Lorenzo Riccardi Vs Sirius: “Prende in giro Gemma”/ “È da carogne, lo fa per la Tv!”

- Anna Montesano

Lorenzo Riccardi attacca Sirius (Nicola Vivarelli): “Sta prendendo in giro Gemma Galgani. È da carogne” ha dichiarato l’ex tronista di Uomini e Donne

lorenzo riccardi gemma galgani sirius 640x300
Lorenzo Riccardi commenta Sirius e Gemma Galgani

L’interesse professato da Nicola Vivarelli per Gemma Galgani a Uomini e Donne continua a far discutere anche se la trasmissione è ormai in pausa da alcune settimane. I due, intanto, continuano ad incontrarsi senza telecamere eppure c’è chi accusa Sirius di mentire solo per visibilità. Lorenzo Riccardi, in un’intervista rilasciata a NuovoTv, ha dichiarato di essere convinto che il 26enne stia prendendo in giro la nota dama di Canale 5. “Credo che Gemma sia sincera, mentre Sirius no. – ha esordito l’ex tronista, oggi opinionista di Uomini e Donne – È vero che al giorno d’oggi c’è chi fa di tutto per diventare qualcuno, ma ora credo proprio che Sirius stia esagerando”. Tuona Lorenzo, che spiega il perché di questa sua convinzione: “Credo che se un giovane vede una ragazza di 25 anni e una donna di 70, anche se è bellissima, sia più attratto da una persona più ‘fresca’. Quindi penso che Sirius stia corteggiando Gemma per farsi notare.”

Lorenzo Riccardi attacca Nicola Vivarelli: “Gli è andata bene che non sono in studio”

Lorenzo Riccardi è convinto che “più si va avanti, più la verità verrà a galla. Vedremo se lui è veramente sincero oppure no.” Dunque sarà il tempo a parlare per Sirius, e fino ad allora l’ex tronista di Uomini e Donne rimane convinto che lui non sia sincero. “A Sirius è andata bene che io non sia in studio con Tina, perché noi due saremmo stati una potenza contro di lui”, ha inoltre ammesso. Per poi concludere in modo duro: “Gemma potrebbe essere la mamma, ma pure la nonna di Sirius: su questo non ci sono dubbi. Andare in televisione a prendere in giro una donna di quell’età è da carogne. Fino a quando lui non dimostrerà il contrario, per me è così!”



© RIPRODUZIONE RISERVATA