavia, pur avendo un ritornello orecchiabile e allegro che conquista al primo ascolto e un’interpretazione altamente ironica come lo sono tutte le varie esibizioni del gruppo, pecca di quel sentimentalismo amato dal pubblico sanremese. Il brano, tuttavia, potrebbe diventare uno dei più trasmessi dalle radio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA