Lombardia, caos Consiglio regionale/ Video: cartelli e fischietti in bagarre M5s

- Carmine Massimo Balsamo

Seduta sospesa oggi nel Consiglio regionale della Lombardia, furia Nci: “Minoranze cercano solo ritorno mediatico”. Ecco cos’è successo

lombardia
La sede della Regione Lombardia (Foto LaPresse)

Bagarre nel corso del Consiglio regionale della Lombardia di oggi. L’opposizione infatti ha dato vita a una rumorosa protesta per attaccare la giunta guidata da Attilio Fontana a proposito del caos dati trasmessi al ministero della Salute, che hanno portato la Regione in zona rossa. Tra cartelli e fischi, si è resa necessaria la sospensione della seduta. Ma non solo: in aula è arrivata anche la Digos…

A far scattare la protesta ci ha pensato il consigliere Michele Usuelli di +Europa, che si è inginocchiato davanti ai banchi della giunta chiedendo che vengano resi pubblici i dati disaggregati. I consiglieri di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle hanno colto l’occasione per sventolare cartelli contro Fontana e per utilizzare fischietti a dir poco assordanti…

LOMBARDIA, CAOS IN CONSIGLIO REGIONALE: IL VIDEO

Nel pomeriggio le forze di opposizione del Consiglio regionale della Lombardia hanno deciso di abbandonare l’aula, con ben otto esponenti espulsi: parliamo dei pentastellati Nicola Di Marco, Dario Violi, Simone Verni, Dino Alberti, Luigi Piccirillo e Massimo De Rosa, del consigliere del Pd Pietro Bussolati, oltre al già citato Usuelli di +Europa (rimasto inginocchiato circa quindici minuti, evidenzia il Corriere della Sera).

Durissima la presa di posizione di Noi con l’Italia, ecco la nota di Luca Del Gobbo: «È gravissimo ciò che è accaduto, ed è purtroppo lo specchio di quello che le istituzioni sono diventate. C’è una politica che punta solo al ritorno mediatico, senza più pensare alla costruzione di qualcosa di utile a tutti. È legittimo esprimere la propria contrarietà, ma non al punto da impedire la prosecuzione dei lavori in un’aula istituzionale com’è avvenuto oggi. Che cos’hanno a cuore il PD, i Cinque Stelle, +Europa? Qualche secondo di ripresa sui TG regionali o che la situazione sociale e economica della nostra regione esca dall’impasse?».



© RIPRODUZIONE RISERVATA